Perché quella del MCU è Terra-199999 (e le bugie di Mysterio sul multiverso)

Marvel Studios / The Walt Disney Company / Sony Pictures A sinistra Mysterio, a destra gli Avengers nel poster di Avengers: Endgame

Mysterio ha cercato di confonderci tutti, ma le bugie hanno le gambe corte. Eppure nel Marvel Cinematic Universe c'è traccia di Multiverso.

L'immaginario Marvel è composto da un numero potenzialmente infinito di realtà. La maggior parte delle storie raccontate sugli albi a fumetti della Casa delle Idee, ad esempio, sono ambientate su Terra-616. Ma ci sono anche Terra-1610 (Universo Ultimate), Terra-2301 (Mangaverse) e Terra-58613 (House of M), per citarne alcune.

Innumerevoli dimensioni possono però creare confusione, soprattutto tra chi segue con scarsa costanza le uscite in edicola e fumetteria. Se a questo poi ci aggiungiamo alcune affermazioni di uno dei protagonisti di Spider-Man: Far From Home - cinecomic del 2019 regalatoci dall'insolita collaborazione tra Disney e Sony Pictures -, il rischio di perdere la bussola è ancora più elevato.

La Terra del Marvel Cinematic Universe

Il mastodontico progetto per le sale cinematografiche basato su personaggi creati da Stan Lee & co. ha fatto il suo debutto nel 2008, con Iron Man di Jon Favreau (Happy Hogan nel MCU). La pellicola riscosse enorme successo tra critica e fan e convinse i Marvel Studios - dal 2009 nella scuderia The Walt Disney Company - a puntare ancora sui supereroi e creare così un franchise che oggi sembra non avere rivali. Il corale Avengers: Endgame (2019) è il film con il maggior in casso nella storia del cinema!

Di iconici eroi Marvel sul grande schermo ne sono passati (e altri entreranno in gioco in futuro). Da Tony Stark a Steve Rogers, da Peter Parker a Natasha Romanoff, da Stephen Strange a Carol Danvers. Non è scontato e non è superfluo sottolinearlo: tutti questi personaggi condividono la stessa realtà. La Terra degli Avengers - del Marvel Cinematic Universe - è definita in modo esplicito Terra-199999 nel Volume 5 dell'Official Handbook of the Marvel Universe A-Z. Più chiaro di così!

Marvel Comics Group Official Handbook of the Marvel Universe A to Z #5
Marvel Comics Group

Official Handbook of the Marvel Universe A to Z #5

74,84 €

Gli albi Marvel sono ovviamente la principale fonte di ispirazione per la realizzazione dei cinecomic (e non potrebbe essere diversamente), ma le due costole non sono diverse rappresentazioni della medesima realtà. E se qualcuno è caduto in errore, è anche colpa di un potente illusionista!

Le bugie di Mysterio

Nel caso di Spider-Man: Far From Home, a Marvel e Sony va dato il merito di trailer e spot confezionati alla perfezione. Non solo l'hype per un'altra pellicola dedicata esclusivamente a Spidey (per di più inserita nel Marvel Cinematic Universe), ma anche per una serie di indizi che - al tempo - scatenarono il panico sul web. Su Twitter e Reddit in particolare, prima dell'arrivo in sala del cinecomic, non si parlava che dell'esistenza del multiverso nel MCU e di tutte le sue possibili implicazioni.

Ecco cosa è successo.

Nei diversi trailer (compresi quelli per il mercato italiano) Quentin Beck / Mysterio afferma di provenire da una Terra diversa da quella di Peter Parker, Nick Fury e via dicendo. Dichiara di aver potuto raggiungere una realtà diversa dalla sua sfruttando gli squarci dimensionali venutisi a creare dopo lo schiocco di dita di Thanos (cronologicamente Far From Home si posiziona dopo Endgame, ndr).

Il personaggio a cui presta il volto Jake Gyllenhaal conferma di fatto l'esistenza del multiverso nel Marvel Cinematic Universe, con buona sorpresa di Peter Parker (e di tutti noi, è inutile negarlo). E come se ciò non dovesse bastare, Beck spiega che il mondo degli Avengers - noto come Terra-616 - è minacciato da creature spaventose che hanno già distrutto il suo pianeta (Terra-833), gli Elementali.

Fermi tutti. Abbiamo detto che il pianeta dei nostri beniamini in salsa cinematografica prende il nome di Terra-199999, allora perché Mysterio parla con una certa sicurezza di Terra-616? Che Marvel abbia deciso di unire due universi apparentemente ben distinti, quello cinematografico e quello fumettistico? Oppure si è trattato di un problematico errore? Nulla di tutto ciò.

Marvel Studios / Disney / Sony PicturesMysterio (Jake Gyllenhall) in una scena di Spider-Man: Far From Home
Jake Gyllenhaal è Mysterio in Spider-Man: Far From Home

Mysterio, si scoprirà nel corso delle oltre due ore di Far From Home, mente su tutta la linea. E da un abile ed esperto illusionista non ci si potrebbe aspettare nulla di diverso. Mysterio è un villain a tutti gli effetti, uno scienziato ex-dipendente delle Stark Industries alla ricerca della fama e del successo che ritiene di meritare. Gli Elementali? Finzione. La sua personale spiegazione del multiverso? Tutto falso.

Multiverso nel MCU?

L'impatto dello schiocco, Marvel Cinematic Universe come Terra-616. Mysterio un supereroe, aggiungiamo. Non c'è nulla di vero. Ma ciò non significa che il concetto di Multiverso nel MCU sia necessariamente una bugia.

Pochi lo avranno notato, ma Kevin Feige e soci hanno inserito indizi sul multiverso in pellicole come Thor: The Dark World, Ant-Man e Avengers: Endgame. Nel primo (2013), mettendo in pausa nel momento giusto, possiamo dare uno sguardo agli appunti del dottor Erik Selvig sulle realtà alternative. Notate i riferimenti all'universo 616 (anche sottolineato) e ai due portali dimensionali citati nei fumetti The Fault e The Crossroads.

Marvel Studios / The Walt Disney CompanyErik Selvig in una scena di Thor: The Dark World

Con Ant-Man del 2015 scopriamo invece il Regno Quantico, un misterioso piano dell'esistenza dove le leggi di tempo e spazio vengono alterate.

Marvel Studios / The Walt Disney CompanyAnt-Man in una scena dell'omonimo cinecomic del 2015

In Avengers: Endgame i superstiti dello schiocco di Thanos (visto in Avengers: Infinity War) compiono addirittura viaggi nel tempo per raccogliere le Gemme dell'Infinito prima del titano, riportarle nel 2023 e quindi porre rimedio allo sconsiderato gesto del più pericoloso villain che abbiano mai affrontato.

Stando all'Antico, 'modificando' il passato, i Vendicatori hanno dato origine a nuove linee temporali, dove gli eventi hanno esiti diversi (ricordate la fuga di Loki?). Concettualmente, a ciò si potrebbero ricollegare anche i quattordici milioni di possibili futuri esplorati da Doctor Strange con la Gemma del Tempo in Infinity War prima della morte.

Milioni di scenari, ma - purtroppo -  solo uno favorevole a Tony, Steve e gli altri.

Marvel Studios / The Walt Disney CompanyI Vendicatori in una scena di Avengers: Endgame

A quando l'esordio 'ufficiale' del Multiverso Marvel sul grande schermo?

      Cerca