Rocky IV: Stallone annuncia una Director's Cut del film di culto

MGM Un'immagine di Rocky e Ivan Drago in Rocky IV

Sly Stallone ha reso noto via Instagram che Rocky IV tornerà in una Director's Cut rimontata dallo stesso attore e regista.

La saga di Rocky non ha certo bisogno di presentazioni, essendo una tra le più longeve della storia del cinema. In grado di dare alla luce ben cinque sequel e due spin-off, l'epopea del pugile interpretato per la prima volta da Sylvester Stallone nel 1976 è diventata un metro di paragone per tutti i film ambientati nel mondo della boxe.

Ora, attraverso i social, l'attore 74enne ha annunciato a sorpresa che ha intenzione di dare alla luce la Director's Cut di uno dei capitoli più amati della saga dedicata al grande Balboa: Rocky IV. Poco sotto, il post Instagram ufficiale di Sly.

Per il 35° anniversario dall'uscita del film nelle sale, Rocky IV riceverà una Director's Cut rimontata da me. Sembra tutto davvero fantastico ed emozionante. Grazie a MGM per questa grande opportunità.

Scritto, diretto e interpretato da Sylvester Stallone nel 1985, Rocky IV è uno degli episodi più significativi della serie: girato durante gli anni più tesi della cosiddetta "Guerra Fredda" tra Stati Uniti e Unione Sovietica, il film ha come soggetto la rivalità tra il campione in carica Rocky Balboa e Ivan Drago, un lottatore sovietico dall'aspetto freddo e implacabile (interpretato da uno statuario Dolph Lundgren).

La faida tra i due ha inizio quando Drago, durante un incontro sul ring con Apollo Creed (Carl Weathers) a Las Vegas, uccide l'amico e collega di Rocky con una scarica di pugni assolutamente devastanti, lasciandolo morire a fine match tra le braccia di Balboa. Il film è quindi anche e soprattutto una forte contrapposizione tra il "sogno americano" degli Stati Uniti d'America e la dura filosofia dittatoriale della Russia degli anni '80. 

Poco sotto, una delle sequenze più iconiche del film (inclusa la celebre frase pronunciata da Drago prima dello scontro finale con Rocky e tradotta in italiano con "io ti spiezzo in due"):

Rocky IV è legato a doppio filo agli eventi di Creed II, il film del 2018 diretto da Steven Caple Jr., con protagonisti Michael B. Jordan e Sylvester Stallone. Nella pellicola, Adonis Creed - figlio di Apollo allenato dallo stesso "zio" Rocky - continua la sua scalata verso il titolo mondiale decidendo di sfidare Viktor Drago, figlio del pugile russo Ivan Drago (interpretato dal lottatore tedesco Florian Munteanu). L'incontro assumerà ben presto i connotati di una vera e propria vendetta personale da parte di Adonis.

L'idea di una Director's Cut del quarto capitolo della saga di Rocky è quindi decisamente intrigante, visto che potremo assistere a sequenze di Drago mai viste prima (magari proprio relative all'incontro sul ring con Rocky) o, perché no, qualche spezzone inedito in grado di approfondire il personaggio di Apollo Creed (e legare ancor di più il film del 1986 al sequel di Creed - Nato per Combattere).

Stallone non ha al momento chiarito nulla al riguardo, sebbene l'entusiasmo dietro al progetto annunciato attraverso i social dallo stesso Sly tradisce il fatto che la Director's Cut di Rocky IV potrebbe rivelarsi un prodotto realmente imperdibile per tutti i fan del leggendario pugile italo-americano.

Siete curiosi di ammirare ancora una volta le gesta del mitico Rocky, mentre sfida sul ring il glaciale Ivan Drago?

Via: CinemaBlend

      Cerca