Animali Fantastici 3: il processo di Johnny Depp creerà problemi con le riprese?

Warner Bros. Johnny Depp in Animali Fantastici

Le riprese del terzo capitolo di Animali Fantastici potrebbero subire degli ulteriori stop a causa del processo di Johnny Depp contro Amber Heard.

La saga di Animali Fantastici è stata al centro di diverse discussioni nel corso della sua produzione. Recentemente le dichiarazioni di J.K. Rowling hanno portato una buona fetta di pubblico a voler boicottare il film in protesta alle sua parole transfobiche su Twitter. L'amata scrittrice dell'universo di Harry Potter perde sempre più fan e sostenitori a causa del suo pensiero e ciò potrebbe essere un male per il futuro della saga su Newt Scamander.

Adesso, invece, torna al centro della questione anche Johnny Depp, che nella saga interpreta il malvagio e potente mago Gellert Grindelwald. 

L’attore americano è nel bel mezzo di un processo per diffamazione contro l’ex-moglie e attrice Amber Heard (Aquaman, The Danish Girl) e, secondo quanto riportato dal sito americano Deadline, pare che il processo possa creare qualche problema alla produzione del terzo capitolo di Animali Fantastici. 

Le riprese del film sono state messe in pausa, come molte altre produzioni Hollywoodiane, a causa della pandemia. Ora che potrebbero ricominciare grazie alle misure che il sistema cinematografico ha adottato per riprendere la marcia, un altro problema si ripresenta.

Warner Bros. Johnny Depp in Animali Fantastici
Animali Fantastici – I crimini di Grindelwald

Johnny Depp ha chiesto alla corte di poter posticipare il processo per diffamazione contro la Heard per poter riprendere le riprese di Animali Fantastici 3. Le date, infatti, sembrano sfortunatamente coincidere.

Le carte del tribunale in merito al caso Depp-Heard, infatti, recitano:

Quando la Corte ha deciso la data corrente del caso, il signor Depp credeva che i piani della Warner Bros. fossero di girare a Londra molto prima dell’11 gennaio 2021. Con l’arrivo del COVID-19 che ha distrutto i piani dello studio, sono stati portati a posticipare ripetutamente. Ora che le condizioni sono migliore, Warner Bros. ha ideato un programma per le riprese che entra in conflitto con le date del processo di questo caso.

La richiesta dell'attore è che il processo venga spostato per il periodo marzo-giugno 2021, così da avere libertà di riprendere il suo lavoro sul set inglese. Se violasse il contratto stipulato con Warner Bros. per il suo impegno nella saga di Animali Fantastici, l'attore avrebbe seri problemi e dovrebbe, probabilmente, affrontare una multa salata.

Depp ha denunciato per diffamazione Amber Heard nel 2019 e, secondo i documenti della causa la Heard ha acconsentito ad un incontro per discutere il posticipo, tenendo conto che anche l'attrice nel 2021 dovrà ritornare sul set di Aquaman per il secondo capitolo, la cui uscita è prevista per il 2022. 

Per quanto riguarda Animali Fantastici, invece, l'uscita è prevista ancora per il 21 novembre 2021, ma non si esclude la possibilità che ci sia l'ennesimo slittamento.

      Cerca