Tokyo Ghoul S, cosa devi sapere sul live-action

Shochiku/Geek Sight/Amazon Prime Video Il poster promozionale di Tokyo Ghoul S

Tokyo Ghoul S, secondo live-action ispirato al popolare manga di Sui Ishida, è disponibile su Amazon Prime Video.

Il maestro mangaka Sui Ishida ha raggiunto la notorietà con la pubblicazione del manga Tokyo Ghoul e del suo sequel, Tokyo Ghoul:re, entrambi editi in Italia da J-Pop. L'opera ha dato vita a un adattamento animato, come quasi sempre accade per i più fortunati fumetti del Sol Levante, ma anche a due film in live-action, con attori in carne e ossa a vestire i panni dei protagonisti dell'horror psicologico scritto e disegnato da Ishida.

La trama di Tokyo Ghoul S

Nel 2017 è arrivato il primo live-action, una pellicola che copre la prima parte della storia di Ken Kaneki, trasformato in ghoul dopo l'incontro con Rize Kamishiro. Tokyo Ghoul – Il film, comprendeva un arco narrativo che va dal primo al ventottesimo capitolo della prima serie manga. Tokyo Ghoul S, il naturale sequel, narra invece dell'arco del Gourmet. Riprende la storia da dove l'avevamo lasciata e mette in scena i capitoli dal 29 al 46, scegliendo, ancora una volta, di adattare poche pagine del manga nel tentativo di restare fedele al materiale cartaceo originale.

Shochiku/Geek Sight/Amazon Prime VideoMasataka Kubota in una scena di Tokyo Ghoul S
Masataka Kubota, protagonista di Tokyo Ghoul S

Disponibile su Amazon Prime Video insieme al primo capitolo della saga, il film racconta dell'incontro tra Kaneki e l'affascinante Shu Tsukiyama aka il Gourmet, uno dei ghoul più temibili della circoscrizione 20, famoso per la sua ossessiva ricerca di nuovi sapori e per la pratica di divorare i propri simili. Un po' Dorian Gray, un po' Hannibal Lecter, Tsukiyama avverte che Kaneki è diverso dagli altri ghoul, il suo odore tradisce la sua natura per metà umana, il che lo rende particolarmente appetibile agli occhi del nuovo giocatore sceso in campo. Riuscirà Kaneki a salvare sé stesso e i suoi amici dell'Anteiku?

Shochiku/Geek Sight/Amazon Prime VideoShota Mutsuda in Tokyo Ghoul S
Shota Mutsuda è il ghoul Gourmet, Shu Tsukiyama

Il cast e i doppiatori italiani

In Tokyo Ghoul S ritroviamo i personaggi che avevamo già conosciuto nel primo film, ma ci sono delle aggiunte interessanti e una alquanto inaspettata.

Ken Kaneki, il protagonista della storia, è ancora una volta interpretato dal giovane attore Masataka Kubota.

Al suo fianco, Maika Yamamoto sostituisce Fumika Shimizu nei panni della co-protagonista Touka Kirishima.

Il villain del film, il ghoul Gourmet Shu Tsukiyama, ha invece il volto dell'attore Shota Matsuda.

Shochiku/Geek Sight/Amazon Prime VideoMasataka Kubota e Shota Matsuda
Ken Kaneki e Shu Tsukiyama sono interpretati da Masataka Kubota e Shota Matsuda

Confermati nel cast Nobuyuki Suzuki (Kotaro Amon), Kai Ogasawara (Hideyoshi "Hide" Nagachika), Shunya Shiraishi (Nishiki Nishio), Hiyori Sakurada (Hinami Fueguchi), Kunio Murai (Yoshimura), Minosuke Bando (Uta) e Shuntarō Yanagi (Renji Yomo).

Tra i nuovi volti, Nana Mori è Yoriko Kosaka, Jiyoung è Itori, Mai Kiryū è Kimi Nishino, mentre Maggy interpreta l'inedito personaggio di Margaret.

La novità più interessante, però, riguarda la comparsa di un personaggio fondamentale per il futuro della storia: si tratta di Furuta Washu, che in una scena mid-credits ha il volto di Arata Mackenyu.

Nell'adattamento italiano, i personaggi hanno le voci di:

  • Kaneki: Andrea Oldani
  • Touka: Martina Felli
  • Tsukiyama: Mattia Bressan
  • Nishio: Matteo Zanotti
  • Hide: Matteo De Mojana
  • Furuta: Gianmarco Ceconi
  • Itori: Federica Simonelli
  • Kimi: Valentina Pallavicino
  • Ogura: Claudio Ridolfo

Scritto da Chūji Mikasano e diretto da Takuya Kawasaki e Kazuhiko Hiramaki, Tokyo Ghoul S potrebbe essere solo il secondo di una lunga serie di lungometraggi live-action volti a raccontare la storia di Ken Kaneki.

      Cerca