Amants: il film di Nicole Garcia in concorso a Venezia 77

Roger Arpajou/Les Films Pelléas/France TV Distribution I protagonisti di Amants di Nicole Garcia

La ex attrice diventata sceneggiatrice e regista Nicole Garcia torna a Venezia con Amants. Il film, presentato in concorso il 3 settembre, è un noir romantico, con elementi thriller e di denuncia sociale.

Una storia d'amore, ma anche un thriller e un racconto intimo. Dopo Place Vendôme (che nel 1998 è valso la Coppa Volpi alla sua protagonista, Catherine Deneuve), l'attrice, sceneggiatrice e regista Nicole Garcia torna a Venezia con Amants.

Il film è l'unica produzione esclusivamente francese in concorso ed è stato presentato in anteprima in Laguna il 3 settembre. 

La trama di Amants

Lisa e Simon sono due ragazzi giovani, belli e innamorati da sempre. Studentessa lei, piccolo criminale lui, vengono separati da una tragedia improvvisa. Quando un cliente di Simon va in overdose, il giovane non chiama i soccorsi e finisce con l'essere costretto a fuggire precipitosamente dal paese.

Per molto tempo, Lisa aspetta invano notizie da Simon e poi decide di andare avanti. La ragazza trova sollievo per il suo cuore spezzato in Leo, un maturo ed enigmatico uomo d'affari, che le regala una vita che poteva solo immaginare e che non avrebbe mai potuto permettersi.

Ma il destino si diverte a giocare con gli uomini e Lisa e Simon si ritrovano su un'isola nell'Oceano Indiano, dove lui lavora e lei arriva in vacanza con Leo. Il passato ritorna prepotentemente ad affacciarsi nella nuova e luccicante vita di Lisa e la giovane, Simon e Leo finiscono per essere travolti da una serie di eventi, che sembra condurre in modo ineluttabile verso la tragedia.

Il cast e la regista di Amants

Il cast di Amants è composto da due volti nuovi, ma già relativamente conosciuti e affermati, e da un veterano del cinema francese.

Lisa è interpretata da Stacy Martin, che ha fatto il suo esordio nel ruolo della giovane Joe in Nymphomaniac - Volume 1 e Nymphomaniac - Volume 2 di Lars von Trier. In seguito, ha preso parte ad altre importanti produzioni, tra le quali Il racconto dei racconti - Tale of Tales di Matteo Garrone, The Childhood of a Leader - L'infanzia di un capo, High-Rise - La rivolta e Tutti i soldi del mondo. Più di recente, è apparsa in Vox Lux, al fianco di Natalie Portman.

Il piccolo criminale e grande amore di Lisa, Simon, ha il volto di Pierre Niney. Dopo una carriera in teatro iniziata molto presto, l'attore classe 1989 è approdato al cinema e ha recitato nelle commedie LOL - Il tempo dell'amore e 20 anni di meno, nel biopic Yves Saint Laurent (per il quale ha vinto il Premio César come Miglior attore protagonista) e nei drammatici Frantz e La promessa dell'alba.

Infine, nel ruolo del maturo e ambiguo Leo c'è Benoît Magimel. Vincitore del Premio per la Migliore interpretazione maschile a Cannes 2001 per La pianista, è apparso in numerose produzioni di rilievo. Tra i suoi film più famosi ci sono L'odio di Mathieu Kassovitz, Il fiore del male di Claude Chabrol, Piccole bugie tra amici (e il seguito, Grandi bugie tra amici) di Guillaume Canet, A testa alta e La douleur. L'attore è già stato diretto da Nicole Garcia in Quello che gli uomini non dicono.

La regista di Amants è Nicole Garcia. Attrice diventata sceneggiatrice e regista negli anni '90, ha nel suo curriculum tre partecipazioni a Cannes e due a Venezia e film come Place Vendôme, Quello che gli uomini non dicono e Mal di pietre.

A proposito della pellicola, Nicole Garcia ha osservato che non si discosta da altre sue produzioni precedenti, per la scelta di inserire nella narrazione "elementi di pericolo e paura":

Amants mi ha dato la possibilità di portare questo approccio ancora oltre, anche se non ho voluto realizzare un vero e proprio noir. Invece, ho preferito sviluppare l'ambivalenza, le contraddizioni, di tutti e tre i personaggi.

Per introdurre lo stile e le tematiche di Amants, la regista ha scomodato anche un grande protagonista della letteratura italiana:

Lisa è amata da due uomini molti diversi da loro in modi differenti. È come un personaggio di Pirandello. Adora Simon ed è adorata da Leo. È il soggetto delle storie che ciascuno dei due uomini vive nella sua testa.

Ma l'amore non è il solo motore della vicenda e del film. Nicole Garcia ha anticipato che anche il denaro ha un ruolo fondamentale:

I soldi svelano e mettono a nudo la nostra natura più intima. Volevo giustapporre due realtà sociali molto diverse, per farle coesistere una accanto all'altra. Vediamo personaggi senza molto denaro che cercano di avvicinarsi a un mondo pieno di barriere invisibili. [Si avvicinano, n.d.r.] in punta di piedi al cratere di un vulcano per sentire un po' di calore. Cercano rifugio nei luoghi dove ricevono la più grande umiliazione.

Nelle parole della regista, Amants è "un sogno oscuro" sul "pericoloso morso dell'amore". E sulla carta sembra avere tutte le chance per conquistare il pubblico.

Fonti: Biennale Cinema 2020, Variety, The Hollywood Reporter

      Cerca