The New Mutants fa parte del MCU? L'universo a cui appartiene il film

20th Century Studios/Disney Il cast di New Mutants

The New Mutants è arrivato al cinema dopo anni di ritardi e rinvii e il pubblico non può fare a meno di domandarsi se il film appartenga o meno al Marvel Cinematic Universe.

Dopo l'acquisizione di 20th Century Fox (ora 20th Century Studios) da parte di Disney, due film legati all'universo degli X-Men hanno debuttato al cinema. Il primo è stato Dark Phoenix, capitolo conclusivo di una saga cinematografica che ci ha tenuto compagnia per un ventennio. Il secondo è stato The New Mutants, che possiamo considerare una sorta di spin-off della serie originale.

I Nuovi Mutanti, come gli X-Men, sono parte dell'infinito universo di fumetti Marvel, insieme a tutti quegli eroi che al cinema abbiamo conosciuto grazie ai film del Marvel Cinematic Universe.

Prima dell'accordo tra Disney e 20th Century Fox, però, gli Avengers e gli X-Men si muovevano in due universi cinematografici distinti, ciascuno si reggeva sulle proprie gambe, ciascuno su una propria mitologia. È ancor più evidente se pensiamo che abbiamo anche visto al cinema versioni differenti dello stesso personaggio.

Quando però tra le due major è stato trovato un accordo, qualcosa è cambiato. Esiste ora la possibilità concreta che Disney e i Marvel Studios includano progetti dedicati a eroi come gli X-Men (e I Fantastici Quattro) nel Marvel Cinematic Universe. 

Essendo a conoscenza di questa possibilità, prima dell'uscita di The New Mutants ci siamo trovati a domandarci: quest'ultimo film sarà parte del Marvel Cinematic Universe?

La risposta al quesito pare essere negativa: la pellicola di Josh Boone sembrerebbe completamente slegata dalle produzioni dedicate agli Avengers e ancora inclusa nell'universo dei mutanti di 20th Century Fox.

I riferimenti a X-Men: Apocalypse e Logan in The New Mutants

La ragione principale per cui è impensabile che The New Mutants venga introdotto nel Marvel Cinematic Universe sono i riferimenti evidenti a pellicole appartenenti al franchise targato Fox, in particolare X-Men: Apocalypse e Logan.

Come X-Men: Apocalypse e Logan, The New Mutants sembra infatti anticipare l'arrivo di Sinistro nei panni del supercattivo da sconfiggere. Probabilmente, prima dell'accordo tra Disney e Fox, la seconda mirava a creare una storia che avrebbe fatto di Sinistro il big bad del franchise, ma il progetto è rimasto incompiuto.

In The New Mutants, la dottoressa Reyes, interpretata da Alice Braga, fa continui riferimenti a un suo superiore a cui deve dar conto. I giovani mutanti protagonisti della pellicola (Maisie Williams nei panni di Rahne/Wolfsbane, Anya Taylor-Joy in quelli di Illyana/Magik, Charlie Heaton nella parte di Sam/Cannonball, Henry Zaga nel ruolo di Roberto/Sunspot e Blu Hunt in quello di Dani/Mirage) pensano che la donna stia lavorando per Charles Xavier e gli X-Men, e che li incontreranno una volta che riusciranno a controllare i propri poteri. Tuttavia, successivamente viene rivelato che la Reyes sta lavorando per la Essex Corporation, l'organizzazione fondata da Nathanial Essex/Sinistro e il cui logo appare nella scena post-credits di X-Men: Apocalypse.

In Logan, invece, la Essex Corporation è dietro la creazione di X-23, il clone femminile di Wolverine.

Sembra evidente come tutti questi film puntassero a costruire come un puzzle, pezzo dopo pezzo, l'introduzione di Sinistro nel prossimo futuro, ma ora che i diritti degli X-Men e Sinistro sono nelle mani di Kevin Feige e Marvel Studios, possiamo aspettarci che i piani siano notevolmente cambiati.

The New Mutants e il resto degli X-Men

Non è ancora avvenuta nessuna introduzione ufficiale dei mutanti nell'Universo Cinematografico Marvel, mentre in The New Mutants viene data per assodata l'esistenza di altre persone con poteri, esattamente come Rahne, Illyana, Sam, Roberto e Dani.

TheNew Mutants è ambientato in un mondo in cui i mutanti sono universalmente conosciuti, anche se odiati e temuti. Nel MCU, invece, non vengono mai menzionati, né viene citata la X-Mansion del Professor X. Wanda e Pietro Maximoff, per esempio, non vengono mai definiti “mutanti” nei film del Marvel Cinematic Universe e i loro poteri vengono spiegati come frutto di esperimenti dell'HYDRA.

Per tutte queste ragioni sembra improbabile, se non impossibile, incorporare i personaggi di The New Mutants nel MCU. Allo stesso modo, possiamo dire quasi con assoluta certezza che Josh Boone non avrà mai l'opportunità di realizzare gli altri due film della trilogia che aveva originariamente pianificato.

Anche se il film dovesse ricevere critiche positive (per il momento, tuttavia, The New Mutants non è stato accolto da recensioni positive), anche se dovesse risultare un successo al box office, le possibilità che Marvel e Disney investano in questi personaggi sono molto scarse. Più probabilmente abbandoneranno completamente la saga prodotta da Fox e si prepareranno a lanciare una loro versione dei mutanti.

      Cerca