Danny Pudi prese un pugno da Cap nel suo cameo in Captain America: The Winter Soldier

La scena è stata tagliata, ma la storia di come è nato quel cameo è comunque molto interessante.

La Fase 3 del Marvel Cinematic Universe ha visto l'ascesa di una coppia di registi diventata una delle più amate del cinema popolare moderno. Stiamo parlando dei fratelli Anthony e Joe Russo, che negli ultimi anni per la Casa delle Idee si sono occupati di Captain America: Civil War e soprattutto della doppietta Avengers: Infinity War e Avengers: Endgame, Nonostante l'ascesa al successo internazionale (quest'ultimo film è diventato ufficialmente il titolo dal maggior incasso di tutti i tempi) i due non hanno mai dimenticato le proprie origini.

Prima di trovarsi in mezzo ai supereroi, i registi hanno infatti fatto tanta gavetta televisiva legandosi a show come Arrested Development - Ti presento i miei e soprattutto Community. Proprio un episodio di questo show fu la chiave per convincere gli Studios a offrire un posto ai Russo nel MCU, mettendoli a capo di Captain America: The Winter Soldier. Nel corso della carriera quindi hanno spesso omaggiato i propri inizi, offrendo ai vari membri del cast della serie piccoli camei nelle varie pellicole Marvel, a partire proprio dal secondo capitolo della trilogia dedicata a Cap.

In questa celebrata pellicola infatti compare in un breve ruolo Danny Pudi, che in Community interpreta il personaggio di Abed Nadir. In una recente intervista l'attore stesso ha raccontato come è nato quel cameo, svelando che è stata una cosa molto improvvisata. Interrogato su come sia entrato nel MCU, Pudi ha risposto così:

Posso parlare solo per me stesso in materia, ma io ho ricevuto un messaggio da Joe Russo, che era un regista di Community all'epoca, in cui mi chiedeva: 'Cosa fai il 4 luglio?'. Io gli ho detto: 'Penso che sarò con la mia famiglia. Dovremmo andare a vedere una sfilata'. Al che lui mi fa: 'Hai un po' di tempo nel pomeriggio?'. Gli ho risposto: 'Sì, beh, al mattino andremo alla parata e poi mangeremo qualche hamburger, ma poi posso passare'. Lui stava girando a Manhattan Beach. Quindi mi presento a Manhattan Beach e non ci sono le pagine del giorno, non c'è copione. Non so cosa devo fare. Lui mi dice: 'Vorremmo che tu saltassi fuori in questa scena con Capitan America'. Al che io gli faccio: 'Ottimo'. E mi danno un foglio di carta sul set con un paio di battute e poi me l'hanno fatto restituire.

Pudi ha poi proseguito nel suo racconto, spiegando come in origine il suo cameo prevedesse un piccolo scontro con Capitan America. Una scena per cui l'attore era molto esaltato che sfortunatamente non è stata inserita nella versione finale della pellicola:

E poi Capitan America in una ripresa mi tira un pugno e io ero super esaltato perché pensavo che questa sarebbe stata nel film ed ero tipo: 'È fantastico'. Voglio prendere il pugno e poi voglio essere capace di rialzarmi in piedi, no? Una cosa del tipo 'Okay, ho preso un pugno. È stato forte, ma mi sono rialzato dopo essere stato preso a pugni in faccia da Capitan America'. Nulla di tutto ciò è rimasto nel film.

Nonostante questo, Pudi ricorda con piacere la propria avventura nel MCU, al punto di essersi creato una personale idea della storia del suo personaggio, anche dopo lo schiocco di Thanos. Queste le sue parole:

Mesi dopo, vedo il film. Ci sono anche io. Tutti i miei amici erano stupiti: 'Com'è possibile?'. Non potevo dire a nessuno che c'ero anche io, era una sorpresa. E più o meno questa è la storia di come è nato quel cameo. Ora le persone si chiedono se sia sopravvissuto, se sia ancora in giro... Credo di sì. Credo di essere dello S.H.I.E.L.D. e credo di essere dalla parte dei buoni. Credo di avere un buon cuore. Senza di me credo che quel film non funzioni. Ecco, l'ho detto. [ride] Insomma, questa è la mia storia all'interno del Marvel Cinematic Universe.

Un'avventura curiosa, direttamente dal set di uno dei film più amati del franchise. E tu avevi riconosciuto Pudi all'epoca? E quale cameo del MCU ricordi con più affetto?

      Cerca