The Mandalorian: le anticipazioni sulla stagione 2

Lucasfilm Mando e il Bambino

Le avventure spaziali del mandaloriano e del Bambino torneranno il 30 ottobre 2020: ecco le prime immagini!

Dopo mesi di attesa Lucasfilm ha finalmente rivelato le prime immagini ufficiali della seconda stagione di The Mandalorian.

L'avventura televisiva spaziale ambientata nella galassia lontana lontana di Star Wars riprenderà a intrattenere i fan dal 30 ottobre su Disney+.

Nel frattempo i fan sono in attesa di un primo trailer e in cerca di informazioni. Queste infatti scarseggiano parecchio, dato che i creatori dello show, Jon Favreau e Dave Filoni, stanno cercando di mantenere il massimo riserbo sulla trama ma anche sulle possibili new entry della nuova stagione.

Qui sotto è possibile vedere ben 7 nuove immagini dalla seconda stagione di The Mandalorian.

Quello che a un primo sguardo anticipano queste immagini è che il gruppo formato da Din Djarin (il mandaloriano), Greef Karga e Cara Dune continuerà a viaggiare insieme dopo il finale della prima stagione.

Come ricorderete, i tre sono riusciti a fuggire dall'inseguimento dei soldati imperiali comandati dall'ex ufficiale dell'ufficio di sicurezza imperiale Moff Gideon (che si vede anche in una delle foto).

Il Bambino, meglio conosciuto dai fan come Baby Yoda, è ancora custodito da Mando.

Uno degli indizi più importanti fornito da una delle immagini è dato dalla presenza dei Sabbipodi, detti anche predoni o predatori tusken.

Questi rappresentano una specie originaria del pianeta desertico di Tatooine. È facile quindi intuire che i protagonisti dello show torneranno sul pianeta che è stato di Luke Skywalker, nonché rifugio per Obi-Wan Kenobi.

Le implicazioni di Tatooine

La presenza di Tatooine come location si presta a molteplici interpretazioni e al possibile ritorno di tanti vecchi personaggio di Guerre Stellari.

In cima ai pensieri dei fan c'è Boba Fett, il cui ritorno è stato molto chiacchierato nei mesi successivi alla fine della stagione 1, soprattutto quando si è parlato del coinvolgimento dell'attore Temuera Morrison (volto di Jango Fett nella trilogia prequel di Star Wars).

Oltre a ciò, secondo indiscrezioni, Boba Fett sarebbe già apparso nella prima stagione e più precisamente nel quinto episodio che, guarda caso, è ambientato proprio su Tatooine.

Insomma, le strade sabbiose di Tatooine porterebbero a un coinvolgimento di Boba Fett: sarà davvero così?

LucasfilmBoba Fett
Il cacciatore di taglie Boba Fett nella trilogia classica di Star Wars

Come cambierà la seconda stagione rispetto alla prima?

Il produttore e regista Jon Favreau ha parlato con Entertainment Weekly rivelando alcuni dettagli sulla seconda stagione di The Mandalorian.

Mantenendo la trama segreta, Favreau ha detto che la nuova stagione introdurrà una storia più ampia che non sarà basata soltanto sul mandaloriano.

Al contrario della prima stagione, che proponeva la storia di un pistolero solitario, la seconda proporrà al pubblico molti più spunti narrativi: trame diverse e personaggi nuovi.

Favreau ha fatto un paragone interessante con la serie TV di successo de Il trono di spade, dicendo che nello show di genere fantasy targato HBO c'erano molti personaggi e ognuno di loro viveva la sua storia.

Non molto tempo fa si è ipotizzato un coinvolgimento della mandaloriana Sabine Wren in relazione alla presenza della Darksaber vista nell'ultimo episodio della stagione 1. Si sa anche che sarà presente il personaggio di Bo-Katan Kryze e molto probabilmente anche quello di Ahsoka Tano.

Tutti e tre questi personaggi potrebbero benissimo essere dei protagonisti a sé stanti. È quindi plausibile che ognuno di loro, qualora presente, vivrà delle storie parallele a quelle di Mando.

Il budget della seconda stagione

Jon Favreau ha rivelato che la prima stagione di The Mandalorian ha avuto un budget totale di 100 milioni di dollari. Questa somma è stata aumentata per la seconda stagione e ciò potrebbe voler significare che il pubblico assisterà a scene ancora più spettacolari.

Inoltre, Favreau ha detto che grazie all'aumento del budget, probabilmente, gli episodi saranno ben più lunghi di durata rispetto ai precedenti che si aggiravano più o meno sui 40 minuti.

La seconda stagione avrà sempre 8 episodi.

Infine, è stato confermato che Ludwig Göransson ha composto le musiche anche per la seconda stagione, dopo aver conquistato il pubblico con le note ipnotiche dei primi 8 episodi.

I registi confermati per The Mandalorian 2

Una delle cose che ha contraddistinto la serie TV di The Mandalorian è stata la partecipazione allo show di registi emergenti ma di comprovato talento come, per esempio, Bryce Dallas Howard, Deborah Chow e Rick Famuyiwa.

Per i nuovi episodi è stato confermato il regista Rick Famuyiwa, la partecipazione come regista dell'attore Carl Weathers (nello show è Greef Karga), della new entry Robert Rodriguez così come quella del regista Peyton Reed.

Inoltre, lo stesso Favreau dirigerà il primo episodio che andrà in onda il 30 ottobre 2020 su Disney+.

Famuyiwa ha già diretto il secondo e il quinto episodio della prima stagione di The Mandalorian.

Weathers in qualità di regista ha già esperienza in serie televisive come, per esempio, Hawaii Five-0 e Due poliziotti a Palm Beach.

Reed è meglio conosciuto per il suo lavoro nel Marvel Cinematic Universe, dove ha diretto i primi due film dedicati al supereroe Ant-Man.

Una foto ufficiale dal set ha confermato il coinvolgimento di Peyton Reed:

Rodriguez è un regista messicano famoso per film come Sin City, la saga di Spy Kids, la trilogia di Desperado e il più recente Alita - Angelo della battaglia.

In questa foto ufficiale dal set della seconda stagione di The Mandalorian si può vedere il regista Robert Rodriguez con il manichino di Baby Yoda:

Quando sarà ambientata la seconda stagione di The Mandalorian?

Una delle curiosità rivelate dall'attore Pedro Pascal nell'intervista a Enternatinment Weekly è quella che riguarda la linea temporale della seconda stagione di The Mandalorian: quanto tempo è passato dalla fine dell'ultimo episodio della stagione 1?

Ebbene, pare che la seconda stagione procederà senza alcun salto temporale.

Queste le parole di Pascal:

Gli eroi iniziano direttamente dalla fine della prima stagione e Mando si avventurerà in territori molto pericolosi.

LucasfilmIl logo della seconda stagione di The Mandalorian
The Mandalorian 2 sarà su Disney+ dal 30 ottobre

Il Mando, il Bambino e il (presunto) cattivo

Nell'intervista a EW.com, Pedro Pascal ha detto che il suo personaggio non sa cosa aspettarsi dal futuro e non gli è ben chiaro come proteggere il Bambino. Una delle domande che verrà posta sarà: fino a che punto Mando si spingerà pur di proteggere la piccola creature verde?

Entrambi sono perseguitati da Moff Gideon che secondo l'attore che lo interpreta, Giancarlo Esposito, potrebbe non essere del tutto cattivo come si pensa. Inoltre l'attore, protagonista anche della seconda stagione di The Boys, ha anticipato un combattimento tra il suo personaggio e Mando:

Andrò faccia a faccia con Mando. Sarà una battaglia iconica. Voglio plagiarlo anche mentalmente. Chi lo sa? Forse c'è l'opportunità di fargli combattere qualche battaglia per me. Potreste pensare che io sia un cattivo ma sto cercando di raccogliere un po' di energia e di poteri per un futuro che potrebbe essere migliore per tutti. Vedrete il mio personaggio comportarsi un po' da diplomatico e un po' più da manipolatore.  

Quello accennato da Esposito potrebbe davvero essere un colpo di scena: Mando collaborerà davvero con Gideon?

Un'altra succosa anticipazione data da Esposito è che il suo personaggio passerà del tempo da solo con Baby Yoda!

Cosa succederà? C'è la possibilità che Gideon sappia manipolare o sia a conoscenza delle dinamiche della Forza?

Tutti i fan potrebbero avere momenti da pelle d'oca in questa nuova super attesa stagione!

      Cerca