Il vecchio Capitan America di Avengers: Endgame

Chi ha interpretato Steve Rogers anziano? Quanti anni ha Cap in quella scena? Le risposte a queste e ad altre domande in questo articolo!

Il film vengers: Endgame ha chiuso l'era dei Vendicatori originali del Marvel Cinematic Universe facendo sciogliere la formazione originale.

Natasha Romanoff/Black Widow si è sacrificata su Vormir per recuperare la Gemma dell'Anima, Tony Stark/Iron Man è morto per sconfiggere Thanos e Steve Rogers ha deciso di ritirarsi per vivere la vita amorosa che non ha mai vissuto. È la sua ultima apparizione nel MCU che approfondisco in questo articolo.

La scena con Cap anziano alla fine di Endgame

In una delle scene finali del blockbuster campione di incassi dei fratelli Russo, Capitan America viaggia indietro nel tempo per rimettere al loro posto le Gemme dell'Infinito. Ma, contrariamente a quanto ci si potesse aspettare, Cap non torna indietro nel punto in cui lo aspettavano i suoi amici Bruce Banner, Bucky Barnes e Sam Wilson.

Cap sarebbe dovuto riapparire dopo 5 secondi sulla piattaforma futuristica inventata da Hulk che si può vedere qui sotto:

Marvel StudiosSteve Rogers sulla piattaforma per i viaggi nel tempo
Steve Rogers si prepara a viaggiare indietro nel tempo per rimettere a posto le Gemme dell'Infinito

Quando Cap non appare, Sam e Bruce pensano che qualcosa sia andato storto, ma Bucky sapeva delle intenzioni del vecchio amico e lo riconosce in un anziano seduto su una panchina poco più lontano.

In una intervista a Entertainment Weekly, i registi di Avengers: Endgame hanno confermato che Bucky era a conoscenza dei piani alternativi del Capitano Rogers.

Marvel StudiosBucky e Sam guardano il vecchio Cap
Steve Rogers anziano seduto in una panchina

Quell'anziano seduto in riva a un lago si rivela essere proprio Capitan America. 

A colloquio con Sam, Steve Rogers rivela di aver messo al loro posto le Gemme dell'Infinito e di aver scelto di vivere quella vita di cui Tony Stark gli aveva spesso parlato. Come è noto, infatti, Capitan America è rimasto ibernato per oltre 60 anni dalla fine della Secondo Guerra Mondiale fino a quando non è stato ritrovato dallo S.H.I.E.L.D. nel 2011 e arruolato negli Avengers da Nick Fury.

Una delle cose che Rogers ha perso durante gli anni di ibernazione è senza dubbio l'amore della sua vita, ovvero Peggy Carter. Il Capitano non ha potuto vivere con lei, ma tornando indietro nel tempo non si è lasciato sfuggire questa opportunità. Una inquadratura sulla stretta di mano tra Steve Rogers e Sam Wilson fa capire, mostrando l'anello, che Cap si è persino sposato:

Marvel StudiosL'anello di matrimonio di Steve Rogers
Steve Rogers mostra un anello di matrimonio

Dopo questa toccante scena, il montaggio del film porta lo spettatore nel 1948 (data confermata dagli sceneggiatori Christopher Markus e Stephen McFeely), dentro un appartamento dove suona la splendida canzone del 1945 dal titolo It's been a long, long time nella versione suonata da Harry James e la sua orchestra.

A ballare come due innamorati ci sono proprio Steve Rogers e Peggy Carter. Ciò significa che, dopo aver adempiuto al suo compito, Steve è tornato dalla "sua" Peggy per vivere con lei e ritirarsi una volta per tutte dall'essere un Vendicatore.

  • Steve Rogers è nato ufficialmente il 4 luglio 1918. Quando è rimasto intrappolato e congelato nell'Artico a seguito dello scontro finale con Teschio Rosso ne Il Primo Vendicatore, Capitan America aveva 27 anni da compiere da lì a poco (era infatti il maggio 1945).

    Quando viene risvegliato dallo S.H.I.E.L.D. nel primo Avengers, Steve Rogers si ritrova nel 2011 all'età anagrafica di 93 anni. Nei 66 anni in cui è stato ibernato, il giaccio ha rallentato ulteriormente il suo fattore di invecchiamento

    Avengers: Endgame si svolge nel 2023, quindi Steve ha 105 anni. Tornando nel 1948, Steve vive 75 anni nella realtà temporale alternativa la sua "seconda vita". Quindi si può dedurre che lo Steve Rogers seduto in quella panchina alla fine di Avnegers: Endgame abbia 180 anni.

  • Il siero del supersoldato non dona l'immortalità, ma rallenta in maniera incredibile l'invecchiamento delle cellule. Quindi sì: è normale che Steve Rogers subisca un invecchiamento, seppure lentissimo.

    Per il finale di Avengers: Endgame era importante per i fratelli Russo sottolineare che Steve, dopo la vita da Vendicatore, avesse passato un'altra intera vita accanto a Peggy Carter. Oltre a ciò, Avengers: Endgame rappresentava l'ultimo film di Chris Evans nei panni di Capitan America ed era quindi importante dare un senso di chiusura alla vita del personaggio. Evidentemente, anche per lo straordinario risultato ottenuto, mostrare Steve Rogers anziano si è rivelata la miglior scelta possibile.

    Scopri di più nell'articolo di NoSpoiler.

  • Come ha detto Bruce Banner in Endgame, quando si viaggia indietro nel tempo si creano delle linee temporali separate. Inoltre, ciò che si fa nel passato diventa il proprio futuro, poiché quello che si è fatto nel proprio passato non può essere cancellato o alterato. Basandosi su questo concetto, confermato anche dai fratelli Russo, qualcuno potrebbe chiedersi come ha fatto Steve Rogers a tornare in tempo nella linea temporale principale del Marvel Cinematic Universe.

    La risposta a questo quesito è ufficiale ed è stata data proprio da Joe e Anthony Russo a seguito di una domanda posta da un fan su Reddit. I due hanno confermato che Steve Rogers ha fatto un viaggio da una linea temporale all'altra utilizzando il Regno Quantico e quindi le particelle Pym. Nel film lo Steve anziano non indossa la tuta quantica perché il punto d'arrivo del suo viaggio temporale era un altro rispetto a dove appare alla fine di Avengers: Endgame.

    Scopri di più su NoSpoiler.it

La trasformazione di Chris Evans nel vecchio Capitan America

Lo Steve Rogers anziano è interpretato dallo stesso Chris Evans, che si è prestato a qualche ora di trucco per trasformarsi nel vecchio se stesso.

L'attore si è mostrato in parte truccato in una foto pubblicata sul proprio profilo Twitter:

Come dichiarato dai registi in una intervista al sito Entertainment Weekly, sul make-up di Chris Evans sono stati applicati degli effetti speciali per raggiungere l'anzianità desiderata ma soprattutto per ridurre la muscolatura dell'attore.

Nell'immagine qui sotto si può vedere Chris Evans truccato da anziano:

Marvel StudiosChris Evans truccato da anziano
Chris Evans dopo essersi sottoposto al trucco per diventare anziano

A seguire ecco invece il passo successivo della trasformazione di Chris Evans, dopo che sono intervenuti i maghi degli effetti speciali:

Marvel StudiosChris Evans anziano in Endgame
L'effetto della computer grafica sul volto e sul corpo di Chris Evans

Dal minuto 5:15 del video qui sotto si può vedere la Visual Effects Producers di Marvel, Jen Underdahl, spiegare come è avvenuta la trasformazione di Chris Evans nel vecchio Steve Rogers. Underdahl ha sottolineato che con il team degli effetti speciali hanno lavorato per dare a Evans una corporatura simile a quella che aveva lo Steve Rogers mingherlino del film Captain America: Il primo Vendicatore, prima che gli venisse iniettato il siero del supersoldato.

Inoltre, al minuto 5:55 del video si può vedere che, in fase di test, è stato usato un altro attore per capire quali movenze potesse davvero avere un anziano in quella situazione.

Stan Lee e le teorie sul vecchio Cap

Come è ormai consuetudine, i fan amano mettere in piedi teorie sui loro personaggi preferiti. Alcune hanno poche basi su cui poggiarsi, altre invece si rivelano possibili e interessanti.

La prima teoria che vi propongo in questo articolo è quella dell'utente Reddit MemTheDurgen. Secondo quest'ultimo, tutti i camei dell'Universo Cinematografico Marvel riconducibili a Stan Lee sono in realtà apparizioni del Cap che ha vissuto con Peggy Carter.

Per provare ciò, l'utente di Reddit giustifica a modo suo alcune delle apparizione di Stan Lee, come quella in Age of Ultron, dove Lee appare come un reduce della Seconda Guerra Mondiale (proprio come Steve). Oppure quella di Infinity War, dove il personaggio di Stan Lee dice a un gruppo di ragazzi del liceo di non meravigliarsi per qualche astronave aliena (come se le avesse già viste). O ancora quella in Captain America: The Winter Soldier, dove il vecchio Cap (con il volto di Stan Lee) avrebbe lavorato nel museo dedicato a Capitan America sia per ascoltare le storie su di lui che per aiutare Peggy a pagare le spese mediche.

Qui sotto si può vedere il cameo di Stan Lee in The Winter Soldier:

La seconda teoria riguarda il film Captain America: Civil War.

Il sito Screenrant ha suggerito che il vecchio Cap avrebbe potuto voler presenziare al funerale della Peggy Carter nella linea temporale principale del Marvel Cinematic Universe. Al 14esimo secondo del video qui sotto, si può vedere un uomo con i capelli bianchi che sorregge la bara di Peggy. Ebbene, secondo questa teoria, l'uomo potrebbe essere Steve Rogers anziano.

Entrambe le teorie sono interessanti ma fanno emergere una domanda ben precisa.

Come ben sapranno i fan, per viaggiare nel tempo del Marvel Cinematic Universe bisogna avere (in abbondanza) delle fiale che contengono le particelle Pym: come e dove se le sarebbe procurate il vecchio Steve Rogers?

      Cerca