Dov'è stato girato The Terminal? Location e ambientazioni del film

Amblin Entertainment Tom Hanks in The Terminal

Uno straniero interpretato da Tom Hanks resta bloccato all'aeroporto di New York per questioni burocratiche. L'uomo fa dell'aeroporto la sua nuova casa nel film di Steven Spielberg, The Terminal. Ma quali sono le vere location del film?

Tra i film più amati del regista americano Steven Spielberg c'è senza dubbio la dramedy The Terminal, film d'apertura al Festival di Venezia nel 2004.

L'incredibile storia dell'uomo rimasto bloccato in un non-luogo, l'aeroporto internazionale di New York, ha conquistato pubblico e critica sin dal suo esordio, grazie anche alle incredibili interpretazioni di Tom Hanks, Catherine Zeta-Jones e Stanley Tucci. Molti non sanno che il film è ispirato alla storia vera dell'iraniano Mehran Karimi Nasseri, che rimase bloccato nell'aeroporto Charles de Gaulle di Parigi dal 1988 al 2006 per questioni burocratiche.  

The Terminal, invece, racconta la stravagante avventura di Viktor Navorski (Tom Hanks), cittadino dello stato immaginario della Krakozhia, che al suo arrivo all'aeroporto di New York scopre che il suo paese è nel bel mezzo di un improvviso colpo di stato. Ora Viktor si ritrova in una situazione inusuale: non può tornare indietro perché tutti i voli per il suo paese sono bloccati, ma non può nemmeno entrare negli Stati Uniti per questioni di sicurezza nazionale. Lo spiacevole problema burocratico costringe Viktor a rimanere per mesi nel terminal dell'aeroporto, dove mangia, dorme e conosce una serie di personaggi a cui, in tanti modi diversi, cambierà la vita. Tra loro c'è la bellissima hostess Amelia Warren (Catherine Zeta-Jones), lo scontroso capo della sicurezza Frank Dixon (Stanley Tucci) e il timido Enrique Cruz (Diego Luna).

Spielberg, dunque, ha trasformato la storia in quella di un uomo che si costruisce una vita lì dove normalmente tutti sono di passaggio.

Vista l'inusuale natura del film, molti potrebbero chiedersi se l'ambientazione del film sia effettivamente un aeroporto, e magari pensare che c'è stata un'unica location. Ma la magia del cinema ci dimostra sempre che dietro ad ogni trucco c'è un enorme lavoro. 

Quali sono quindi le location di The Terminal?

L'interno dell'aeroporto di The Terminal

Amblin EntertainmentScena di The Terminal
L'interno dell'aeroporto in The Terminal

Il terminal dell'aeroporto non è il vero aeroporto internazionale JFK, dove sarebbe stato chiaramente impossibile girare. Pare che Spielberg abbia girato gli Stati Uniti, durante la pre-produzione, in cerca di un aeroporto che gli permettesse di girare per il tempo richiesto, ma si è rivelato ben presto molto complicato. Quello che vediamo nel film, in realtà è un'enorme set costruito in un hangar ormai non più utilizzato a Palmdale, a 130km circa da Los Angeles, in California. 

La produzione voleva che in quell'aeroporto ricostruito tutto fosse reale, dal cibo al caffé fino alle scale mobili, comprate da un grande magazzino andato in bancarotta. Inoltre, Moltissime catene si sono offerte di ricreare repliche perfette dei loro negozi nel vero aeroporto per dare un'immaginare più realistica possibile. E perché, dopotutto, si tratta di una buona pubblicità in un film di Steven Spielberg.

Curiosità: l'hangar è stato poi riutilizzato anni dopo per l'epica battaglia in Pirati dei Caraibi – Ai confini del mondo.

Gli esterni dell'aeroporto di The Terminal

Yvan leduc / CC BY-SA 3.0 / via WikipediaLocation di The Terminal
Terminale del Montréal-Mirabel International Airport

Se all'interno la troupe si trovava in realtà in California, le brevi scene all'esterno dell'aeroporto, che vedono principalmente protagonisti Tom Hanks e Catherine Zeta-Jones, sono state girate a Montréal, in Quebec, all'ex-aeroporto Montréal-Mirabel International Airport, creato nel 1975 e poi trasformato in un deposito a causa dello scarso successo della posizione. Nel 2014, il terminal passeggeri è stato ufficialmente demolito. Sempre lì a Montréal la produzione ha girato anche le inquadrature di veri aerei in volo. La compagnia aerea Star Alliance è stata tra i maggiori sponsor del film, procurando equipaggiamento e uniformi al cast, mentre la United Airlines ha offerto le riprese del volo 747 visibili nel film. Il potere del cinema!

Curiosità: l'edificio è stato riutilizzato anche per le riprese dello zombie romance, Warm Bodies.

  • No, l'aeroporto nel film The Terminal è in realtà un grandissimo hangar in disuso che si trova in California.

      Cerca