Sailor Moon celebra 25 anni: le nuove date della mostra di Torino

Toei Animation Un'immagine delle guerriere Sailor

Il Mufant di Torino dedicherà una tre giorni davvero speciale alla guerriera con la 'divisa alla marinaretta' più famosa di sempre: Sailor Moon.

Sailor Moon compie ben 25 anni e dal 18 al 20 settembre 2020, al museo Mufant di Torino, prenderà nuovamente il via il festival "Loving the Alien", per una tre giorni di eventi dedicati interamente al personaggio ideato da Naoko Takeuchi nel 1991.

L'esposizione ha già abbracciato altre popolari serie TV come Star Trek e Doctor Who, oltre agli anime giapponesi come Capitan Harlock e Gundam, fino al cinema e alla letteratura contemporanea. 

Il Festival, alla sua prima edizione, è ospitato nel Parco del Fantastico, il grande spazio pubblico esterno e adiacente al Mufant. Il 18 settembre gli appuntamenti saranno solo ed esclusivamente online, mentre il 19 e 20 sarà possibile visitare fisicamente il museo (nel rispetto delle norme di sicurezza legate all’emergenza sanitaria). Poco sotto, la locandina dell’evento realizzata da Pietro Antonazzi.

Mufant/HeroicaSailor Moon al Mufant: al via l'evento per i 25 anni del personaggio

Tre sale del museo saranno dedicate alla mostra "Sailor Moon: 25 anni in Italia", in esposizione dal 19 settembre 2020 e fino al 10 gennaio 2021. I visitatori potranno ammirare circa 300 pezzi, partendo dal fenomeno italiano sino alle origini del personaggio, fino all’importanza che ha avuto per il femminismo e per la comunità LGBT (che l’ha incoronata come vera e propria icona gay).

Ma non solo: sarà possibile ammirare anche una lunga serie di giocattoli e materiale scolastico molto raro, oltre a riviste, gadget e merchandise ufficiale uscito per l’anniversario giapponese. Ospite speciale Davide La Montagna, artista nonché cultore romantico di anime giapponesi.

La mostra su Sailor Moon è curata da Leone Locatelli, Silvia Casolari e Davide Monopoli in collaborazione con Heroica.it, sito dedicato alle figure femminili nell’immaginario collettivo, con la collaborazione di Nino Giordano, ossia l'uomo che ha rilanciato la celebre guerriera Sailor in Italia dopo il 2010. 

L'inaugurazione della mostra è prevista per sabato 19 settembre 2020 alle ore 11:00, mentre per i due giorni di festival "fisico" – ossia il 19 e il 20 settembre 2020 – sono attivi ingressi alla mostra suddivisi in fasce orarie per un’ora e 30 minuti di visita.

Si tratta quindi di un evento da non perdere per tutti i fan di Sailor Moon, personaggio arrivato in Italia nel lontano febbraio 1995, quando Canale 5 trasmise il primissimo episodio della serie dell’anime (intitolato "Una guerriera speciale"). Con gli anni sono arrivate altre quattro serie che hanno fatto breccia nel cuore degli spettatori grandi e piccoli, conosciute in Italia con il nome di "Sailor Moon, la luna splende", "Sailor Moon e il cristallo del cuore", "Sailor Moon e il mistero dei sogni" e, infine, "Petali di stelle per Sailor Moon»".

L’ultimo episodio fu trasmesso il 1 maggio 1997, facendo entrare Sailor Moon nell'olimpo dei personaggi di matrice giapponese più amati di tutti i tempi.

Loving the Alien è realizzato a cura di Mufant e Altra Mente con il sostegno di Fondazione per la Cultura Torino e Compagnia di San Paolo/Bando Rincontriamoci, a sua volta in collaborazione con AIAPP, Associazione Italiana Architettura del Paesaggio.

      Cerca