Doc - Nelle tue mani, curiosità su sigla e colonna sonora della serie

Lux Vide / Rai Fiction Luca Argentero e Matilge Gioli in una scena della serie Doc - Nelle tue mani

Il successo del medical drama con Luca Argentero e Matilde Gioli, ispirato alla storia vera del dottor Pierdante Piccioni, si deve anche alle sue musiche, firmate GoodLab Music: ecco tutto quello che c'è da sapere.

Doc - Nelle tue mani è stata la fiction campione d'ascolti durante le settimane difficili del lockdown italiano per la pandemia di Covid-19.

Gli otto appuntamenti della prima stagione, trasmessi da Rai 1 tra il 26 marzo e il 16 aprile 2020, sono diventati un autentico fenomeno televisivo con una media di oltre 8 milioni di telespettatori e del 30% di share.

Con il set chiuso per l'emergenza sanitaria, il pubblico è rimasto col fiato sospeso: come andranno a finire le avventure in corsia del brillante dottor Fanti (Luca Argentero), il cinico e geniale primario d'ospedale che riscopre le gioie della vita e della professione dopo aver perso la memoria dei suoi ultimi dodici anni?

Diventato un tributo all'universo dei medici e degli infermieri in prima linea nella lotta al coronavirus, Doc - Nelle tue mani deve il suo successo al contesto in cui è arrivato in onda, alla bravura degli interpreti, alla toccante storia vera su cui si basa la serie (quella del dottor Pierdante Piccioni, raccontata nel libro Meno dodici) e alle musiche volute dai creatori Francesco Arlanch e Viola Rispoli e dai produttori di Lux Vide.

La colonna sonora del medical drama è composta dal pianista, compositore e produttore Tony Brundo e i brani musicali sono cantati da Nico Bruno.

La supervisione è di Paolo Buonvino, compositore catanese già assistente di Franco Battiato e autore degli score per serie come I Medici e Tutto può succedere.

La colonna sonora della serie, tuttora inedita, è una produzione di GoodLab Music, il laboratorio di "musica per immagini" che Buonvino ha fondato nel 2013 con l'obiettivo di "stimolare la creatività musicale di giovani talenti, ponendoli da subito di fronte ad un'opportunità di lavoro concreta con la filosofia della condivisione e dell'arricchimento reciproco".

L'accattivante sigla, con i volti dei protagonisti che si sovrappongono l'uno all'altro, si basa su un mix di orchestrazioni, beat elettronici e un ficcante riff di chitarra.

L'arrangiamento delle musiche è di Buonvino e Pasquale Laino, che hanno affidato l'esecuzione all'orchestra Nuova Roma Sinfonietta coordinata da Gino Lanzillotta.

Le canzoni principali, invece, sono tre:

  1. I'll Find You in the Dark
  2. Need You Right Now
  3. Changed at All

Le sonorità sono quelle care a Brundo, tastierista e arrangiatore per, tra gli altri, Carmen Consoli, Mario Venuti ed Elisa.

La voce di questi pezzi è quella di Nico Bruno, giovane cantautore siciliano dal timbro sottile e già maturo. Nico ha lanciato da poco il singolo Don't Blame Me (scritto con Margoet Smith) e online si cimenta con cover di Tom Odell, Beyoncé, Lady Gaga, Sam Smith, Billie Eilish, Mahmood e Gaia Gozzi.

Questi tre brani sono "frutto delle emozioni personali che sto vivendo in questi anni della mia vita", ha spiegato il cantante in un'intervista concessa a Yvii24.

Sono felice che anche questa volta le mie canzoni con la mia voce sono state inserite all'interno di ogni episodio come sottofondo alle scene più toccanti o fondamentali della serie televisiva. Realizzare delle canzoni per prodotti di così alto livello, per me, è una cosa veramente molto bella.

Sul suo account Instagram, Bruno ha presentato il suo lavoro con questo messaggio, intimo e struggente come le canzoni che ha composto.

Ho scritto di me, delle mie paure, delle cose perse e di quelle ritrovate, dei ricordi e degli amori, proprio come il protagonista Luca Argentero che ha perso tutto.

I tre brani della colonna sonora della serie sono disponibili in streaming e in download gratuito sul sito ufficiale di GoodLab Music: I'll Find You in the Dark, Need You Right Now e Changed at All.

In attesa dei nuovi episodi (e di altri canzoni emozionanti), al via giovedì 22 ottobre in prima serata su Rai 1.

Leggi anche

      Cerca