10 serie coreane da non perdere su Netflix

Dalle commedie romantiche ai drammi sociali, fino ai fantasy storici. Le serie TV coreane su Netflix sono prodotti seriali assolutamente da non perdere.

Netflix Immagine tratta da Kingdom

Grazie alle piattaforme streaming, oggi il pubblico può scegliere di vedere serie TV prodotte in ogni parte del mondo. Non solo Stati Uniti, quindi, ma anche Francia, Germania, Turchia e, tra le più amate negli ultimi anni, anche coreane.

Il pubblico occidentale non era abituato alla serialità asiatica prima dell'approdo di Netflix. Ma adesso sempre più spettatori seguono con interesse e entusiasmo appassionanti storie di amori perduti, commedie adolescenziali o drammi storici provenienti dalla sempre più popolare Corea del Sud. Una buona parte di queste produzioni sono disponibili solo in lingua originale con i sottotitoli in italiano, ma questo non sembra aver fermato nessuno.

Di certo l'enorme successo di Parasite agli Oscar ha incrementato quella sete di nuove storie così lontane dalla cultura occidentale eppure così universali. Fatto sta che con Netflix oggi è possibile divorare un bel po' di quelli che vengono chiamati k-drama. E ce n'è davvero per tutti.

Ecco dieci serie TV coreane (originali e non) da non perdere su Netflix:

Kingdom

La k-drama mania ha portato Netflix, nel 2019, a lanciare sulla sua piattaforma la prima serie TV originale coreana. Si tratta di Kingdom, un dramma storico e soprannaturale che racconta la storia di Lee Chang, un principe ereditario che intraprende un viaggio per scoprire la verità sulla morte di suo padre e finisce per imbattersi in una misteriosa malattia che si sta diffondendo in tutto il suo regno – un'epidemia che ben presto si rivelerà atroce. Coloro che ne sono affetti, infatti, si trasformano in zombie. 

Quest'anno, Kingdom è stata rinnovata per una seconda stagione che rivedrà nel cast Ju Ji-hoonBae Doo-na (nota al pubblico di Netflix per Sense8).

Love Alarm

NetflixLove Alarm su Netflix
I protagonisti di Love Alarm

Sempre nel 2019, Netflix ha prodotto un altro k-drama, considerato sin da subito come la risposta asiatica e teen a Black Mirror. Love Alarm, questo il titolo, gira intorno ad un'inquietante applicazione che permette a chiunque di scoprire se qualcuno nei paraggi prova dei sentimenti per chi possiede questa tecnologia. Due giovani ragazzi con storie familiari completamente diverse, dovranno capire se i loro sentimenti sono reali o influenzati dall'app.

Il successo della prima stagione ha convinto Netflix a rinnovare la serie per un altro ciclo di episodi.

Mr. Sunshine

Siamo alla fine dell'Ottocento, durante la dinastia Joseon dell'Impero coreano. Eugene Choi (Lee Byung-hun) è un ex-schiavo che, dopo essere scappato negli Stati Uniti e aver partecipato alla guerra americano-spagnola, torna in Corea dove rimane incastrato in un elaborato complotto da parte dell'Impero giapponese che intende conquistare la Corea. E nel frattempo, come nelle migliori storie, finisce per innamorarsi della nipote di un aristocratico, scatenando intrighi e tormenti dovuti alle differenze sociali.

Mr. Sunshine ha tutti gli elementi che ogni amante del melodramma non può rifiutare: amori tormentati, drammi politici e personaggi votati al senso dell'onore e del dovere.

Crash Landing on you

Studio DragonCrash Landing on You su Netflix
I protagonisti di Crash Landing on You

L'eterno scontro tra Corea del Nord e Corea del Sud prende forma in una commedia sentimentale in cui una giovane ragazza benestante, per un incidente finisce per attraversare il confine con la Corea del Nord, atterrando in parapendio direttamente in una foresta dove per lei sarebbe proibito. L'incidente causa un bel po' di problemi alla ragazza che non sa come tornare nella sua zona. Grazie all'aiuto del capitano delle forze speciali della Corea del Nord, Ri Jeong-hyeok (Hyun Bin), Yoon Se-ri (Son Ye-jin) riuscirà a sopravvivere. E nonostante le tensioni politiche, tra i due scoppierà l'amore.

La serie si è distinto per uno share di ascolto altissimo, diventato tra i k-drama più visti in Corea.

My First First Love

I teen drama, si sa, non passano mai di moda. Ed è per questo che My First First Love, coming-of-age coreano originale Netflix è riuscito ad attirare una buona fetta di pubblico internazionale durante le sue due stagioni. La storia ruota attorno a cinque giovani ragazzi e al loro diverso approccio al primo amore, tra perdita dell'infanzia, amicizie e problemi familiari. Ebbene sì, i problemi quando si è un adolescente sono gli stessi in tutto il mondo.

La serie di Netflix è un remake della serie, sempre coreana, My First Time.

Something in the Rain

JTBC/NetflixSomething in the rain su Netflix
I protagonisti di Something in the rain

Questo affascinante k-drama è uno dei pochi disponibili con il doppiaggio italiano su Netflix. La trama ruota attorno a due amici ritrovati, Yoo Jin-a, dipendente di una società di caffé, e Seo Jun-hee, dipendente in una compagnia di videogiochi. Nello stesso edificio in cui entrambi lavorano, i due si rincontrano dopo anni e ridanno vita alla loro amicizia che, questa volta, sembra proprio destinata a diventare qualcosa di più. Ma ovviamente, come per ogni serie che si rispetti, i conflitti sono dietro l'angolo.

La serie, autoconclusiva, è composta da 16 episodi ed è disponibile su Netflix.

It's Okay to Not Be Okay

Va bene che non vada bene. Quest'espressione inglese è il titolo internazionale perfetto per un k-drama uscito in contemporanea su Netflix e sulla rete coreana da cui è stato prodotto. La serie ruota attorno all'infermiere Moon Gang-tae (Kim Soo-hyun) e al suo incontro con l'algida Ko Moon-young, affetta da un disturbo antisociale di personalità. In questo romantico dramma psicologico, i due cureranno l'uno le ferite dell'altro scoprendo di essere più forti insieme.

It's Okay to Not Be Okay è arrivata su Netflix il 20 giugno 2020.

Descendants of the Sun

KBSDescendants of the Sun su Netflix
I protagonisti di Descendants of the Sun

I discendenti del sole protagonisti della serie sono Yoo Si-jin, un capitano delle forze speciali, e Kang Mo-yeon, dottoressa di campo. In un ambientazione militare si sviluppa la travagliata storia d'amore tra i due, che per via dei loro lavori faticano a trovare l'equilibrio. L'occasione giusta arriva quando entrambi si ritrovano a lavorare nello stato balcanico di Urk.

Pare che il successo della serie, distribuita in tutto il mondo su Netflix, abbia contribuito all'aumento del turismo in Corea del Sud.

Possessed

Non solo storie d'amore, però, tra i drama coreani. Possesed si distingue nel catalogo di Netflix grazie alla sua natura inusuale: la serie è infatti un mix di thriller paranormale e commedia in cui due persone completamente diverse: lo scontroso detective Kang Pil-sung (Song Sae-byeok) e la solitaria medium Hong Seo-jung (Go Joon-hee) cominciano a lavorare insieme per risolvere un caso che sembra coinvolgere il fantasma di uno spietato assassino.

La serie è disponibile su Netflix dal 2019 ed è composta da 16 episodi.

Itaewon Class

JTBCItaewon Class su Netflix
I protagonisti di Itaewon Class

Quella di Itaewon Class è la storia di una vendetta. Dopo essere uscito di prigione, Park Sae-Ro-Yi (Park Seo-Joon) tenta di distruggere la società Jangga Group, perché il suo Amministratore delegato, Jang Dae-Hee (Yoo Jae-Myung) è coinvolto sia nella sua condanna, sia nell'incidente che ha portato alla morte di suo padre. La vendetta del ragazzo però non è banale: assieme ad un gruppo di disadattati apre un ristorante e lavora per creare un franchise che possa creare competizione con la grande multinazionale di cibo. Pericolo e avidità sono dietro l'angolo.

Itaewon Class, disponibile su Netflix da marzo 2020, è al settimo posto nella classifica dei drama di un canale via cavo più visti in Corea.

Avete già visto tutti questi k-drama? Perché ce n'è per ogni gusto.

Leggi anche

      Cerca