Mrs. America, cosa c'è da sapere sullo show con Cate Blanchett

Mrs. America mostrerà al pubblico le due facce della stessa medaglia all'interno del dibattito femminista nell'America degli anni '70.

Presentata alla 77esima Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica di Venezia, tenutasi dal 2 al 12 settembre 2020, la miniserie dal titolo Mrs. America è destinata a far parlare di sé per i caldi temi che affronta e per il suo ricco cast guidato da Cate Blanchett.

Lo show, tratto da una storia vera, è ambientato negli anni '70 in USA e racconta la storia di due gruppi di donne con idee opposte a proposito dell’Equal Rights Amendment (ERA). 

Questo emendamento prevedeva il riconoscimento di pari diritti tra uomini e donne.

Ebbene, nonostante l'ERA sembri oggi un emendamento equo e giusto non tutte le donne dell'epoca ne erano a favore. Tra queste si alzò il grido di Phyllis Schlafly che istituì un movimento per combattere l'approvazione dell'ERA.

Negli anni '70 così, come narra lo show, nacque una lotta culturale tra donne che segnò per sempre il panorama politico.

Il trailer si apre con un foglio su una macchina da scrivere con su scritto:

Il diritto di essere una donna.

Su questa frase si basano gli argomenti proposti dalla protagonista Phyllis Schlafly (interpretata da Cate Blanchett) che poi, nel filmato, dice di essere contro il movimento per la "liberazione" delle donne e non contro le donne in quanto tali.

Il suo pensiero, infatti, è quello che il matrimonio è il miglior contratto che una donna possa mai avere. Inoltre Schlafly pensa che le donne hanno molti privilegi e che questi potrebbero diventare nulli se uniformati a quelli degli uomini. Schlafly sostiene infatti che, qualora l'ERA fosse approvata, le donne si potrebbero ritrovare a fare due lavori, ossia quello di impiegata e quello di casalinga. Nella mente di Schlafly è infatti impensabile che un uomo sbrighi le faccende di casa e pensi ai bisogni dei bambini.

Oggi le sue argomentazioni legate al concetto di donna come casalinga e unica responsabile della crescita dei figli potrebbero sembrare obsolete e anche ridicole, ma negli anni '70 Schlafly ha avuto un reale seguito.

Mrs. America ha avuto anche un secondo trailer con nuove scene:

Il cast di Mrs. America

Il cast della miniserie targata FX è particolarmente ricco di talenti.

La vincitrice del premio Oscar Cate Blanchett, che ricorderete per il suo ruolo di Dama Galadriel nella saga de Il Signore degli Anelli o per il ruolo di villain nel film del Marvel Cinematic Universe Thor: Ragnarok, è la protagonista di Mrs. America nel ruolo di Phyllis Schlafly.

Oltre a lei ci sono:

  • Rose Byrne nel ruolo di Gloria Steinem, ovvero una delle più importanti attiviste femministe dell'epoca. Byrne ha una lunga carriera di attrice sia in televisione, con serie come Damages, e al cinema con diversi ruoli in commedie divertenti
  • Elizabeth Banks nella parte dell'attivista femminista Jill Ruckelshaus. Banks è una attrice e regista americana nota per la saga di Pitch Perfect e per quella di Hunger Games
  • Sarah Paulson nel ruolo di Alice Macray. Paulson è nota per i suoi ruoli televisivi come quelli della serie antologica American Horror Story. Attualmente l'attrice è protagonista della serie Ratched, disponibile dal 18 settembre 2020 su Netflix
  • Uzo Aduba nei panni della prima donna afroamericana eletta al Congresso degli Stati Uniti Shirley Chisholm. L'attrice classe '81 è già stata vista nella serie targata FX Fargo
  • Kayli Carter veste i panni di Pamela. Carter è stata vista in TV nel ruolo di Sadie Rose nella serie Godless
  • Ari Graynor nel ruolo di Brenda Beigen. Graynor è stata vista recentemente nel film con Hugh Jackman dal titolo The Front Runner - Il vizio del potere
  • Melanie Lynskey nella parte di Rosemary Thomson. L'attrice è famosa per il ruolo di Rose nella sit-com Due uomini e mezzo
  • Margo Martindale nelle vesti di Bella Abzug. L'attrice è stata una delle protagonista delle serie TV The Americans
  • Jeanne Tripplehorn veste i panni di Eleanor Schlafly. L'attrice è stata protagonista nelle serie TV Criminal Minds e Undone
  • Tracey Ullman nel ruolo dell'attivista Betty Friedan. Ullman è una cantante, attrice e ballerina statunitense che ha condotto diversi show e partecipato anche a serie TV come Casa Howard o How I Met Your Mother
  • John Slattery veste i panni del marito di Phyllis Fred Schlafly. L'attore è noto ai fan per aver dato il volto al padre di Tony Stark nel Marvel Cinematic Universe. 

I personaggi principali dello show, che ha davvero un cast molto numeroso, si possono vedere nei banner promozionali:

FX5 delle protagoniste dello show Mrs. America
I colorati character poster di Mrs. America
FXLe attiviste protagoniste di Mrs. America
Mrs. America arriva su TimVision dall'8 ottobre 2020

La storia vera dietro lo show

Mrs. America narra di fatti realmente accaduti seppure si prenda alcune libertà narrative, come annuncia un messaggio all'inizio di ogni episodio.

Va precisato che però tutto ciò che riguarda i dibattiti e i punti cruciali - come dichiarazioni e date - sono stati accuratamente riportati, dopo numerose ricerche d'archivio.

In una intervista al Los Angeles Times, la creatrice dello show Dahvi Weller ha spiegato che le libertà creative riguardano soprattutto le storie emotive dei personaggi.

FXCate Blanchett di spalle
Cate Blanchett domina il poster di Mrs. America

Al contrario di quanto si possa pensare, la protagonista dello show non è una delle donne attiviste che vuol far passare l'emendamento ma piuttosto una delle donne che più si oppose ad esso.

L'attivista conservatrice Phyllis Schlafly infatti mise davvero in piedi un movimento chiamato Stop the ERA.

Oltre a lei, in Mrs. America, una delle principali protagoniste è l'attivista Gloria Steinem che è esistita realmente e ha davvero fatto in modo che venisse pubblicata la rivista dal titolo Ms. nel 1972.

La copertina del primo numero di questa rivista femminista sarà anche mostrata durante un episodio.

CC BY-SA 4.0Una donna con più braccia su sfondo rosso
Ms. magazine - Il primo numero del 1972

Betty Friedan è un'altra attivista realmente esistita che si è battuta a favore dell'ERA negli anni '70. Friedan è stata una scrittrice di rilievo anche della famosa rivista Cosmopolitan.

Tra i suoi lavori si ricorda il saggio dal titolo La mistica della femminilità pubblicato nel 1963, che parla delle donne della sua generazione e che è spesso preso ad esempio dalle attiviste.

Il personaggio di Sarah Paulson, per esempio, è invece frutto della fantasia dell'autrice della serie.

Parte della vera storia su cui si basa lo show si può vedere nel video realizzato da Sunday Morning, così come i volti delle vere donne su cui si basano molti personaggi di Mrs. America:

Quando e dove vedere Mrs. America

Mrs. America è una serie prettamente politica ed estremamente drammatica. Per questo potrebbe piacere a un pubblico adulto abituato alla visione di serie intense dove sono presenti molti dialoghi e non ci si può distrarre.

La miniserie prodotta anche da Cate Blanchett è composta da 9 episodi. Questi andranno in onda su base settimanale su TIMVision Plus dall'8 ottobre 2020.

Leggi anche

      Cerca