Tom Cruise andrà nello spazio per il suo nuovo film: è ufficiale!

Space Shuttle Almanac ha confermato la notizia che i fan di Tom Cruise aspettavano: la star di Mission: Impossible andrà davvero nello spazio per il suo nuovo film!

Chernin Entertainment, Monolith Pictures Un'immagine di Tom Cruise in Oblivion

La notizia era nota, ma ora ha finalmente trovato conferma ufficiale: NASA e SpaceX, azienda fondata dal magnate Elon Musk - hanno annunciato che l'attore Tom Cruise andrà a bordo della stazione spaziale commerciale Axiom, trasformata nel set di un nuovo film della star di Top Gun (ancora senza titolo).

Non parliamo infatti di una ricostruzione in un set, men che meno di una riproposizione in computer grafica, bensì di una vera stazione spaziale fuori dall'atmosfera terrestre, scelta come luogo di riprese di un film unico nel suo genere, destinato a fare la storia del cinema.

L’account Twitter ufficiale di Space Shuttle Almanac ha infatti orgogliosamente pubblicato un post di conferma, ufficializzando la presenza sulla stazione spaziale sia di Cruise che del regista Doug Liman:

È confermato che il comandante Michael Lopez-Alegria della Nasa piloterà lo Space X Crew Dragon Axiom Tourist Flight in una missione turistica diretta alla stazione spaziale Axiom, che vedrà tra i passeggeri il regista Doug Liman e Tom Cruise. Verranno lanciati nello spazio nel mese di ottobre 2021.

A luglio 2020 era emersa la sensazionale notizia che Cruise avrebbe girato il prossimo film nello spazio e che per il progetto erano inizialmente stati stanziati "solo" 200 milioni di dollari da Universal Pictures (via Deadline), cifra destinata ora a levitare ulteriormente dopo l'ok finale all'inizio delle riprese e la partecipazione diretta della NASA ed Elon Musk.

A maggio di quest'anno, invece, SpaceX è diventata ufficialmente la prima compagnia privata ad avere portato degli astronauti NASA in orbita verso la Stazione Spaziale Internazionale (che viaggia attorno alla Terra fra 400 e 500 chilometri di altezza). Lo ha fatto con la capsula di trasporto Dragon portata in orbita da un razzo Falcon 9 (tutto di proprietà di Musk).

L'idea è quindi che tra la fine del 2021 e l'inizio del 2022 possano prendere il via i primi voli con equipaggio privato a bordo della capsula Dragon di SpaceX, per portare i turisti sulla ISS al prezzo (non proprio accessibile a tutti) di 52 milioni di dollari a persona.

Cruise e Doug Liman hanno già lavorato insieme nel precedente Edge of Tomorrow - Senza domani (uscito nel 2014), ed è quindi molto probabile che il nuovo film possa in qualche modo essere un'avventura dai toni fantascientifici, sebbene al momento non sia stato rivelato nulla né sulla sceneggiatura del film né tantomeno su eventuali altri attori che prenderanno parte al lungometraggio (magari recitando dalla Terra, a differenza del loro coraggioso collega).

Considerando lo standard a cui ci ha abituato Cruise - da sempre stuntman di se stesso, persino nelle sequenze ad alto tasso di pericolosità - non sorprende affatto che l'attore protagonista della saga di Mission: Impossible abbia detto "sì" a un progetto del genere, destinato a lasciare un segno nella storia del cinema.

Siete curiosi di scoprire come se la caverà Cruise nel suo primo film lontano dall'atmosfera terrestre?

Via: ScreenCrush

Leggi anche

      Cerca