Moon Knight: le ultime novità sulla serie Marvel Studios e Disney

Stando ad alcune indiscrezioni, Marvel Studios avrebbe dato il via ai casting per la serie dedicata a Moon Knight.

Marvel Studios Il logo della serie Moon Knight

Dopo l'annuncio di una nuova serie TV incentrata sul personaggio di Nick Fury (con il volto di Samuel L. Jackson), Marvel Studios sembra voler accelerare i tempi anche per quanto riguarda Moon Knight, il nuovo eroe che molto presto riceverà uno show incentrato sulle sue gesta, ovviamente destinato al catalogo Disney+.

Annunciata ad agosto 2029 durante l’evento del D23 Expo, la serie in questione sembrava essere stata parcheggiata in un angolo (complice anche l'emergenza sanitaria mondiale che ha rallentato i numerosi progetti in cantiere nella Casa delle Idee).

A quanto pare, però, sembra che qualcosa stia iniziando a muoversi: secondo quanto rivelato da The Direct, Marvel Studios avrebbe dato il via ai casting per trovare due attori a cui assegnare dei ruoli da comprimari (nonostante al momento manchi ancora una conferma ufficiale).

Marvel ComicsUn'immagine di Moon Knight

Per il primo, infatti, la produzione starebbe cercando un uomo tra i 20 e i 40 anni, di bell'aspetto e che sappia parlare bene il francese. La descrizione rimanderebbe al pilota Jean-Paul DuChamp (detto “Frenchie”), il migliore amico di Marc Spector/Moon Knight.

Il secondo personaggio è invece quello di una manipolatrice, in grado di modificare il proprio carattere in breve tempo (da freddo e asociale ad amichevole e affettuoso). Per la parte Marvel sarebbe alla ricerca di una donna di qualsiasi etnia e di età compresa fra i 20 e i 35 anni, con molta probabilità per il ruolo di Marlene Alraune, figlia dell’archeologo Peter Alraune e interesse amoroso di Moon Knight. 

E per quanto riguarda l'attore protagonista? Al momento, nessuna conferma è arrivata da Marvel Studios o da fonti attendibili. L'unica cosa certa è che l'artista "spdrmnkyxxiii" ha deciso di dare il volto di Keanu Reeves al personaggio di Marc Spector (e il risultato non sembra essere affatto male).

Nato dalla fantasia Doug Moench e Don Pelin nel numero 35 di Werewolf by Night (1975), Moon Knight è l’alter ego di Marc Spector. Nato nella città di Chicago, nell'Illinois, Marc diventa ben presto un pugile dei pesi massimi e successivamente un marine degli Stati Uniti, fino a scegliere poi la strada del mercenario.

Dopo aver incontrato il pilota francese Jean-Paul DuChamp e dopo essersi unito a un gruppo di mercenari in Egitto capeggiati dallo spietato doppiogiochista Raoul Bushman, Spector finisce vittima di un imboscata e, abbandonato nel deserto, rischia di morire per via della rigide temperature della notte.

Nonostante il suo cuore smetta di battere nel momento esatto in cui si trova al cospetto della statua di Khonshu, la divinità gli appare in sogno, promettendogli una seconda vita. Per farlo, Spector è chiamato a diventare l'incarnazione terrena del Dio, ossia Moon Knight (noto anche con il nome de “Il pugno di Khonshu”). Una volta tornato negli USA, l'eroe argentato deciderà quindi di usare i suoi poteri per combattere le ingiustizie e i crimini impuniti.

Alle origini della sua lunga carriera editoriale, in Italia il personaggio è stato inizialmente presentato con il nome di Lunar, per poi abbracciare la denominazione di Moon Knight come nel resto del mondo.

Siete curiosi di scoprire chi vestirà i panni color argento dell'eroe "divino" proveniente dalle terre d'Egitto?

Via: The Direct

Leggi anche

      Cerca