Karen Gillan e le (tantissime) attrici che volevano diventare Sharon Carter

Tante attrici avrebbero desiderato la parte di Sharon Carter nel Marvel Cinematic Universe. Su tutte, spicca Karen Gillan, interprete di Nebula in Guardiani della Galassia.

Marvel Studios/Disney Emily VanCamp interpreta Sharon Carter

L'Agente 13 aka Sharon Carter ha fatto una breve apparizione in Captain America: The Winter Soldier. Ci è stata presentata inizialmente come la vicina di casa del protagonista, la donna che, sotto l'alias di Kate, aveva ordine di proteggere Steve Rogers/Capitan America. Più tardi abbiamo scoperto che la sua vera identità: agente dello S.H.I.E.L.D. e nipote di Peggy Carter.

Nel Marvel Cinematic Universe, il personaggio ha il volto dell'attrice Emily VanCamp, nota al pubblico televisivo per le partecipazioni alle serie Everwood, Brothers and Sisters e Revenge.

Scopriamo quali attrici hanno tentato di ottenere la parte e come il ruolo è stato ridimensionato nel corso del tempo.

Karen Gillan ha fatto l'audizione per Sharon Carter

BBCKaren Gillan in Doctor Who
Karen Gillan nella sesta stagione di Doctor Who

È difficile immaginare un'attrice diversa da Karen Gillan nei panni di Nebula, così come non è semplice pensare a Sharon col volto dell'attrice scozzese. Eppure, prima di interpretare la sorella di Gamora in Guardiani della Galassia, la star di Doctor Who ha provato a entrare a far parte del Marvel Cinematic Universe tentando un provino per l'Agente 13, al secolo Sharon Carter.

A svelare il retroscena è stata Sarah Finn, direttrice dei casting per Marvel Studios, nell'intervista speciale Casting a Universe, disponibile di Disney+.

Ero già una fan di Karen quando è si è presentata alle audizioni per l'Agente 13 in Captain America: The Winter Soldier. Karen era un'attrice incredibilmente solida, ma allo stesso tempo simpatica e meravigliosamente affascinante. Anche se non aveva mai interpretato un personaggio simile a quello di Nebula, ero davvero curiosa di farle leggere le sue battute, così le abbiamo fatto un'audizione. James [Gunn] aveva descritto Nebula come una persona a tratti infantile e Karen ha una bellezza cherubica che riesce a mescolare alla perfezione con l'oscurità che il personaggio deve trasmettere.

Il resto è storia. Nebula è diventata un personaggio chiave nella Infinity Saga e la rivedremo in Guardiani della Galassia Vol. 3 come parte integrante del gruppo di eroi più bizzarro che ci sia!

I grandi nomi legati al personaggio

Anna Kendrick, Felicity Jones, Imogen Poots, Teresa Palmer, Alison Brie, Emilia Clarke, Mary Elizabeth Winstead, Elizabeth Olsen, Jessica Brown Findlay e la già citata Karen Gillan.

Tutti questi grandi nomi sono stati, anche se per un breve momento, legati al personaggio interpretato da Emily VanCamp.

Secondo i più disparati rumors, tutte sono state contattate dai Marvel Studios o hanno provato di accaparrarsi l'ambitissimo ruolo.

PeacockJessica Brown Findlay in Brave New World.
Jessica Brown Findlay nella serie Peacock Brave New World

Era il 2012 quando abbiamo letto su PageSix che Anna Kendrick, Felicity Jones e Imogen Poots erano in corsa per il ruolo. Anche Collider ha riportato il rumor, sottolineando però di prendere la notizia con le pinze visto che non è mai stata confermata da nessuno che fosse coinvolto nella realizzazione del film.

La possibile partecipazione di Imogen Poots al progetto è stata poi confermata da Deadline, che ha riportato la shortlist che Joe e Anthony Russo, registi di Captain America: The Winter Soldier, hanno condiviso con la testata.

Ritorna il nome di Imogen Poots, affiancato da Emilia Clarke, Teresa Palmer, Alison Brie e Jessica Brown Findlay. Secondo quanto riportato da Deadline, le note attrici sarebbero arrivate alle fasi finali dei casting, fino agli screentest, la prova in cui hanno provato le loro battute con gli abiti di scena.

Nessuna conferma ufficiale che Mary Elizabeth Winstead sia stata considerata per la parte, né che Elizabeth Olsen volesse interpretare Sharon Carter prima di ottenere il ruolo, decisamente più consistente, di Wanda Maximoff/Scarlet Witch.

Un ruolo ridimensionato?

Con così tante attrici apparentemente interessate alla parte dell'Agente 13 nel famoso franchise cinematografico, possiamo immaginare che Sharon Carter dovesse originariamente essere presente in maggior misura nei due film dedicati a Capitan America, Winter Soldier e Civil War.

Se guardiamo alle prime immagini promozionali, a keyart e concept art realizzate per Civil War, è facile individuare il personaggio portato sullo schermo da Emily VanCamp accanto ai sostenitori di Captain America.

Marvel Studios/DisneyCaptain America: Civil War, il ruolo di Sharon Carter ridimensionato
Sharon Carter nel poster promozionale di Captain America: Civil War

Si potrebbe pensare che sia stata utilizzata in sostituzione a Wanda nel materiale pubblicitario, come stand in per il personaggio di Scarlet Witch, ma nelle immagini divulgate successivamente, del team Capitan America fanno parte sia Sharon che Wanda. Ciò ha inevitabilmente portato i fan più attenti a credere che i fratelli Russo avessero per l'Agente 13 dei piani molto più grandi.

Marvel Studios/DisneySharon Carter nel materiale promozionale di Captain America: Civil War
Sharon Carter, Wanda Maximoff e il resto dei personaggi impegnati nella Civil War

In effetti, la stessa VanCamp ha confermato a Deadline che, tra le riprese di Winter Soldier e quelle di Civil War, Sharon Carter avrebbe dovuto apparire nella serie televisiva Agents of S.H.I.E.L.D. Probabilmente, la partecipazione alla serie sarebbe servita per approfondire il personaggio in vista della sua seconda apparizione al cinema, ma le cose sono andate diversamente. Emily VanCamp era all'epoca impegnata sul set dell'ultima stagione Revenge, la serie televisiva targata ABC di cui era protagonista.

Quando all'attrice è stato espressamente domandato se Sharon sarebbe mai entrata a far parte della squadra di Agents of S.H.I.E.L.D. VanCamp ha risposto: “Penso che sia stato discusso, ma all'epoca stavo lavorando a Revenge”.

Il futuro di Sharon e il coinvolgimento in The Falcon and the Winter Soldier

Prima dell'uscita di Avenger: Infinity War, non sapevamo quali eroi avremmo visto nella pellicola. Nella sua intervista a Deadline, Emily VanCamp ha affermato di non sapere se avrebbe preso parte al film o meno: “Non ne ho idea. Quando si tratta di un film Marvel, possono chiamarti il giorno prima delle riprese. Non hai idea di quello che succederà perché si muovono in gran riservatezza”.

I fratelli Russo, però, pensavano che l'Agente 13 avrebbe avuto un ruolo prominente nel film.

La cosa interessante di Civil War per noi è il fatto che sapevamo che avremmo girato Infinity War. Winter Soldier, Civil War e i film sulla guerra infinita sono tutti collegati. È un unico arco narrativo. In questo film la famiglia di vendicatori tocca il fondo. La parte più interessante è vedere questi personaggi combattere questa guerra infinita mentre vivono una situazione complicata. Stanno per affrontare la più grande minaccia mai combattuta. Faranno fronte comune? Si perdoneranno a vicenda? Dovrebbero farlo? Riusciranno a lavorare insieme? Scopriremo via via quanto profonde siano queste fratture tra personaggi e gruppi di personaggi, come si confronteranno e come andranno avanti. E certamente Capitan America e l'Agente 13 saranno coinvolti in queste dinamiche.

Da queste parole sembra chiaro che le intenzioni iniziali per Sharon/Agente 13 fossero ben diverse da ciò che abbiamo visto al cinema.

Potremmo però scoprire di più su di lei in The Falcon e the Winter Soldier. Nella serie in arrivo su Disney+, promette la VanCamp, verremo a sapere “dove è stata Sharon per tutto questo tempo e perché era in fuga”.

Leggi anche

      Cerca