La casa degli spiriti: 5 curiosità sul libro di Isabel Allende che ha ispirato il film

Ne La casa degli spiriti, Isabel Allende dà vita ad una saga familiare che racconta la storia di un paese attraverso gli occhi di una famiglia tormentata.

Constantin Film Meryl Streep e Jeremy Irons in La casa degli spiriti

Le storie della cilena Isabel Allende sono tra le più amate della letteratura contemporanea. La scrittrice è conosciuta in tutto il mondo grazie a romanzi che raccontano le sue esperienze, il suo paese e le donne della sua vita attraverso uno stile narrativo poetico, spesso definito realismo magico, e una capacità incredibile di mischiare la realtà con personaggi non esistiti realmente.

La casa degli spiriti (1982), la sua opera prima e più famosa, è tutt'oggi riconosciuta come una saga familiare impareggiabile, dove storia e finzione si intrecciano per dare vita ad un'affresco di eventi reali e sentimenti umani riconoscibili ovunque. Un romanzo come La casa degli spiriti, che nel 1993 ebbe un adattamento cinematografico con Meryl Streep e Jeremy Irons, è così imponente da destare tanto interesse nei lettori che non ne hanno mai abbastanza.

E in effetti sono diverse le curiosità sulla storia più famosa di Isabel Allende, tradotta in ben 37 lingue. Ma prima di scoprire tutto quello che non sapevate de La casa degli spiriti, ripercorriamo la trama del libro.

La trama de La casa degli spiriti

Constantin FilmLa casa degli spiriti di Bille August
Meryl Streep e Winona Ryder ne La casa degli spiriti (1993)

La casa degli spiriti è un romanzo imponente, definito "romanzo a chiave" perché racconta la storia di un paese attraverso eventi e personaggi di finzione, che nel caso de La casa degli spiriti è una famiglia che attraversa le turbolenze politiche e sociali del Cile nel corso di ben quattro generazioni. Tutto comincia con l'amore del povero Esteban Trueba per la bella Rosa Del Valle, giovane figlia di un politico rinomato in Cile. La morte dell'amata porta dolore al giovane Esteban, che alla fine decide di sposare la sorella di Rosa, Clara Del Valle e trasferirsi nella dimora "Le Tre Marie", che diventerà presto la loro casa degli spiriti. Dal loro matrimonio nasce Blanca, ma la relazione con la moglie diventa un'ossessione per Esteban, che arriva addirittura a cacciare di casa la sua stessa sorella Férula, che con Clara ha instaurato un magnifico rapporto.

Con la morte di Clara, il cuore di Esteban, apparentemente, si raffredda del tutto. Sua figlia Blanca lo detesta, al punto da scappare e non rivolgergli la parola per molto tempo. Solo dopo essere rimasta incinta del rivoluzionario Pedro Terzo Garcia torna da suo padre per partorire. Nonostante le loro divergenze, Esteban accoglie di nuovo sua figlia e si affeziona immediatamente alla nipote, la piccola Alba

Le scelte politiche di Esteban rischiano di rovinare nuovamente tutto quando decide di affiliarsi con la festra conservatrice. Un colpo di stato costringe sua figlia Bianca a fuggire in Canada con Pedro, mentre Alba cresce con il nonno aiutando i rivoluzionari. Quando viene scoperta viene arrestata e torturata, finché l'influenza del nonno riesce a farla fuggire dalle grinfie dei militare.

Alba tornerà nella casa in cui è nata, restando con Esteban fino alla sua morte, dove verrà richiamato dallo spirito di sua moglie Clara.

UNIVERSALE ECONOMICA La casa degli spiriti
UNIVERSALE ECONOMICA

La casa degli spiriti

11,40 €

5 curiosità su La casa degli spiriti

Attorno a La casa degli spiriti ci sono numerose analisi e infinite teorie su quale personaggio rappresenti vere figure della storia. Ecco alcune delle curiosità e degli approfondimenti sul libro de La casa degli spiriti che forse non sapevate.

1) Se è vero che La casa degli spiriti è il racconto di diverse generazioni attraverso gli occhi di una serie di personaggi femminili, è altrettanto vero che la scelta dei loro nomi non è certamente casuale. Si pensi a Nivea, Clara, Blanca e Alba. Apparentemente diversissimi, questi nomi sono varianti di significati simili. Nivea vuol dire "neve", Clara vuol dire "chiara", mentre Blanca e Alba non sono difficili da intuire. Tutte le donne della storia di Isabel Allende hanno qualcosa di puro e candido nel loro nome.

2) In un'intervista con Harvard Business Review, la Allende ha raccontato che l'idea per il libro le venne in mente quando l'8 gennaio del 1981 ricevette la notizia che suo nonno, ormai arrivato a cent'anni, stava morendo. La scrittrice iniziò a scrivergli una lettera d'addio che con il tempo si trasformò nel manoscritto che oggi conosciamo come La casa degli spiriti. 

Lui era un grande raccontastorie. Morì senza mai ricevere la lettera, ma io continuai a scrivere in cucina ogni notte dopo il lavoro, e in un anno mi ritrovai con 500 pagine di qualcosa che ovviamente non era una lettera. È diventato La casa degli spiriti.

Pare che adesso, per superstizione, Isabel Allende cominci a scrivere ogni libro in quella data – l'8 gennaio – come portafortuna.

Constantin FilmLa casa degli spiriti film
Le donne de La casa degli Spiriti

3) All’interno del romanzo la vera storia del Cile ripercorsa dall'autrice è molto più personale di quanto sembri. Isabelle Allende è infatti nipote dell'ex-Presidente del Cile Salvador Allende, che nel 1973 fu assassinato durante il colpo di stato di Pinochet. L'autrice trasporta quindi le sue esperienze personali – inclusa la casa di suo nonno, che è l'ispirazione per "Le Tre Marie" di Esteban Treuba.

4) Il successo de La casa degli spiriti ha portato a diversi riconoscimenti, tra cui il premio come Miglior romanzo dell'anno in Cile nel 1982, mentre in quanto autrice la Allende ha ricevuto il premio Panorama Literario Award. 

5) Il libro presenta molte differenze rispetto al film, che ha tagliato diversi personaggi tra cui gli altri due figli di Clara e Esteban, Jaime e Nicholas. Nel 2018, Hulu ha annunciato di voler adattare in serie il romanzo. Che sia l'occasione giusta per rimediare alle mancanze del film del regista Bille August?

Il film, uscito nel 1993 e vincitore del Premio Robert come miglior film, vede nel cast una serie di nomi d'eccellenza come Meryl Streep (Clara), Jeremy Irons (Esteban), Glenn Close (Férula), Winona Ryder (Blanca) e Antonio Banderas (Pedro).

  • La casa degli spiriti di Isabel Allende è un mix di realtà e finzione. Il contesto sociale e gli avvenimenti storici sono una storia vera, mentre quella della famigli protagonista è una storia di finzione.

Cosa ne pensate de La casa degli spiriti di Isabel Allende?

NoSpoiler seleziona in modo indipendente i gadget e servizi che ti proponiamo in queste pagine e potrebbe ricevere una piccola quota (senza costi aggiuntivi per te) nel caso di acquisto tramite i link proposti.

Leggi anche

      Cerca