Un volto, due destini: il finale e le risposte a tutte le domande

Nel finale della miniserie Un volto, due destini - I Know This Much is True ci viene svelata la vera identità del padre di Dominick e Thomas Birdsey, i gemelli protagonisti della storia. Insieme a tutte le risposte sulla serie. Eccole.

Dominick e Thomas Birdsey (Mark Ruffalo) sono di nuovo insieme. Con grande sforzo, arrivando addirittura al ricatto e alle minacce, Dominick riesce a fare uscire Thomas da quel luogo infernale chiamato Hatch.

Ma, come succede ai detenuti rilasciati dopo molto tempo dalla prigione, Thomas non riesce a riadattarsi alla vita in libertà.

Vittima di abusi, spezzato dalla violenza di Hatch, corroso nell’animo della sua terribile malattia, Thomas Birdsey non ha altra scelta.

E una storia come quella di Un volto, due destini - I Know This Much is True, la miniserie tratta dall’omonimo romanzo di Wally Lamb ispirato da un fatto di cronaca realmente accaduto - non poteva finire bene.

Perché nella vita di questi due gemelli, fin dall’infanzia, niente è andato bene.

Il patrigno violento, che non faceva che peggiorare la sintomatologia di Thomas fin dalla scoperta della malattia, la madre - chiamata semplicemente Ma (ma battezzata Concettina, come noi sappiamo) e interpretata da Melissa Leo - che non ha mosso un dito per salvarli, convinta che la presenza di un uomo come Ray (John Procaccino) fosse comunque meglio di niente…

La tragica morte di Penny Ann Drinkwater, la sorellina di Ralph (Michael Greyeyes), che ha segnato la loro infanzia (perché la prendevano in giro, Dominick in particolare), e la scoperta del passato violento del nonno, il padre italiano di mamma, Domenico Tempesta (Marcello Fonte), emigrato negli Stati Uniti in cerca di una nuova via ma incapace di lasciare dietro di sé la crudeltà di cui era capace.

Dominick porta il suo nome e ne sente il peso, ora che conosce la sua storia.

E poi il sistema. I fratelli Birdsey sono stati vittime del sistema. Un sistema inadeguato, che considera le persone come numeri e non individui, un sistema repressivo e non curativo.

Il finale della miniserie in 6 episodi riassume tutti i drammi vissuti dai gemelli Birdsey e risponde alle domande che gli episodi precedenti avevano lasciato in sospeso. Riasumiamole insieme.

Thomas si è suicidato?

L’ipotesi di un incidente, vista la natura stessa del racconto, è da escludere. Ma c’è un particolare non indifferente: appena uscito da Hatch, Thomas aveva voluto andare alle cascate e aveva detto a Dominick che sarebbero dovuti entrare in acqua. Nonostante il freddo, la corrente e il pericolo, per lui era un passaggio naturale.

Per questo, quando il suo corpo viene ripescato dai sommozzatori al termine delle ricerche, sappiamo che la sua morte non è stata accidentale: Thomas è entrato consapevolmente in quelle acque, si è gettato di sua spontanea volontà.

Forse non voleva morire, o non credeva che sarebbe successo. Non era in grado di guardare al pericolo come tutti gli altri. Aveva espresso il desiderio di entrare in acqua e ha deciso di farlo. Di certo non è scivolato per errore, come dimostrano le scarpe e i calzini accuratamente tolti e riposti prima di gettarsi.

Non sapremo mai se sperava di riemergere e tornare a casa, da Dominick, ma sappiamo che ha compiuto un atto volontario.

Chi è il padre dei gemelli?

Il padre biologico dei fratelli Birdsey non è Ray. Il padre biologico dei fratelli Birdsey è sempre stato “ignoto”, come Dominick dichiara dopo il ritrovamento del corpo di Thomas. Ma nel finale di serie, finendo di leggere il manoscritto di Domenico, di suo nonno, Dominick si convince di essere frutto un incesto. Pensa che Domenico avesse abusato di Concettina, originando il concepimento di Dominick e Thomas. Ne parla con la dottoressa Patel (Archie Panjabi), che razionalmente gli fa notare come “il segreto” a cui si riferiva Domenico poteva essere qualunque cosa.

Il vero padre di Thomas e Dominick Birdsey era il nonno, Domenico Tempesta? No. Il vero padre dei gemelli è Henry Drinkwater. Il nonno di Ralph e Penny Ann, due gemelli. Amico d’infanzia di Concettina, Henry viene scacciato da casa Tempesta. Domenico , scoperto che Concettina era amico di Henry e che la cognata Prosperina (Irene Muscara) lo lasciava entrare in casa, aveva licenziato suo padre dalla fabbrica per vendetta, e fatto rinchiudere Prosperina in un manicomio.

Nonostante tutto questo, Concettina era riuscita a rivedere Henry, disobbedendo ai dettami paterni.

In cerca di conferme, e su suggerimento della dottoressa Patel, Dominick ottiene la verità da Ray, ricoverato in ospedale dopo un intervento al cuore. Poco prima di morire, Ma aveva svelato il segreto a Ray. Si era liberata di un peso che aveva custodito per tutta la vita, rifiutandosi di farne parola con chiunque per decenni.

Il padre dei gemelli Birdsey è Drinwater. Sì: Ralph è loro cugino e Penny Ann, la sua gemella tragicamente morta alle cascate dietro al cimitero quando erano bambini, era la loro cugina.

Il vero padre di Thomas e Dominick era Henry Drinkwater, morto nella guerra di Corea e mai venuto a conoscenza della loro esistenza. E ora che ha perso Thomas, Dominick ha scoperto di non essere rimasto solo: ha ancora un cugino, Ralph, e ha intenzione di far parte della sua vita.

Ray Birdsey è un mostro?

La domanda più controversa in questo finale di serie riguarda il patrigno dei gemelli. Ray incontra Ma, una madre single con ben due figli a carico. Due gemelli. Molti uomini si sarebbero tirati indietro, di fronte all’impegno che frequentare quella donna rappresentava, ma non Ray. Eppure, Ray era un educatore server per Dominick e un mostro crudele per Thomas: non lo capiva, non poteva e forse non voleva.

Era violento con Ma, la picchiava frequentemente, e picchiava anche i ragazzi.

Quindi sì: Ray Birdsey è il mostro che ha esacerbato la situazione per Thomas, aggiungendo danni a una condizione già difficile anziché aiutare.

Subito dopo il funerale di Thomas, Dominick lo rinfaccia a Ray. Finalmente, dopo tanti anni, tira fuori tutti gli orrori che Ray aveva costretto Thomas e suo fratello a subire. E lo fa davanti a tutti, davanti a Dessa (Kathryn Hahn) e al resto della famiglia, agli amici e ai parenti.

Ray non è mai andato a trovare Thomas in ospedale, nemmeno a Natale, nonostante Thomas chiedesse continuamente di lui.

Perché Thomas voleva bene a Ray, nonostante tutto. Era il suo papà. L’unico che avesse mai conosciuto.

HBOI Know This Much is True: Mark Ruffalo nel doppio ruolo
I Know This Much is True: Mark Ruffalo nel doppio ruolo dei gemelli nel finale

In risposta alla scenata durante la quale Dominick rivela a tutti che Ray aveva rotto un braccio alla madre, Ray se ne va. Non prima di ricordare che quando fece domanda di adozione dei gemelli, dando loro il suo nome, il giudice scrisse nella sentenza di accettazione che Ray Birdsey era un brav’uomo. E forse, visto che era il 1955, Ray pensava davvero di esserlo.

La storia dei gemelli Birdsey non è ambientata i giorni nostri, è ambientata in un periodo storico in cui la famiglia non era come quella di oggi. Gli uomini erano stati in guerra, ed esternare i propri sentimenti era fuori discussione. La violenza era considerata un efficace metodo educativo. Certo: uno schiaffo poteva insegnare qualcosa, ma continuare a picchiare la moglie e i figli adottivi non poteva comunque essere accettato.

Quindi, la risposta alla domanda è sì, Ray Birdsey era un mostro. Ma non sarebbe potuto essere diverso, date le circostanze. Come il destino di Thomas alle cascate, il comportamento di Ray è stato inevitabile. Così come il perdono di Dominick, che Ray riceve nel suo letto d’ospedale.

Dominick e Dessa tornano insieme?

Dopo aver visto Ray in ospedale, Dominick chiede finalmente scusa all'ex moglie Dessa. Dopo aver perso la loro bambina, Dessa era partita per un lungo viaggio nel tentativo di riprendersi e Dominick si era sottoposto senza dirle nulla a una vasectomia, che gli avrebbe impedito di avere altri figli. Questo aveva portato alla rottura con Dessa, inevitabile e comprensibile vista la decisione autonoma di Dominick.

Ma ora, quando si ritrovano in ospedale al capezzale di Ray - mentre Dessa fa volontariato nel reparto pediatrico - sono finalmente in grado di parlarsi apertamente. Sono ancora innamorati: Ray lo dichiara apertamente, dicendolo a Dessa, mentre lei non ha nemmeno bisogno di dirlo. Lo sappiamo già, dal suo comportamento.

Un volto, due destini finisce con Dominick che raggiunge Dessa nel reparto pediatrico dell'ospedale, dopo che Ray si è ripreso ed è stato dimesso, e la aiuta a prendersi cura dei bambini. Neonati. Due neonati, uno cullato da Dessa e uno da Dominick. Non ci viene detto esplicitamente se sono gemelli, ma noi vogliamo crederlo. 

E sappiamo che Dominick e Dessa si daranno una seconda possibilità.

Leggi anche

      Cerca