Le regole del delitto perfetto: tutte le vittime della serie (e i loro assassini)

ABC Studios Le regole del delitto perfetto: il cast della serie

Dopo sei stagioni, Le regole del delitto perfetto si è conclusa. Viola Davis ci ha regalato un'incredibile Annalise Keating, attraverso una serie che ha visto molte vittime di omicidi, protagonisti inclusi. Ecco tutti i morti e i loro assassini.

Le regole del delitto perfetto (How to get away with murder) si è conclusa dopo la sesta stagione e 90 episodi carichi di colpi di scena, false piste e complotti. La serie con una straordinaria Viola Davis nei panni dell’avvocato penalista e docente universitaria Annalise Keating ha catturato il pubblico fin dalla prima stagione, soprattutto grazie ai numerosi delitti che hanno coinvolto i personaggi e al brillante modo in cui Annalise ha fatto di tutto per tenerli nascosti, in certi casi, o portarli alla luce, in altri.

Battendosi dentro e fuori dalle aule di tribunale, insieme ai suoi studenti Wes Gibbins (Alfred Enoch), Michaela Pratt (Aja Naomi King), Asher Millstone (Matt McGorry), Laurel Castillo (Karla Souza) e Connor Walsh (Jack Falahee), soprannominati i “Keating Five”, ovvero i cinque della Keating, Annalise ci ha raccontato la propria storia.

Attenzione! L’articolo contiene diversi spoiler provenienti da tutte le 6 stagioni de Le regole del delitto perfetto, da questo punto in avanti.

Il matrimonio con il suo ex analista Sam Keating (Tom Verica), che per Annalise lasciò la prima moglie Vivian (Marsha Stephanie Blake) la quale, per vendetta, gli impedì sempre di avere contatti con loro figlio, Gabriel (Rome Flynn).

La drammatica perdita del bambino che Annalise stava per dare alla luce, morto in seguito a un drammatico incidente stradale causato da uno degli assistenti di Sam e Annalise, Frank Delfino (Charlie Weber), cosa che naturalmente Annalise scopre solo nel corso della serie. L’altra assistente è un avvocato, Bonnie Winterbottom (Liza Weil), una ragazza dal passato molto difficile che Annalise ha preso sotto la propria ala.

Annalise combatte contro le ingiustizie, i pregiudizi, la dipendenza dall’alcol e i sospetti che iniziano ad attorniarla quando Sam, suo marito, viene ucciso. Sarà solo il primo dei molti cadaveri, protagonisti inclusi, de Le regole del delitto perfetto..

Non ho indicato le vittime di omicidio nei casi di cui si occupa Annalise come avvocato, limitandomi ai protagonisti e ai personaggi secondari che hanno determinato, con le loro azioni o la loro morte, il corso degli eventi.

Ecco tutti i morti de Le regole del delitto perfetto, con l'episodio in cui ci hanno lasciato, l'assassino (o il mandante) e il movente.

I personaggi morti nella stagione 1

Sam Keating (1x09)

ABC StudiosLe regole del delitto perfetto: Sam Keating
Le regole del delitto perfetto: Sam Keating

Il marito di Annalise viene ucciso da Wes con un corpo contundente (un trofeo afferrato per caso, solo perché si trovava a portata di mano) nella prima stagione. Wes lo colpisce alla testa nel nono episodio della prima stagione, alla presenza di Annalise e di tutti i suoi amici con l’eccezione di Asher (che bussa alla porta, ma non viene fatto entrare e si allontana senza sapere nulla di quanto sta succedendo).

Sam minacciava Rebecca, e Wes interviene per salvare la ragazza.

Dal momento della morte di Sam, Annalise e i cosiddetti Keating 5 - Michaela, Connor, Wes, Laurel e Asher, che poi viene a conoscenza dell’omicidio di Sam - sono legati a doppio filo. Conoscono un segreto che metterebbe nei guai tutti loro e devono fare di tutto per mantenerlo…

Sam, padre di Frank - avuto dal rapporto incestuoso di Sam con la sorella maggiore Hannah (Marcia Gay Harden) - spinge il ragazzo a eliminare Lila (Megan West), la sua giovane amante e studentessa, che era rimasta incinta e minacciava di raccontare tutto ad Annalise.

Frank era stato l’inconsapevole responsabile della morte del figlio di Sam e Annalise: era stato lui a causare l’incidente che avrebbe fatto perdere il bambino ad Annalise.

Per questo, Frank era legato al padre - che non sapeva essere tale - al punto di uccidere per lui. E per Annalise, alla quale aveva rovinato la vita.

Rebecca Sutter (1x14)

ABC StudiosRebecca Sutter
Le regole del delitto perfetto: Rebecca Sutter

Nel doppio finale della prima stagione, dopo essere stata a lungo tenuta prigioniera perché non racconti a nessuno ciò che è successo la notte dell’omicidio di Sam, Rebecca (Katie Findlay) viene eliminata. A occuparsene è Bonnie, che le mette del nastro adesivo sulla bocca e un sacchetto in testa, soffocandola.

Wes viene tenuto all’oscuro della sua morte, e cercherà la ragazza - alla quale teneva molto - a lungo prima di capire che era stata uccisa. Da quel momento, il suo odio per Annalise e tutti gli eventi che la coinvolgevano inizia a maturare.

Lila Stangard (1x15)

ABC StudiosLila Stangard
Le regole del delitto perfetto: Lila Stangard

L’ex studentessa e amante di Sam Keating, Lila Stangard, è una delle prime vittime nella serie. Rimasta incinta di Sam, vuole che l’uomo lasci Annalise e lo minaccia di svelare tutto alla donna se non otterrà da lui ciò che vuole.

Ma Sam non ha alcuna intenzione di muovere un dito e ordina a Frank di ucciderla. Il ragazzo la strangola e lascia il suo corpo in un serbatoio d’acqua, dove verrà ritrovato.

La ragazza era amica di Rebecca ed è interpretata da Megan West. Assistiamo al suo omicidio durante un flashback nel primo finale di stagione.

I personaggi morti nella stagione 2

Nia Lahey (2x06)

ABC StudiosNia Lahey
Le regole del delitto perfetto: Nia Lahey

La moglie di Nate (Billy Brown), Lia, muore dopo una lunga malattia nell’episodio 2x06.

Consapevole che Annalise ha da tempo una relazione sentimentale con il marito mentre lei è ricoverata a tempo indeterminato in ospedale, Nia chiede ad Annalise di aiutarla a porre fine alle sue sofferenze: glielo deve, per il rapporto che ha instaurato con suo marito. Annalise si sente in colpa e decide di accettare, ma presto si rende conto di non poterlo fare. In un confronto con Lia, le chiede scusa ma le dice anche che non è la donna senza scrupoli che Nia pensa: in fondo, le due donne non si conoscono affatto. 

Sarà quindi lo stesso Nate, mosso a pietà, ad acquistare e iniettare a Nia le sostanze necessarie a darle la morte, liberandola da una vita di sofferenze in un letto d’ospedale e da un destino ormai segnato.

Emily Sinclair (2x09)

ABC SEmily Sinclair
Le regole del delitto perfetto: Emily Sinclair

La donna interpretata da Sarah Burns è il procuratore che segue il caso dell’omicidio di Sam Keating, determinata a far contattare Nate per quel delitto. Ma era anche il procuratore responsabile delle accuse rivolte al padre di Asher, che a causa della vicenda si era tolto la vita.

Emily Sinclair aveva offerto ad Asher un patteggiamento in cambio della testimonianza del ragazzo contro Annalise. Asher uccide la Sinclair investendola volontariamente con la propria auto, ma per l’omicidio viene incastrata Catherine Hapstall (Amy Okuda), la sorella di Caleb Hapstall (Kendrick Sampson), uno dei clienti chiave della stagione 2 per il team di Annalise.

I due ragazzi sono accusati di aver ucciso i genitori per ereditare la loro fortuna. Il corpo di Emily Sinclair viene trovato nella loro villa, e Asher non viene nemmeno sospettato.

William Millstone (2x09)

AWilliam Millstone
Le regole del delitto perfetto: William Millstone

Nello stesso episodio in cui Asher uccide Emily Sinclair per vendetta, il ragazzo aveva appreso della morte del padre.

William Millstone (John Posey) si suicida, impiccandosi, dopo essere stato coinvolto in una causa dalla Sinclair.

Wallace Mahoney (2x15)

ABC StudiosWilliam Mahoney
Le regole del delitto perfetto: William Mahoney

Nel finale della seconda stagione, Wallace Mahoney (Adam Arkin) viene ucciso con un colpo d’arma da fuoco alla testa mentre Wes sta per avvicinarlo. Mahoney si trova in mezzo alla strada e il panico che si scatena fra la folla permette al cecchino, che scopriremo essere Frank, di dileguarsi.

Il figlio di Mahoney, Charles, anni prima era stato difeso da Annalise nel processo in cui era imputato per l’omicidio della fidanzata. La testimone chiave per la difesa era la donna di servizio dei Mahoney, Rose Edmond: la madre di Wes.

Ma Annalise capisce che Rose era stata costretta a rendersi disponibile come testimone, per testimoniare il falso. Braccata dall’ufficio immigrazione, umiliata e spaventata, oltre che devastata dal senso di colpa, Rose si era tolta la vita.

Investigando sul caso, Annalise scopre che Rose era stata violentata da Mahoney. Wes è il figlio di Wallace Mahoney. Quando sta per raccontarlo alla polizia, Mahoney ordina a Frank di coinvolgerla in un incidente - forse solo per spaventarla - per impedirglielo. In quell’incidente, Annalise perderà il suo bambino.

Nel finale della stagione 2, Wes - che ha scoperto alcune di queste cose - avvicina Mahoney per parlargli: è convinto che l’uomo sia suo padre. Ma prima che possa parlarci, Frank uccide Mahoney: teme possa rivelare a Wes, e quindi ad Annalise, che è stato lui a causare l’incidente.

I personaggi morti nella stagione 3

Robert Winterbottom (3x04)

ABC StudiosRobert Winterbottom
Le regole del delitto perfetto: Robert Winterbottom

Il padre di Bonnie, Robert Winterbottom - noto come Bob - è interpretato da Ronald F. Hoiseck.

Si trova in carcere da molto tempo per i crimini commessi contro la figlia, della quale aveva prima abusato per poi addirittura venderla ad altri uomini, perché ne facessero ciò che volevano. Malato, è ricoverato da parecchio presso l’infermeria della prigione e poi trasferito in una prigione di minima sicurezza che dispone di un reparto attrezzato per curarlo.

Avendo saputo di poter avere facilmente accesso al reparto, Frank si traveste da custode e s’infiltra fra il personale, uccidendo Bob con un gas letale collegato alla sua bombola al posto dell’ossigeno. Frank lo giustizia per vendicare le indicibili crudeltà perpetrate ai danni di Bonnie.

Wes Gibbins (3x14)

ABC StudiosWes Gibbins
Le regole del delitto perfetto: Wes Gibbins

L’ultima volta che vediamo Wes è nell’episodio 14 della stagione 3: prima di poter raccontare alla polizia, con la quale collaborava, alcuni gravi fatti (omicidi inclusi) relativi alla Antares Technologies, la società di Jorge Castillo. Per questo, nonostante fosse fidanzato con la figlia Laurel, Jorge ordina a Dominick di uccidere Wes (i dettagli sono nella descrizione del personaggio di Jorge).

Il suo cadavere verrà ritrovato nella casa bruciata di Annalise, che viene arrestata per l’omicidio.

Wes lascia Laurel incinta del loro bambino, che lei chiamerà Christopher in suo onore: il vero nome di Wes era infatti Christophe Edmonde. Wes era l’esecutore materiale dell’omicidio di Sam Keating: per salvare Rebecca, la sua fidanzata di allora, colpì Sam con un trofeo, il primo oggetto trovato a disposizione nella casa di Annalise. Da quell’omicidio nasce il legame che avrebbe per sempre unito, loro malgrado, Annalise Keating e i suoi studenti.

I personaggi morti nella stagione 4

Dominick Flores (4x09)

ABC StudiosDominick Flores
Le regole del delitto perfetto: Dominick Flores

Cresciuto insieme alla famiglia di Laurel, Dominick (Nicholas Gonzalez) rappresenta per Jorge Castillo ciò che Frank rappresenta per Sam e Annalise: un uomo disposto a tutto, incluso uccidere, per colui che considera il suo benefattore.

Dominick viene ucciso nella quarta stagione da Frank, che gli spezza il collo dopo averlo torturato. Lo scopo di Frank era ottenere informazioni ma Dominick non parlava e Frank aveva perso la pazienza. 

Dominick era il responsabile dell’omicidio di Wes, su ordine di Jorge.

Sandrine Castillo (4x14)

ABC StudiosSandrine Castillo
Le regole del delitto perfetto: Sandrine Castillo

La madre di Laurel, interpretata da Lolita Davidovich, muore nella quarta stagione della serie. Dopo la diagnosi di disturbo bipolare, Jorge Castillo decide di divorziare dalla donna e di farla rinchiudere in un istituto di igiene mentale, dove afferma che avrà tutte le cure di cui ha bisogno.

Sandrine, di origini francesi, quando viene a sapere che la figlia ha avuto un bambino e che sta per battezzarlo, le spedisce la sua veste battesimale in dono.

Alcune settimane dopo, Laurel riceve un altro pacco, simile a quello inviato la prima volta da Sandrine, pensando che si tratti di un altro dono della madre. Con orrore, invece, ci trova lo scalpo di Sandrine: la donna è stata uccisa da un killer anonimo. Per ordine dell’ex marito Jorge, e con la complicità del figlio Xavier.

Todd Denver (4x15)

ABC StudiosTodd Denver
Le regole del delitto perfetto: Todd Denver

Nel finale della quarta stagione il procuratore distrettuale Todd Denver (Benito Martinez) rimane ucciso in quello che sembra essere un incidente d’auto. In realtà si tratta di un omicidio su commissione, voluto da Jorge Castillo, che fa manomettere l’auto del procuratore.

Denver assume Bonnie in procura dopo che la donna è stata licenziata da Annalise, ma lo fa solo perché Bonnie lo ricatta per ottenere il posto di lavoro.

Dopo la sua morte, al suo posto arriva Ron Miller, in qualità di procuratore ad interim (all’inizio), destinato a fare la stessa brutta fine di Denver, ma per mano della donna che ama: Bonnie.

I personaggi morti nella stagione 5

Nathaniel Lahey Sr. (5x06)

ABC StudiosNathaniel Lahey Sr.
Le regole del delitto perfetto: Nathaniel Lahey Sr.

Dopo aver passato anni rinchiuso in un ospedale psichiatrico per aver ucciso a pugni un compagno di detenzione, l’ex pugile Nathaniel Lahey Sr., il padre di Nate, entra a far parte della class action di Annalise sulle ingiuste detenzioni e ottiene finalmente giustizia: viene disposto il suo trasferimento in una struttura molto più adeguata, nella quale potrà trascorrere serenamente gli ultimi anni prima di tornare dal figlio.

Ma proprio la notte del trasferimento, millantando un tentativo di fuga mai avvenuto, uno degli agenti di custodia spara a Nathaniel, uccidendolo.

La ricerca del colpevole diventerà per Nate un’ossessione, tanto da arrivare quasi ad ammazzare di botte Ron Miller, credendolo il responsabile. Ma il vero mandante dell’omicidio di suo padre era Lynn Birkhead, la governatrice divenuta nemica giurata di Annalise dopo aver tentato di corromperla.

Ronald Miller (5x08)

ABC StudiosRon Miller
Le regole del delitto perfetto: Ron Miller

Il procuratore Ron Miller, con il quale Bonnie ha una relazione - e con il quale la donna lavora in procura - viene ucciso la sera della festa per il matrimonio di Connor e Oliver.

Nate, erroneamente convinto che Ron sia stato il mandante dell’omicidio di suo padre, lo picchia fino quasi a ucciderlo. Bonnie lo trova e, saputa la verità da Nate, fa allontanare l’ex poliziotto e soffoca Ron fra le lacrime. Solo in seguito scoprirà che il procuratore, quella sera, aveva intenzione di chiederla in moglie, e che era innocente del crimine per il quale Bonnie aveva posto fine alla sua vita.

Ron, che incontriamo per la prima volta nella quarta stagione della serie, è interpretato da John Hensley.

Emmett Crawford (5x15)

ABC StudiosEmmett Crawford
Le regole del delitto perfetto: Emmett Crawford

Il socio dello studio Caplan & Gold, che assume personalmente Annalise e che lavora già da tempo con Tegan Price, è interpretato dalla guest star Timothy Hutton.

Crawford compare in 12 episodi fino alla sua morte, nel finale della quinta stagione per un attacco cardiaco. O presunto tale. Infatti, Tegan stava arrivando nel suo ufficio con un drink in mano quando lo trova sul pavimento, in preda alle convulsioni per un infarto in atto.

Succede subito dopo che la governatrice Birkhead accusa pubblicamente Emmett di essere il responsabile dell’omicidio di Nathaniel Lahey, il padre di Nate. L’FBI sospetta che Tegan, che ha praticato la rianimazione a Emmett, l’abbia lasciato morire, o addirittura ucciso per prendere il suo posto nello studio.

Emmett stava per candidarsi come procuratore distrettuale, e aveva avuto un flirt con Annalise dopo la cena di Natale organizzata dalla Keating.

I personaggi morti nella stagione 6

Trattandosi dell’ultima stagione, gli autori si sono scatenati: la sesta stagione de Le regole del delitto perfetto equivale praticamente a una strage.

Muoiono molti dei protagonisti, e l’immagine che apre il racconto è il funerale di Annalise. Ma le cose, come sempre in questa serie, non erano esattamente come sembravano…

Asher Millstone (6x09)

ABC StudiosAsher Millstone
Le regole del delitto perfetto: Asher Millstone

Asher viene ucciso nell’episodio 6x09 dall’agente corrotta dell’FBI Denise Pollock.

Per diverso tempo, nel corso della stagione, vengono indicati come responsabili i suoi amici: poco prima di morire, infatti, Asher era stato colpito alla testa da Oliver, dopo aver confessato di essere la talpa che parlava con l’FBI. Oliver, come tutti gli altri eccetto Asher, si trova sotto l’effetto dei funghi allucinogeni assunti per festeggiare la laurea dal gruppo di amici.

Asher sopravvive al colpo, ma viene stroncato dai colpi d’arma da fuoco dell’agente Pollock. Gabriel è involontario testimone dell’omicidio, ma scambia la Pollock per qualcun altro…

Xavier Castillo (6x12)

ABC StudiosXavier Castillo
Le regole del delitto perfetto: Xavier Castillo

Il perfido fratello di Laurel è degno figlio di suo padre Jorge. Spietato, senza scrupoli e votato al profitto a qualsiasi costo, l’uomo complotta insieme alla Birkhead per far uccidere Nathaniel Lahey Sr. durante il suo trasferimento. Lo scopo di Xavier e Lynne Birkhead è far credere ai giudici che la class action di Annalise rimetterebbe in libertà una serie di individui molto pericolosi: per questo, agli agenti in servizio durante il trasferimento viene ordinato di fingere che l’anziano uomo avesse cercato di sopraffarli per fuggire.

Quando Nate scopre la verità sulla morte del padre, uccide Xavier spezzandogli il collo. Xavier dice a Nate che tutti i suoi ordini passati attraverso la governatrice Birkhead includevano anche l’omicidio del padre di Nate e che a volerlo, come tutte le altre cose fatte per la Birhead, era stato suo padre Jorge. Determinato a vendicarsi, Nate uccide Xavier per vendicarsi e per far soffrire Jorge.

Hannah Keating (6x14)

ABC StudiosHannah Keating
Le regole del delitto perfetto: Hannah Keating

La sorella maggiore di Sam Keating, nonché ex cognata di Annalise, viene uccisa con un colpo di pistola alla testa, per inscenare un suicidio, nel penultimo episodio della serie: l’episodio 6x14. 

La mandante dell’omicidio è Lynn Birkhead, che vuole impedire a Hannah di salire sul banco dei testimoni favorendo Annalise nel processo contro di lei.

Hannah era risultata essere la madre di Frank, avuto da una relazione incestuosa con il fratello minore Sam, che Hannah aveva sempre controllato fin dalla loro infanzia.

Jorge Castillo (6x15)

ABC StudiosJorge Castillo
Le regole del delitto perfetto: Jorge Castillo

Il padre di Laurel viene ucciso in prigione, assassinato su commissione. Il mandante dell’omicidio è la stessa Laurel - che il padre aveva fatto rinchiudere in un ospedale psichiatrico, portandole via il piccolo Christopher - sicura che non ci siano alternative per tenere se stessa e i suoi cari al sicuro.

Per ucciderlo, Laurel si avvale dell’aiuto di Tegan Price, l’avvocatessa dello studio in cui lavora Annalise nelle ultime stagioni della serie. Tegan contatta qualcuno che organizzi l’omicidio in prigione, compiuto da due detenuti ben pagati per il lavoro con gli stessi soldi di Jorge ereditati da Laurel.

Jorge ci viene presentato nella prima stagione, quando Laurel si reca in Florida a trovare la sua famiglia per Natale.

Jorge è un uomo potente, ricco, che ha fatto fortuna con mezzi non legali e ha contatti nella malavita.

Il committente dell’omicidio di Wes è lui: invia Dominick, il suo uomo per i lavori “sporchi”, a metter fine alla vita del ragazzo. Dominick droga Wes, poi lo soffoca e causa un’esplosione con il gas e la corrente nella casa di Annalise. 

Jorge, interpretato da Esai Morales, ha ordinato anche l’omicidio di Todd Denver, morto in un apparente incidente dopo che qualcuno aveva manomesso i freni della sua auto. 

Lynne Birkhead (6x15)

ABC StudiosLynne Birkhead
Le regole del delitto perfetto: Lynne Birkhead

L’acerrima nemica di Annalise, che aveva cercato di portare la donna dalla sua parte corrompendola, muore nel finale di serie.

Dopo lo scontro con Annalise in tribunale, dal quale la governatrice esce sconfitta, Frank le spara sulla scalinata fuori dal tribunale, in mezzo alla gente e ai giornalisti.

Le numerose forza di polizia presenti reagiscono, sparando e uccidendo Frank e ferendo a morte anche Bonnie.

La governatrice, interpretata dall’ex dottoressa Kerry Weaver di E.R. Laura Innes, fa la sua comparsa nel quinto episodio della stagione 5 e da quel momento si macchia di numerosi crimini. È infatti responsabile, come mandante, dell’omicidio di Nathaniel Lahey Sr., nonché della morte di Millstone, ucciso dall’agente Pollock con il preciso compito di incastrare Michaela e Connor al fine di costringerli a testimoniare contro Annalise.

Bonnie Winterbottom (6x15)

ABC StudiosBonnie Winterbottom
Le regole del delitto perfetto: Bonnie Winterbottom

Bonnie muore poco dopo Frank, per le ferite riportate mentre cercava di frapporsi fra Frank e la polizia, dopo che Frank aveva sparato alla Birkhead sulle scale del tribunale.

Anche lei esce di scena nel finale di serie, poco dopo aver visto morire l’amato Frank fra le sue braccia. E a sua volta, Bonnie muore fra le braccia di qualcuno che la amava moltissimo: Annalise.

Bonnie era stata responsabile dell’omicidio di Rebecca, che aveva soffocato. Nello stesso modo, soffocandolo, aveva ucciso Ron Miller, il suo fidanzato (che quella sera voleva chiederla in sposa) dopo che era stato pestato a sangue da Nate: Bonnie aveva creduto a ciò che anche Nate credeva erroneamente, ovvero che fosse stato lui a ordinare l’omicidio di Natahaniel Lahey Sr.

Frank Delfino (6x15)

ABC StudiosFrank Delfino
Le regole del delitto perfetto: Frank Delfino

Frank muore nella sesta e conclusiva stagione, nell’episodio 6x15 (il finale di serie) dopo aver sparato a Lynne Birkhead - che aveva incastrato Annalise per dei crimini mai commessi - sulle scale fuori dal tribunale. Viene ripetutamente colpito dalla polizia, ma nella sparatoria rimane coinvolta anche Bonnie (che morirà a sua volta).

Frank muore fra le braccia di Bonnie, non molto tempo dopo aver scoperto chi sono i suoi genitori biologici: Sam e Hannah Keating. 

Frank è il frutto dell’incesto fra i due fratelli, condotto dalla perfida Hannah, e indaga per scoprire la verità, che gli viene in realtà rivelata da Bonnie.

Frank ha ucciso molte persone: Lila, la giovane amante di Sam rimasta incinta, per ordine di quest’ultimo; Wallace Mahoney, a cui spara in testa in mezzo alla strada; Robert Winterbottom, il padre di Bonnie che l’aveva brutalizzata per anni vendendola per denaro a molti altri uomini; Dominick Flores, il killer di cui si serve Jorge Castillo; la governatrice Birkhead.

Annalise Keating (6x15)

ABC StudiosAnnalise Keating
Le regole del delitto perfetto: Annalise Keating

Il funerale di Annalise era reale. Dopo che la donna aveva inscenato la propria scomparsa, avevamo pensato che si trattasse di una messa in scena. Invece si tratta del suo vero funerale, ma il ragazzo interpretato da Alfred Enoch che vi partecipa non è Wes, bensì suo figlio Christopher. Il figlio ormai grande, pronto per frequentare l’università, di Laurel e Wes, identico al padre.

Annalise Keating è morta, ma sono passati molti anni dagli eventi raccontati dal finale di serie. Muore per cause naturali quando è anziana, dopo aver ottenuto altri grandi successi professionali.

Benché più volte accusata di omicidio e sempre al centro di tutte le indagini, Annalise Keating non ha ucciso nessuno nel corso di tutta la serie (e della sua vita).

Leggi anche

      Cerca