Spider-Man 3, arriva Doctor Strange: aprirà le porte al Multiverso?

Marvel Studios Un'immagine di Doctor Strange

Benedict Cumberbatch riprenderà nuovamente i panni di Doctor Strange nel prossimo Spider-Man 3: il Multiverso diventerà finalmente realtà?

Spider-Man 3 continua ad essere uno dei progetti più interessanti tra quelli in lavorazione grazie a Marvel Studios, specie dopo la conferma ufficiosa che Jamie Foxx sarà della partita nei panni del villain Electro.

Ora, The Hollywood Reporter ha riportato in esclusiva una nuova notizia altrettanto clamorosa, che non potrà non emozionare chi aspetta a braccia aperte il ritorno di Peter Parker: il cast del film vedrà infatti la presenza dell'attore Benedict Cumberbatch, il quale riprenderà nuovamente i panni di Doctor Strange, lo Stregone Supremo.

Stando alle prime informazioni rilasciate (non ancora ufficializzate da Marvel), sembra nel nuovo film dedicato all'Arrampicamuri Strange ricoprirà il ruolo del mentore di Peter (interpretato ancora una volta da Tom Holland), una figura in tutto e per simile a quella del Tony Stark di Robert Downey Jr. nel primo Spider-Man: Homecoming e del Nick Fury di Samuel L. Jackson nel sequel diretto, ossia Spider-Man: Far From Home.

Anche Spider-Man 3 mostrerà quindi una vera e propria "figura paterna" al fianco dell'Uomo Ragno, incluso il fatto che la presenza dello Stregone interpretato da Cumberbatch potrebbe aprire una volte per tutte la questione legata al Multiverso.

Come sappiamo, la Terra degli Avengers visti nel Marvel Cinematic Universe è definita Terra-199999, nonostante in Far From Home Quentin Beck/Mysterio (interpretato da Jake Gyllenhall) affermi di provenire da una dimensione diversa da quella di Peter Parker.

Nonostante alla fine Mysterio si sia rivelato essere solo un mentitore, nonché un abile manipolatore della realtà, un Multiverso sembra essere davvero una possibilità più che concreta, visto e considerato che il film Doctor Strange and the Multiverse of Madness - come il titolo suggerisce a chiare lettere - confermerà in un certo qual modo l'esistenza del Multiverso nel MCU (e di tutte le sue possibili implicazioni).

Ciò spiegherebbe anche l'eventuale presenza nel terzo film di Spider-Man del personaggio di Electro interpretato da Foxx, proveniente di fatto da una realtà differente rispetto a quella canonica del MCU, ossia quella in cui Peter Parker ha il volto dell'attore Andrew Garfield (come visto nel film The Amazing Spider-Man 2: Il Potere di Electro).

L'idea ventilata dai fan, quindi, è che Spider-Man 3 possa fungere da "aggancio" anche con le altre realtà cinematografiche, proponendo quindi gli altri Spidey visti sul grande schermo (qualcuno ha forse detto Tobey Maguire?). Al momento, tuttavia, si tratta solo di ipotesi assolutamente non confermate ufficialmente né da Marvel/Disney che tantomeno da Sony.

Le riprese di Spider-Man 3 dovrebbero iniziare a fine ottobre negli Stati Uniti, per un'uscita nelle sale americane prevista per il 17 dicembre 2021. Doctor Strange and the Multiverse of Madness è invece atteso per il 25 marzo 2022 nelle sale americane.

Fonte: THR

Leggi anche

      Cerca