PlayStation 5: Sony fa (molta) chiarezza sulla retrocompatibilità

Sony Il DualSense e parte della scocca di PlayStation 5

Eccezion fatta per dieci titoli, tutto il catalogo di giochi per PlayStation 4 sarà giocabile sulla console di nuova generazione in arrivo questo novembre.

Sony prepara il terreno per l'imminente lancio di PlayStation 5. Dopo aver messo a nudo la console di nuova generazione con un teardown pubblicato in rete, il colosso giapponese ha deciso di rispondere ad alcune domande riguardanti un tema molto caro ai videogiocatori: la retrocompatibilità. I giochi sviluppato per PlayStation 4 funzioneranno sulla nuova postazione di gioco?

Il 19 novembre 2020 - giorno in cui PlayStation 5 sarà acquistabile anche in Italia - non è poi così lontano. Numeri alla mano, il lancio sarà accompagnato da pochi titoli che permetteranno realmente di assaporare la potenza del gioiellino nipponico (vedi Marvel's Spider-Man: Miles Morales e Godfall), per altri invece già giocabili su PS4 - come FIFA 21 - ci si dovrà invece "accontentare" di un upgrade gratuito con tutti i miglioramenti del caso.

Da PS4 a PS5: giochi compatibili e non

Ma cosa succede invece a quei videogiochi per cui non è prevista una versione aggiornata per PlayStation 5? Sono condannati a finire nel dimenticatoio? No, certo che no. Sony, con un post pubblicato sul suo blog ufficiale, ha rassicurato tutti i player.

Più del 99% degli oltre 4000 titoli oggi eseguibili su PlayStation 4 potranno essere giocati anche sulla console di nuova generazione. Riconosciuti capolavori come The Las of Us Parte I e II, Ghost of Tsushima, God of War e i capitoli di Uncharted hanno ancora tanto da offrire. E sono inclusi anche i giochi PlayStation VR.

Gli unici titoli per cui non è previsto il supporto su PlayStation 5 sono:

  • DWVR
  • Afro Samurai 2 Revenge of Kuma Volume One
  • TT Isle of Man - Ride of the Edge 2
  • Just Deal With It!
  • Shadow Complex Remastered
  • Robinson: The Journey
  • We Sing
  • Hitman Go: Definitive Edition
  • Shadwen
  • Joe's Diner

La retrocompatibilità si traduce in miglioramenti come una più rapida velocità nei caricamenti, fotogrammi più stabili e nuove funzionalità realizzate in vista della rinnovata esperienza utente offerta da PlayStation 5.

Giochi: versione fisica, versione digitale e trasferimento dati

La piattaforma di gioco targata Sony arriverà sul mercato in due versioni, Standard e Digital. La prima è munita del lettore Blu-ray e consente quindi l'utilizzo dei dischi fisici, la seconda invece ne è sprovvista. Tale differenza, oltre ad imporre scelte di design che hanno diviso fan e critica (bombatura sì, bombatura no), ha delle conseguenze sulle modalità di accesso ai contenuti.

Su PlayStation 5 Standard Edition è possibile giocare sia ai giochi scaricati in formato digitale dal PlayStation Store sia a quelli in copia fisica. Sulla Digital Edition, invece, la scelta obbligata ricade su titoli in digitale associati al proprio account PlayStation.

SonyPlayStation 5: a sinistra la versione Standard, a destra quella Digital

Un esempio pratico valido per la retrocompatibilità e per quei giochi per cui è previsto l'upgrade nel passaggio generazionale: siete in possesso di una PS4 e avete intenzione di acquistare FIFA 21 ora e la PlayStation 5 Digital Edition in futuro. In un quadro del genere, dovrete optare per FIFA 21 in digitale e non su disco, altrimenti sarete poi obbligati ad acquistarne un'altra copia in futuro (da scaricare dallo store o con un codice), quando PlayStation 5 edizione digitale farà capolino nel vostro salotto.

Vien da sé che se la vostra collezione è composta per la maggior parte da titoli PS4 su disco a cui non volete rinunciare, allora dovreste considerare l'acquisto di PlayStation 5 Standard Edition.

Per quanto riguarda invece il trasferimento dei dati di gioco da PlayStation 4 a PlayStation 5, tale opzione è prevista da Sony ma è sottoposta alle scelte degli sviluppatori per i singoli giochi.

Quando e quanto

PlayStation 5 Standard Edition e Digital Edition sbarcheranno nei negozi fisici e digitali italiani il 19 novembre 2020 ai seguenti prezzi:

  • PlayStation 5 Standard Edition: 499,99 euro
  • PlayStation 5 Digital Edition: 399,99 euro

A novembre saranno acquistabili anche i seguenti accessori:

  • DualSense Wireless Controller: 69,99 euro
  • Cuffie wireless PULSE 3D: 99,99 euro
  • HD Camera: 59,99 euro
  • Media Remote: 29,99 euro
  • DualSense Charging Station: 29,99 euro

Acquisterete PlayStation 5? Se sì, quale modello?

Leggi anche

      Cerca