Bridgerton: cosa sappiamo della nuova serie di Chris Van Dusen prodotta da Shonda Rhimes

Niente bisturi o libri di legge, la nuova serie prodotta da Shonda Rhimes e distribuita da Netflix parlerà di amori, amicizie e matrimoni ai tempi del XIX secolo.

Netflix I due protagonisti principali della serie Bridgerton

È il giorno di Natale la data scelta da Netflix per il rilascio del primo prodotto a marchio Shondaland sulla famosa piattaforma streaming. Stiamo parlando di Bridgerton, la serie TV prodotta da Shonda Rhimes, che rappresenta la prima collaborazione tra i due colossi dell'intrattenimento a puntate a vedere la luce.

La serie in costume ispirata ai best seller di Julia Queen non nasce dalla penna di Shonda Rhimes - che per questa volta si limita soltanto a produrre una serie - ma da quella di Chris Van Dusen, collaboratore di vecchia data della stessa Rhimes per soggetti come Scandal, Grey's Anatomy e Private Practice.

Solide amicizie, amori da conquistare e famiglie in cerca della propria strada sono gli ingredienti che fanno di Bridgerton una serie arguta, scandalosa e romantica in pieno stile Rhimes.

Cosa sappiamo su Bridgerton

La serie è ambientata nella Londra dei primi dell'800, colma di merletti, balli di gala e matrimoni convenienti nell'alta società. I protagonisti principali sono Daphne Bridgerton e il Duca di Hastings, entrambi impegnati a dimostrare di non volersi l'un l'altro. Daphne è infatti la maggiore tra le figlie della potente famiglia Bridgerton, pronta a buttarsi nello spietato mondo dei matrimoni altolocati di Regency London.

La protagonista spera di incontrare il vero amore e seguire così le orme dei propri genitori, ma anche l'amore ottocentesco è lastricato di ostacoli. Infatti, mentre il fratello di Daphne inizia a scartare i pretendenti non all'altezza della sorella, la penna della misteriosa Lady Whistledown scredita la protagonista sul Foglio dello Scandalo dell'alta società londinese.

NetflixIl protagonista maschile in una scena della serie

Entra in gioco il bello e ribelle Duca di Hastings, scapolo e desiderabile giovane amato dalle madri di tutte le ragazze in età da marito. Tra i giovani protagonisti scatta una sorta di amore-odio che porterà i due a dichiarare di non essere interessati a ciò che l'altro ha da offrire, ignorando la reciproca e palese attrazione con tanto di scintille annesse.

Vedremo, dunque, l'evolversi del loro amore mentre affrontano le aspettative della società per il loro futuro.

Il cast della serie

Come in molte serie targate Shondaland, anche Bridgerton è una serie corale e vanta un cast molto lungo. Daphne e il Duca sono interpretati rispettivamente da Phoebe Dynevor (Younger) e Regé-Jean Page, già visto nella miniserie Radici.

A seguire troviamo Golda Rosheuvel, Jonathan Bailey, Luke Newton (The Lodge su Disney Channel), Luke Thompson, Claudia Jessie, Nicola Coughlan, Ruby Barker, Sabrina Bartlett, Ruth Gemmell, Adjoa Andoh, Polly Walker (Roma e Scontro tra Titani), Bessie Carter e Harriet Cains.

Le prime immagini di Bridgerton

In attesa del 25 dicembre, data di rilascio della serie TV su Netflix in tutti i Paesi in cui il servizio è attivo, la piattaforma statunitense ha pubblicato sui principali canali social le prime foto della serie scritta da Chris Van Dusen.

Probabilmente in questa serie non vedremo la prossima Meredith Grey, Olivia Pope o Annalise Keating, ma possiamo essere sufficientemente sicuri che Bridgerton avrà qualcosa di nuovo da offrire ai fan di Shondaland. Basterà aspettare il giorno di Natale per scoprirlo e nel frattempo sperare in qualche altra anticipazione come regalo da parte di Netflix.

Leggi anche

      Cerca