Die Hard 6 esiste ed è stato girato (ma non è quello che pensate)

Bruce Willis di nuovo nei panni di John McClane? Proprio così: peccato si tratti solo di un nuovo spot pubblicitario di una marca di batterie per auto. Guarda il video.

20th Century Fox Un primo piano di Bruce Willis in Trappola di Cristallo

La serie di Die Hard non ha certo bisogno di presentazioni, trattandosi di uno dei più celebri franchise d'azione tra quelli nati sul grande schermo tra gli anni '80 e '90 (con una breve parentesi anche nei 2000).

Da anni i fan aspettano l'annuncio di un Die Hard 6, magari sempre con il protagonista storico della serie (ossia il John McClane interpretato dal sempre granitico Bruce Willis). A quanto pare, "qualcosa" sembrerebbe essere stato girato in gran segreto, come dimostra un breve trailer pubblicato sulla pagina Twitter ufficiale di Rumer Willis, figlia di Bruce e Demi Moore.

Lo trovate poco più in basso:

Accompagnato dall'hashtag #DieHardIsback, i teaser dura appena quindici secondi, e mostra McClane alle prese con alcuni cattivi, il tutto accompagnato da una scritta che lascia ben poco spazio all'immaginazione: "Mentre una storia finisce, un'altra inizia".

Tutto lascerebbe pensare all'arrivo del sesto capitolo della saga di Die Hard, sebbene le cose potrebbero essere un realtà molto diverse da quanto si possa ipotizzare. Il post di Rumer contiene infatti anche l'hashtag #ad (ossia quello utilizzato per le inserzioni pubblicitarie via social), il che lascerebbe intendere che il filmato non è un teaser di un nuovo film in lavorazione, bensì uno spot promozionale di una qualche marca specifica.

Infatti, come volevasi dimostrare, è esattamente così: Die Hard is Back è "solo" il titolo di un nuovo spot pubblicitario di una marca di batterie per auto.

Nello spot, della durata di due minuti, McClane se vede con alcuni brutti ceffi che gli bloccano la strada mentre è alla ricerca di una nuova batteria per la sua auto. Ma non solo: nel video è possibile notare anche un cameo di De’voreaux White, famoso per il suo ruolo nel primo Die Hard del giovane autista di limousine, Argyle.

Tutti coloro che hanno ipotizzato che potesse trattarsi di un vero e proprio trailer per un sesto film del franchise, rimarranno quindi delusi: 20th Century Studios non sembra avere infatti alcuna intenzione di rispolverare il franchise, con Bruce Willis che ha definitivamente "salutato" il personaggio dopo l’uscita di Die Hard - Un buon giorno per morire (uscito nel 2015 e diretto da John Moore).

Nel 2018 si era parlato di un sesto film della serie intitolato McClane, sviluppato da Disney dopo l'accordo di acquisizione della "vecchia" 20th Century Fox. La pellicola avrebbe dovuto raccontare le origini di John negli anni '70 e ei primi anni '80, impersonato da un attore differente (e ovviamente più giovane) rispetto al buon vecchio Bruce. Il progetto fu successivamente accantonato e ad oggi non se ne sa più nulla.

Ricordiamo che il primo Die Hard di John McTiernan - uscito nel 1988 e noto da noi con il nome di Trappola di cristallo - ha dato il via a uno dei franchise di action movie più amati di sempre: 58 minuti per morire - Die Harder (1990), Die Hard - Duri a morire (1995), Die Hard - Vivere o morire (2007) e il sopraccitato Die Hard - Un buon giorno per morire (2013) sono infatti i titoli dei film successivi che hanno scolpito nella pietra il personaggio di McClane.

A voi piacerebbe vedere un giorno il ritorno del poliziotto più sfrontato (e impulsivo) della citta di New York?

Via: ScreenCrush

Leggi anche

      Cerca