Iron Man: Robert Downey Jr. ha odiato il casco del primo film

Marvel Studios Un'immagine dall'interno del casco di Iron man

Downey Jr. ha rivelato di avere avuto un serio problema sul set del primo Iron Man, ossia quello con il casco della sua armatura.

Robert Downey Jr. è sicuramente entrato nella leggenda per la sua interpretazione di Tony Stark/Iron Man, uno dei personaggi più amati in assoluto tra quelli apparsi nel Marvel Cinematic Universe.

La storia insegna che è stato proprio il primo capitolo della serie standalone dedicata al cosiddetto "Uomo di Latta" - uscito nel lontano 2008 e diretto da Jon Favreau - ad aver dato il via all'Universo Cinematografico Marvel.

Ora, però, è lo stesso Downey Jr. ad aver spiegato quanto sia stata "sgradevole" la sua prima esperienza nei panni di Iron Man, specie per quanto riguarda il casco in dotazione al personaggio.

Durante un'intervista con David Letterman durante lo show "My Next Guest Needs No Introduction With David Letterman", Robert ha infatti ammesso di aver passato dei momenti davvero agghiaccianti quando doveva vestirsi come Iron Man nel primo film della serie. Stando al racconto di Downey Jr, l'elmo di Iron Man è stato un progetto in continua evoluzione, con una partenza quanto meno problematica:

Inizialmente indossavo davvero un casco. Volevano spendere il meno possibile per la sostituzione in CG. Ricordo che questa cosa del casco è andata avanti per un bel po'. 'Va bene, Robert, facciamo come se fossi atterrato su quel tetto, ti daremo il via e inizierai ad andare avanti', mi dissero. Così indossai il casco che si è chiuso di scatto, non riuscivo a vedere nulla. Poi si sono accese le luci a LED ed ero del tutto accecato.

Fortunatamente per l'attore, non è dovuto passare troppo tempo prima che quell'esperienza infernale giungesse al termine:

Nel momento in cui stavamo facendo gli ultimi film sugli Avengers, mi dicevano 'Ehi, Robert, ti dispiacerebbe mettere il casco?' E io rispondevo 'No! Metti due punti qui (indicando gli occhi) e ricrealo [in CG, n.d.R.] più tardi'.

Insomma, al netto del clamore ottenuto dal film, il primo Iron Man di Jon Favreau non è stata un'esperienza davvero indimenticabile per il caro, vecchio Tony Stark.

Il "genio, miliardario, playboy, filantropo" ha avuto sicuramente modo di riscattarsi già a partire da Iron Man 2 (2010), per poi arrivare a The Avengers (2012), Avengers: Age of Ultron (2015), Captain America: Civil War (2016), Spider-Man: Homecoming (2017), Avengers: Infinity War (2018) e, ultimo ma non meno importante Avengers: Endgame (2019).

Dopo il sacrificio finale del personaggio per salvare la razza umana dalla tirannia di Thanos (e che ha in qualche modo sancito l'addio di Downey Jr. dal suo storico ruolo di Tony Stark), non è chiaro se Marvel Studios deciderà di far "rivivere" il personaggio in qualche modo, magari lasciando l'eredità dell'armatura a sua figlia Morgan Stark.

Nel cast del primo Iron Man, oltre a Downey Jr., troviamo anche Gwyneth Paltrow (nel ruolo di Virgilia "Peppers" Potts), Jeff Bridges (nei panni del villain Obadiah Stane/Iron Monger), Terrence Howard, (nel ruolo del colonnello James Rhose) e Jon Favreau (il fidato Harold "Happy" Hogan).

Via: Gizmodo

Leggi anche

      Cerca