Sei ancora qui - I still see you: trama e finale del thriller con Bella Thorne

Lionsgate Bella Thorne in Sei ancora qui - I still see you

Sei ancora qui - I still see you è un film thriller del 2017 con Bella Thorne nei panni di una sedicenne che vive in un mondo il cui è labile il confine tra vivi e morti. Ecco la trama e il finale della pellicola.

Sei ancora qui - I still see you è un film thriller - soprannaturale del 2017 con Bella Thorne, ispirato al romanzo omonimo (titolo originale Break My Heart 1000 Times) di Daniel Waters.

PANDORA Sei ancora qui
PANDORA

Sei ancora qui

15,21 €

La pellicola, che ha incassato poco più di 1,1 milioni di dollari al box office mondiale, ha ottenuto recensioni generalmente sfavorevoli da parte della critica cinematografica, nonostante una storia interessante e un cast di tutto rispetto che vanta la presenza, oltre a quella di Bella Thorne, anche di Dermot Mulroney e Richard Harmon.

Vale però comunque la pena di andare a scoprire la trama (e relativo finale) di Sei ancora qui - I still see you, che sicuramente catturerà l'attenzione di tutti coloro che amano il genere mistery.

Sei ancora qui - I still see you: la trama

Un'esplosione avvenuta nei Laboratori Ashburn del dottor Martin Steiner a Chicago uccide milioni di persone. Indistinguibili dagli umani, i fantasmi delle vittime del catastrofico evento iniziano ad "infestare" il mondo dei vivi come "resti" non senzienti che ripetono brevemente determinate azioni a intervalli quotidiani.

Diversi anni dopo l'Evento, Veronica "Ronnie" Calder, studentessa sedicenne delle superiori, si confronta con sua madre su come non riconoscano la presenza quotidiana di suo padre Robert (morto nell'Evento), seduto al tavolo per la colazione ogni mattina. Ronnie, che oramai si è abituata alla presenza degli spettri praticamente ovunque, comincia a spaventarsi quando comincia a vedere il fantasma di un giovane di nome Brian. Quest'ultimo scrive la parola "corri" su uno specchio prima di svanire nel nulla.

Durante una lezione sui "resti" del professor Bittner, Ronnie inizia a sanguinare dall'orecchio. Temendo che lo spettro di Brian voglia farle del male, fa così visita al signor Bittner a casa sua. L'uomo, però, cerca di tranquillizzare la ragazza sostenendo che non debba affatto preoccuparsi.

Conoscendo la sua passione per gli spettri, Ronnie convince il nuovo compagno di classe Kirk ad aiutarla a capire chi è Brian. La ricerca di Kirk rivela che Brian era sospettato di aver rapito e ucciso la figlia del pastore Greer, Mary. I due giovani si recano così a far visita a Greer che dice loro di non conoscere Brian, aggiungendo che però il giovane si è ucciso il giorno dopo la scomparsa di Mary. Ronnie, inoltre, scopre che lei e Mary sono nate lo stesso giorno.

Dopo aver ricevuto una telefonata da parte del pastore Greer, il preside della scuola, il signor Pescatelli, convoca Kirk nel suo ufficio per chiedere informazioni in merito alle sue indagini sulla morte di Mary Greer. Nel frattempo, ad una partita di basket della scuola, Ronnie ha delle visioni di Brian mentre il corpo del preside Pescatelli si schianta improvvisamente contro il soffitto. Kirk dice a Ronnie che crede che Pescatelli sia morto perché gli ha parlato delle loro indagini.

La coppia di studenti finisce con il collegare Brian alla morte di altre due giovani donne: Emma Shaw e Claire White. La sorella di Claire White, Kerry, dice loro che Brian era il fidanzato di sua sorella. La ragazza aggiunge anche che possono assistere in prima persona alla morte di Claire nella "No-Go Zone" (zona vietata) di Chicago. Ronnie e Kirk sfidano così gli innumerevoli spettri lungo il loro cammino per raggiungere il luogo in cui è morta Claire, luogo che corrisponde alla sede dei vecchi laboratori Ashburn.

La coppia di amici vede il dottor Martin Steiner tra gli spettatori sulla scena della morte di Claire. Steiner spiega loro che stava lavorando a un progetto che avrebbe utilizzato gli esseri viventi come delle specie di vasi per resuscitare i defunti, ma il trasferimento richiedeva che entrambe le persone condividessero il giorno del loro compleanno. Scopriamo anche che Brian era l'assistente di ricerca di Steiner e che il dottore credeva che il giovane stesse cercando di riportare indietro le sue vittime per sopperire al suo senso di colpa dovuto agli omicidi causati dai loro esperimenti. 

Mentre gli addetti alla sicurezza della scuola prendono Kirk in custodia dopo aver trovato una pistola nel suo armadietto, Ronnie va di nuovo dal signor Bittner per chiedere aiuto, e lui le confida che Kirk è stato in precedenza espulso dalla sua vecchia scuola per possesso di un'arma da fuoco. Kirk cerca di spiegare a Ronnie che la nuova pistola è stata messa lì per incastrarlo, ma lei non gli crede. Il signor Bittner giura di tenere Ronnie al sicuro per le 48 ore successive al suo compleanno, ore in cui loro credono che Brian tenterà di ucciderla per resuscitare una delle donne morte.

Bittner la aiuta così a fortificare la panic room della sua casa con un rivestimento di piombo, che dovrebbe impedire il passaggio degli spettri.

Sei ancora qui - I still see you: il finale della pellicola

LionsgateSei ancora qui, scena film
Sei ancora qui - I see still you, una scena del film con Bella Thorne

Kirk, nel frattempo, scopre che in realtà Bittner era il collega-ricercatore del dottor Steiner e va a casa dell'uomo. Scopre inoltre che il professore ha cercato di resuscitare la figlia morta Eva. Bittner, dopo aver scoperto che il ragazzo conosce la sua identità, gli fa perdere i sensi e lo seppellisce vivo. Ronnie si rende finalmente conto che Bittner ha mentito e che ha tentato di uccidere delle giovani donne che condividevano il compleanno di sua figlia nella speranza di avere la possibilità di resuscitare Eva. Per i suoi scopi, inoltre, l'uomo ha fatto sembrare le morti di Brian e del preside Pescatelli dei suicidi, quando questi hanno scoperto la verità. Ronnie scappa e e corre verso un lago ghiacciato. Quando Bittner la cattura, l'uomo rompe lo strato di ghiaccio sottile facendo cadere entrambi nell'acqua gelata. Il fantasma di Mary Greer annega Bittner, mentre quello di Brian salva Ronnie.

Mentre Ronnie lotta per rimanere cosciente, ha dei ricordi di suo padre che le insegna a pattinare sul ghiaccio in quello stesso lago. Kirk arriva appena in tempo per tirarla fuori dall'acqua e le spiega che è stato il fantasma di suo padre a tirarlo fuori dal terreno e a salvarlo.

Ronnie, finalnente salva, visita la tomba di suo padre con Kirk. Decidono che è arrivato il momento di fare qualcosa, essendo le uniche due persone a conoscere quanto avvenuto durante l'Evento di Chicago.

Mentre se ne vanno, lo spettro di Bittner osserva i due, prima di svanire del tutto.

Leggi anche

      Cerca