Arriva Zombie Royale in Call of Duty Warzone: come giocare alla Battaglia Reale di Halloween

I non morti mordono le mappe del Battle Royale Call of Duty Warzone, regalando a tutti i giocatori una buona dose di terrore e macabre sparatorie per festeggiare a dovere Halloween.

Activision The Haunting of Verdansk è l'evento di Halloween di CoD Warzone

Pochi videogame, dal 2017 ad oggi, sono riusciti seriamente ad impensierire lo strapotere di Fortnite nel genere dei Battle Royale.

Da più di tre anni sul mercato - e disponibile su un po' tutte le piattaforme in commercio -, lo shooter multiplayer di Epic Games ha saputo non solo ritagliarsi un'ernorme e attivissima community di appassionati che ne popola giornalmente i server, ma pure varcare i confini stessi del videoludo, imponendosi come un vero e proprio fenomeno di cultura pop. E come un brand da sfruttare in ogni declinazione possibile - per monetizzare, si intende.

In un clima di quasi monopolio, Activision e Infinity Ward hanno saputo però sedurre i palati del popolo geek con Call of Duty Warzone, titolo free to play - dunque da scaricare gratuitamente su personal computer e console - che reinterpreta i dogmi della Battaglia Reale facendoli sposare con le meccaniche tradizionali della saga sparacchina per eccellenza. 

Proprio come Fortnite, anche Warzone va a snocciolare la sua offerta ludica tra Pass Battaglia e diverse Stagioni - ora siamo arrivati alla Season 6 -, procedendo di pari passo con l'acclamato soft reboot di Call of Duty Modern Warfare, e guardando già al futuro. Non solo grazie all'imminente uscita di Call of Duty Black Ops Cold War, nuovo episodio del franchise con cui condividerà mappe e personaggi, ma anche per via di una inevitabile conversione sulle piattaforme next-gen di Sony e Microsoft, quelle PS5 e Xbox Series X previste a novembre sugli scaffali di tutto il mondo. 

Activision Blizzard Call of Duty: Modern Warfare - Amazon Edition - PlayStation 4
Activision Blizzard

Call of Duty: Modern Warfare - Amazon Edition - PlayStation 4

57,99 €

Non solo, come accade per le produzioni poligonali più blasonate, anche Call o Duty Warzone ha deciso di festeggiare a dovere Halloween con un evento speciale a tempo, messo a disposizione dell'utenza a partire dal 20 ottobre 2020. E di cui andremo ora a scoprire tutti i segreti, accompagnati da alcuni consigli per sopravvivere a scontri tra mostrusità assortite e pallottole. 

The Haunting of Verdansk, guida all'evento di Halloween

L'evento di Halloween di Call of Dury Warzone porta il nome di The Haunting of Verdansk, e sarà attivo fino al prossimo 3 novembre

Come svelato dal trailer di annuncio, le celebrazioni per Ognissanti portano nello shooter "massivo" di Activision gli spaventosi protagonisti delle saghe cinematografiche di SAW e Non Aprite quella Porta - vale a dire Jigsaw e Leatherface - ad interagire con i personaggi di Call of Duty in un mix esplosivo. Non manca neppure un sistema di ricompense "dolcetto o scherzetto", con casse speciali che possono contenere qualcosa di spaventoso oppure oggetti utili.

Sono naturalmente presenti modalità in notturna sulla mappa di Verdansk, così come la speciale opzione Zombie Royale: una variazione sul tema dei classici Battle Royale in cui Operatori non morti usano poteri speciali per far sì che i vivi si uniscano al loro esercito.

Come se il buio e i team avversari non fossero minacce già piuttosto coriacee, ora di conseguenza dovremo affrontare pad alla mano anche i nostri peggiori incubi e sfuggire a fameliche orde di zombie che vagano tra le lande di Verdansk. La nuova modalità Battaglia Reale a tema è pensata per squadre da tre giocatori, in cui confrontarsi con i "mangiacervelli", che rappresentano un pericolo costante pur se sprovvisti di armi a distanza. 

I morti tornano in vita!

L'aspetto che più colpisce della modalità di Halloween di Call of Duty Warzone è senza ombra di dubbio la possibilità di tornare "in vita" sotto forma di zombie una volta abbattuti. Se verrete uccisi - da un umano o da un non morto - non sarete trasferiti al gulag, ma sarete rischierati in battaglia proprio come dei putridi mostri, letteralmente sbattuti al suolo dal gioco per poter dare il via alla vostra personale caccia.

Preso il controllo di un non morto, vi renderete subito conto che la visuale è differente, in quanto queste creature possono vedere meglio al buio. Per spostarvi sulla mappa in cerca di umani con cui saziare il vostro appetito, avrete invece a disposizione un salto eccezionalmente alto e la visione a infrarossi per le tracce di stivali fresche.

ActivisionCall of Duty Warzone festeggia Halloween con The Haunting of Verdansk

A questo punto, il vostro obiettivo è quello di azzannare e uccidere due umani, per raccogliere le fiale di antivirale che lasciano cadere per terra e tornare umani a vostra volta - segnaliamo che le fialette viola brillano al buio e sono anche individuabili sulla mappa e sul radar. Tornerete alla condizione di partenza, con le armi equipaggiate con cui siete morti precedentemente. 

Le abilità specifiche degli zombie

Come ci si potrebbe aspettare, gli zombie di Call of Duty Warzone hanno una mobilità fuori dal comune. 

Hanno la capacità di vedere al buio, corrono piuttosto velocemente e individuano con grande facilità la posizione degli umani. Tutte abilità che permettono loro di tendere pericolosi agguati alle proprie prede, così come di rigenerare la salute dopo uno scontro più velocemente rispetto alla norma all'interno del gas. Naturalmente gli zombie non possono attaccarsi e ferirsi a vicenda, dunque una buona strategia per tornare umani velocemente - evitando pure gli attacchi degli altri giocatori - è quella di aspettare che la zona cominci a chiudersi e recuperare le fiale di antivirale che vengono coperte dal gas.

Come già accennato, gli zombie in Warzone possono attaccare solo in corpo a corpo, ma hanno dalla loro alcuni colpi decisamente imprevedibili e potenzialmente letali. Oltre al super salto, segnaliamo infatti la feature per lanciare una granata a gas per disorientare gli umani e quella per l'impulso EMP, per disattivare l'interfaccia degli avversari - con un fastidioso effetto grafico e sonoro. 

Di contro, le creature sono particolarmente vulnerabili al fuoco degli umani, soprattutto se colpiti alla testa. Come in film e serie TV a tema, ma pure in altri videogame di successo come Resident Evil 2, anche in questo caso i non morti subiscono più danni dagli headshot. Di conseguenza, il consiglio nel caso stiate giocando nei panni di un mostro è quello di non proseguire mai in linea retta di fronte ad un soldato armato fino ai denti, ma di utilizzare in alternativa il salto caricato per sferrare un attacco dall'alto verso il basso, confondendo allo stesso tempo le vostre prede con il gas e l'impulso EMP. 

Zombie Royale, le differenze con il classico CoD Warzone

Come avrete capito, esistono delle differenze sostanziali tra la classica Battaglia Reale di Call of Duty Warzone e la nuova Zombie Royale a tempo. 

In particolare, in questo caso andrete a combattere solo di notte. Considerate le condizioni atmosferiche, individuare i pericoli sulla mappa sarà ancora più difficile, soprattutto perché nel corso dell'evento i giocatori possono utilizzare skin più scure per mimetizzarsi con lo scenario e non farsi individuare. Per quanto sia possibile giocare con mirini ottici normali, il nostro consiglio è quello di montare sulle vostre armi dei mirini termici o addirittura la visione notturna, con cui gli zombie sono sempre rilevabili - a differenza degli umani, che potrebbero scegliere di occultarsi con l'utile perk Sangue Freddo messo a disposizione dagli sviluppatori di Infinity Ward tra le abilità passive.

ActivisionLa guida per vincere nell'evento di Halloween di Call of Duty Warzone

Nonostante nella Zombie Royale il numero massimo di giocatori sia rimasto invariato - è 150 secondo le regole di Warzone -, la zona sicura in cui inizia il match sarà già molto ridotta rispetto alla norma. Vien da sé che il caos nei primi secondi regnerà sovrano, con diversi player che si trasformeranno subito in zombie, seminando inevitabilmente il panico. 

Come nel Battle Royale classico, andremo a cominciare la partita solo con una pistola, per poi ampliare il nostro arsenale recuperando armi ed equipaggiamenti casuali dal terreno, esplorando gli edifici, aprendo casse o eliminando avversari. Uccidere uno zombie, poi, vi darà accesso ad inedite ricchezze: dopo averne abbattuto uno vedrete comparire per terra diverse borse di denaro fino a 5000 crediti e perfino un utilissimo kit di auto-rianimazione. 

Questa feature consente di comprare con più facilità i compagni di squadra morti, le casse di munizioni, le serie di uccisioni e anche l'indicatore di Lancio Equipaggiamento, rendendo i match molto più frenetici e adrenalinici rispetto al passato. 

Leggi anche

      Cerca