Lovecraft Country: tutte le differenze tra il libro di Matt Ruff e la serie HBO

Nomi, mostri, personaggi, eventi, tutto cambia nella serie TV di Lovecraft Country pur rimanendo fedele al libro e offrendo allo spettatore anche un momento meta tra i due media.

HBO La serie TV e il libro di Lovecraft Country a confronto

L'universo di Lovecraft Country, creato nel 2016 con l'opera omonima di Matt Ruff, viene esplorato in lungo e in largo nella serie TV HBO che riprende il materiale di Ruff approfondendo però molte linee narrative e personaggi che si arricchiscono di numerosi retroscena. Il libro dell'autore sembra essere infatti solo una traccia da cui partire per raccontare l'oscura storia di Atticus e sono molte le differenze che intercorrono tra i due media.

INDICE

La storia di Lovecraft Country tra libro e serie TV

Dando un veloce sguardo generale a i due media, la storia di base rimane la stessa, con trame che sfociano negli stessi finali anche se i personaggi sono differenti e sono state aggiunte delle trame alternative che portano la serie TV verso "terreni inesplorati". Arrivati poco oltre la metà della serie infatti il libro è quasi totalmente stato adattato ad eccezione del finale che arriverà con l'ultima puntata e in cui vengono fatti ulteriori cambiamenti. L'intero episodio 6, ma anche il 9 e diversi altri momenti dello show sono totalmente inventati anche se traggono linfa da quello che Ruff suggerisce nel libro, andando così ad espandere la lore di Lovecraft Country.

Come con qualsiasi adattamento televisivo ci sono quindi dei cambiamenti, alcuni più significativi di altri che vanno a beneficio di alcuni personaggi minori o della storyline seondarie dove c'è, effettivamente più spazio di manovra. Allo show a volte basta davvero poco per portare la serie verso una nuova direzione, anche solo un dialogo potrebbe essere sufficiente per cambiare le carte in tavola ed offrire nuovi spunti di trama da cui proseguire. E visto che la serie TV copre praticamente tutti gli eventi del libro, la prossima stagione, se ci sarà, dovrà per forza ripartire da questi nuovi ed inediti slanci narrativi.

I personaggi e i loro cambiamenti nello show HBO

HBOGeoarge, Atticus e Letitia in Lovecraft Country

Sono davvero tanti i cambiamenti dei personaggi in Lovecraft Country. Dal carattere all'aspetto, dal nome alla propria funzione nella storia e c'è anche qualcuno che è stato tolto per alleggerire alcune trame e qualcun'altro che è stato inserito per crearne di nuove. Per non parlare poi di chi è stato ucciso quando doveva sopravvivere e viceversa.

Il personaggio di Christina Braithwhite è uno dei più cambiati nell'adattamento. Nel libro è Caleb è il villain della storia, mentre nella serie TV il suo ruolo è affidato a Christina. Caleb è infatti il vero padrone della loggia di cui fa parte anche Christina. Nel libro Caleb alla fine perde lo scontro con Atticus e compagni e deve dire addio alla sua invulnerabiltà. Nella serie TV Christina pure perde lo scontro e viene privata definitivamente di qualsiasi forma di magia. Sofferente e sconfitta prega Dee di salvarla dalle maceria ma questa la strangola con il suo braccio robotico. Un evento che pone fine al personaggio di Christina inventato per la serie.

A fondersi con il personaggio di Christina c'è anche quello di William che nel libro è solo un fedele servitore dei Braithwhite. Nella serie invece è l'erede della loggia del Capitano Lancaster che lo ha ucciso per rubargli il posto. Viene però tenuto in stato comatoso da Christina che usa il suo sangue per tramutarsi in lui e diventare un uomo. Nella serie infatti la discriminazione è un tema centrale che non si ferma solo alle differenze di colore della pelle e di orientamento sessuale ma arriva anche a trattare la discriminazione uomo/donna.

HBOLa piccola Dee in Lovecraft Country

Diana "Dee" Freeman, la figlia di Hyppolita e George nel libro è un ragazzo di nome Horace, sempre appassionato di disegni e di fumetti. Nel libro, dopo essere stato maledetto dal Capitano Lancaster, Horace viene inseguito da una bambola demoniaca, mentre nella serie Dee viene inseguita da due gemelle diaboliche.

La stessa mamma di Dee, Hyppolita Freeman, è molto differente rispetto al libro. Una grossa porzione dell'episodio 7 è dedicato a lei che viaggia in numerose realtà parallele per scoprire se stessa grazie alla chiave trovata nel planetario di Hiram. Con quella attiva una macchina del tempo che le permette di vivere ben 200 anni nello spazio-tempo per poi tornare da sua figlia. Nel libro questo passaggio viene solo accennato in un fumetto e Hyppolita scopre solo un varco verso un mondo che era già stato scoperto da Hiram, lo scienziato che nella serie è intrappolato come fantasma nella casa di Leti. Al cotrario, Hiram nel libro non è uno spirito malvagio ma fa amicizia con Letitia e la aiuta ad affrontare i suoi nemici.

Lo zio George invece, il marito di Hyppolita, muore nei primi episodi dello show lasciando negli altri (e nello spettatore) un grande vuoto che si sente fino alla fine della serie. Nel libro George, pur non avendo mai dei capitoli a lui dedicati, compare spesso nelle storyline degli altri personaggi ed è una presenza importante della storia.

HBOLa sorella di Letitia in Lovecraft Country

Ruby Baptiste, la sorella di Letitia, segue un percorso analogo a quello della serie TV in cui viene convinta da William ad utilizzare una pozione per diventare una donna bianca. Nella serie però essa comprende il mondo visto dagli occhi di una donna bianca e decide di abbandonarlo, mentre nel libro è sempre più assuefatta dalla pozione. Nel finale del libro infatti Ruby decide di usare la pozione per vivere la sua vita da donna bianca. Nella serie invece muore uccisa da Christina che ne ruba l'aspetto per ingannare Letitia.

Il padre di Atticus, Montrose, è più o meno lo stesso personaggio del libro ma lo show lo rende in grado di utilizzare la stessa magia dei Braithwhite, come dimostra nella scena in cui riesce a lanciare un incantesimo sul figlio proteggendolo con un mostruoso guardiano. Inoltre la serie TV si prende anche diverse libertà sull'identità sessuale del personaggio che non riesce ad accettare la sua omosessualità, soprattutto in pubblico.

HBOLa casa stregata di Lovecraft Country

Letitia Lewis è sostanzialmente lo stesso personaggio ma affronta nuove situazioni aggiunte dagli sceneggiatori come nell'episodio 3 quando deve affrontare le molestie dei vicini bianchi come una nera nel quartiere. Questi infatti costruiscono una croce nel suo giardino e gli danno fuoco, una scena di forte impatto che non è presente nel libro.

Infine, Atticus è il personaggio più fedele al libro, qualcosa cambia naturalmente come il cognome che passa da Turner a Freeman ma per il resto è lo stesso personaggio fino alla fine. Nel finale della serie TV però Atticus muore in un rituale per togliere la magia ai bianchi. Nel libro invece sopravvive a tutto.

L'avventura al museo e i viaggi nel tempo: materiale inedito

Non sono però solo i personaggi a cambiare ma anche la trama. Come accennato all'inizio dell'articolo alcune storyline sono state aggiunte da zero o modificate a tal punto che le parole del libro sembrano una eco lontana. L'intero viaggio nel tempo nell'episodio 9 che vede Atticus, Montrose e Leti raggiungere la Tulsa del 1921 è totalmente nuovo rispetto al libro così come è nuovo il background di Montrose e George, l'invulnerabilità di Leti e Atticus che diventa il protagonista di un episodio fondamentale del passato della sua famiglia. Anche Hippolyta che funge da "scheda madre" per la macchina del tempo è un'invenzione dello show e così la sua chioma blu.

HBOAtticus e Montrose al museo in Lovecraft Country

L'avventura al museo dell'episodio 4 è invece un chiaro esempio delle modifiche sostanziali degli eventi del libro. Nell'opera di Ruff, Atticus, Montrose e Letitia sono accompagnati da George (ancora vivo a questo punto della storia) e da un gruppo di membri della loggia di cui sia George che Montrose sono parte. Una volta che trovano la strada verso l'agognato il Libro dei Nomi, uno dei membri della loggia (che non compare nello show HBO) viene calato all'interno di un limbo antigravitazionale per recuperare il tomo.

Nella serie l'avventura riguarda solo Atticus, Letitia e Montrose che raggiunta la cripta sotto il museo vivono una vera e propria caccia al tesoro che ricorda i Goonies o Indiana Jones. Non sono alla ricerca del libro ma solo di alcune pagine di esso e l'intera sequenza alla fine dell'episodio, nella nave con la sirena cadavere e praticamente e tutto materiale nuovo creato dallo showrunner Misha Green, compreso il cliffhanger finale dell'episodio.

La guerra in Corea e il personaggio di Ji-ah: una delle storyline più belle della serie non esiste nel libro

HBOIl personaggio inedito di Lovecraft Country

Un altro elemento che viene totalmente inventato nello show e che nel libro viene solo accennato è il periodo in guerra di Atticus. Nel libro il protagonista è stato in Corea e ha combattutto la guerra, un'esperienza che lo ha segnato e di cui si trovano risvolti nella sua personalità, ma quel periodo è passato, raccontato brevemente in qualche ricordo o frase. Nella serie Green trova modo di dare spazio a questo avvenimento portando Tic e lo spettatore in un lungo flashback (episodio 6) ambientato durante la guerra di Corea

La prospettiva però cambia completamente perché Lovecraft Country non è l'avventura solitaria di Atticus ma il racconto corale di una famiglia nel tempo. Ecco allora che arriva un nuovo personaggio, Ji-ah (interpretata dalla bellissima e bravissima Jamie Chung) che incontra Tic durante un triste episodio di guerra. I due diventanto amanti ma Ji è in realtà un Kumiho, uno spirito maligno intrappolato dentro il corpo della giovane e che ha origine dalla leggenda della volpe a 9 code. Lo spirito sarà finalmente sazio quando avrà consumato 100 anime e Tic rischia di essere una di queste.

Anche se la puntata in Corea è uno degli episodi migliori della serie, il suo personaggio viene incastrato appena nel resto rimanendo a margine nonostante sia presente anche per gli eventi finali.

L'incontro tra libro e serie: uno dei primi incontri metà tra una serie TV e il libro da cui è tratta

Ruff, Matt Lovecraft Country. La terra dei demoni
Ruff, Matt

Lovecraft Country. La terra dei demoni

18,05 €

Difficilmente una serie TV incontra l'origine letteraria del suo adattamento. In Lovecraft Country invece, nell'episodio 7, Atticus viaggia nel tempo e raggiunge il futuro dove suo figlio gli consegna un libro chiamato proprio Lovecraft Country. Un libro che parla di Atticus e degli episodi che sta vivendo nel suo tempo (quelli che lo spettatore sta vedendo). Un libro che parla di famiglia, di magia e di mostri, proprio come il libro reale di Lovecraft Country, ma con alcune differenze da quello che stanno vivendo i protagonisti. Atticus ne accenna solo qualcuna "Christina è un uomo, lo zio Geroge sopravvive ad Ardham e Dee è un ragazzo di nome Horace" ma sono proprio le stesse differenze che intercorrono davvero tra la serie TV HBO e il libro di Matt Ruff.

NoSpoiler seleziona in modo indipendente i gadget e servizi che ti proponiamo in queste pagine e potrebbe ricevere una piccola quota (senza costi aggiuntivi per te) nel caso di acquisto tramite i link proposti.

Leggi anche

      Cerca