Pay the Ghost: trama e spiegazione del finale del film con Nicolas Cage

Pay the Ghost è un film horror del 2015 interpretato da Nicolas Cage e Sarah Wayne Callies nei panni di due genitori alle prese con la scomparsa del figlio avvenuta misteriosamente la notte di Halloween. Ecco la trama e il finale della pellicola.

Voltage Pictures Nicolas Cage protagonista di Pay the Ghost

Diretto da Uli Edel, Pay the Ghost è un film di genere horror-sovrannaturale del 2015 interpretato da Nicolas Cage, Sarah Wayne Callies e Veronica Ferres, nei ruoli dei protagonisti principali.

La pellicola, che ha avuto distribuzione cinematografica limitata ed è stata diffusa principalmente tramite video on demand, ha ricevuto recensioni generalmente sfavorevoli da parte della critica, con un incasso globale che si assesta a poco meno di 3 milioni di dollari.

Ad ogni modo, la storia offerta da Pay the Ghost offre risvolti sovrannaturali e inquietanti perfetti per una serata da trascorrere all'insegna dell'horror in vista di Halloween.

La trama dell'horror

La pellicola comincia con il professor Mike Lawford (Nicolas Cage) che cerca freneticamente suo figlio Charlie, che è stato rapito durante una parata di Halloween. A quasi un anno di distanza dal terribile giorno, i genitori stanno ancora cercando il bambino e cominciano a sentire e vedere il figlio che tenta di raggiungerli dall'Aldilà.

Lawford vede suo figlio su un autobus di passaggio, ma dopo averlo inseguito ed essere salito a bordo scopre che Charlie, in realtà, non c'è. Una volta sceso dal mezzo, nota una scritta, fatta con della pittura su un muro, che recita: "Paga il fantasma", la frase pronunciata da suo figlio prima di svanire. Entra nell'edificio e trova dei senzatetto che vivono lì.

Si sentono delle urla ultraterrene di una donna, e un senzatetto cieco chiama gli altri per spegnere i loro fuochi, spiegando a Mike che quelle urla si sentono ogni anno prima di Halloween. Mike chiede della frase e viene portato a un muro dove ci sono tante scritte uguali. Assorbito da ciò che sta guardando, non si accorge che il muro alle sue spalle si sposta in un altro mondo e una figura demoniaca appare brevemente dietro di lui, salvo poi scomparire. Il senzatetto non spiega nulla in merito, ma dice a Mike di andarsene subito.

In seguito, Kristen (Sarah Wayne Callies), moglie di Mike dal quale si era allontanata dopo la scomparsa del figlio, vede la bici del ragazzino muoversi da sola e chiama l'uomo. Più tardi quella notte,  la corrente nella loro casa si spegne. Mike guarda fuori dalla finestra e vede apparire tre bambini bruciati sul rogo, poi si volta e vede il suo appartamento gremito di figure di altri bambini, in piedi, pallidi e senza vita. La coppia decide allora di consultare una sensitiva per indagare.

In piedi nella stanza del figlio non sente nulla, ma poi si avvicina bruscamente alla finestra, guarda la tempesta in arrivo e dice: "È qui... ha tutti i bambini". La sensitiva viene quindi lanciata contro il muro e strangolata. Un'autopsia successiva mostra che i suoi organi interni sono stati ridotti in cenere.

Più tardi, Mike sale le scale nella stanza di sua moglie e lei si rivolge a lui con la voce di Charlie, implorando aiuto e dicendo "Sta arrivando, papà. Ho paura".

Si avvicina e vede sua moglie che si taglia, ferendosi. Pulendo la ferita, trovano un simbolo che li porta a una celebrazione celtica di Halloween.

Il finale e la sua spiegazione

RLJ EntertainmentPay the Ghost poster ufficiale
Il poster ufficiale di Pay the Ghost

Un partecipante al rito spiega loro che i bambini stanno bruciando delle bambole per "pagare il fantasma", così non saranno presi e portati via.

Ai primordi della fondazione di New York, nella notte di Halloween del 1679, a causa del suo culto celtico, una giovane vedova che viveva nel primo insediamento della città fu bruciata viva con i suoi tre figli da una folla inferocita di coloni che sospettavano che fosse una strega. Da allora, la donna si vendica ogni anno Halloween, quando il confine tra il mondo spirituale e il mondo fisico si dissolve per un breve periodo.

Ogni notte di Halloween il fantasma di questa donna prende con sé tre bambini vivi e li porta via dai loro genitori, nascondendoli in un mondo alternativo. I confini diventano invalicabili la festa di Halloween successiva. I bambini catturati possono allungare la mano ed essere salvati, ma se non riescono a sfuggire a questo mondo alternativo entro il primo anno, rimarranno lì bloccati per sempre.

Mike riesce a irrompere in questo mondo cadendo giù da un ponte, e riporta in vita suo figlio e gli altri bambini catturati esattamente un anno prima ad Halloween. Riesce anche a salvare gli Spiriti dei Bambini portati via negli anni passati, permettendo loro di ascendere al Cielo e trovare la pace. Il film termina con una scena in cui il collega di lavoro di Mike viene posseduto dalla vecchia strega. 

In sostanza, il significato della pellicola si risolve nel suo titolo.

Cosa vuol dire "paga il fantasma"? Ebbene, sottrarsi al maleficio della vecchia strega non è poi così difficile. Fondamentalmente i bambini, la notte di Halloween, devono bruciare delle bambole sul fuoco come una sorta di "sacrificio": la vita delle bambole per la loro in modo da mettersi al sicuro.

In fondo bastava poco per salvarsi dalla maledizione di Halloween, no?

Leggi anche

      Cerca