Two Weeks to Live sarà Il primo grande ruolo in una serie TV per Maisie Williams dopo Game of Thrones

Maisie Williams è pronta a tornare da protagonista nel mondo della serialità con una serie dai toni umoristici che fonde fine del mondo e romanticismo in sala inglese: ecco il trailer di Two Weeks to Live.

Maisie Williams non è mai stata troppo lontana dal piccolo schermo, ma ora prepara il suo grande ritorno da protagonista. Dopo il ruolo cult di Arya Stark in Game of Thrones e l'apparizione cinematografica in New Mutants, la giovane attrice britannica torna a vestire i panni di una ragazza in cui convivono ingenuità e grandi doti per il corpo a corpo.

Stavolta però ci troviamo nel Regno Unito, dove è ambientata la commedia nera ad alto tasso d'azione Two Weeks to Live. Prodotta da Sky e distribuita negli Stati Uniti da HBO Max, la serie al momento è composta da una stagione di sei episodi. Oltre a Williams, nel cast è prevista un'altra presenza cara al pubblico seriale che segue i titoli inglesi.

La trama di Two Weeks to Live

Kim Noakes (Maisie Williams) è una giovane ragazza cresciuta insieme alla madre Tina (Sian Clifford) nel folto delle foreste scozzesi, isolata dalla società. La mamma di Kim crede fermamente che la fine del mondo sia vicina, perciò lei e Kim hanno trascorso gli ultimi anni a prepararsi fisicamente e tecnicamente ad affrontare il collasso della società umana. Kim sa combattere, usare le armi da fuoco, sopravvivere all'aria aperta per lunghi periodi di tempo. Ignora però quasi completamente le convenzioni della società contemporanea. 

HBO MaxKim e la madre si allenano a sparare
Kim è stata cresciuta da una madre convinta che la fine del mondo sia vicina

Spinta dal desiderio di conoscere il mondo "normale", Kim tenta più volte la fuga, ma la madre riesce sempre a riacciuffarla. Quando il suo tentativo va a buon fine, la ragazza sfodera una lista di cose che vorrebbe fare per la prima volta in vita sua, per godersi la sua libertà conquistata. Nella stessa è prevista anche la visita a un pub, dove incontra i fratelli Jay e Nicky (Taheen Modak e Mawaan Rizwan). Mentre uno dei due prova un timido e disastroso approccio con Kim, un video fake circola su internet, paventando la fine del mondo in due sole settimane. 

Kim non capisce che si tratta di uno scherzo, quindi accelera il processo di completamento della sua lista, in cui è previsto anche un omicidio. Da bambina infatti ha assistito all'assassinio del padre ad opera del potente Jimmy (Sean Pertwee) e prima di morire è più che decisa a vendicarsi. Il suo piano però finisce per coinvolgere anche Jay e Nicky, per nulla a loro agio nel mondo violento e "da sopravvissuti" di Kim, oltre a sua madre, che nel frattempo è riuscita a rintracciare la ragazza. Questo bizzarro quartetto si metterà dunque contro il potente Jimmy, mentre si avvicina la presunta fine del mondo. 

Il cast

La protagonista assoluta dello show è la giovane attrice Maisie Williams, diventata una star internazionale grazie al ruolo di Arya in Game of Thrones. Anche la co-protagonista Sian Clifford deve la propria fama a una serie televisiva. In molti la riconosceranno come l'interprete di Claire, la sorella maggiore nevrotica, oberata di lavoro ma a suo modo affettuosa della protagonista Fleabag nell'omonima serie televisiva BBC diventata un caso e amatissima dalla critica e dal pubblico. Two Weeks to Live vede le due attrici dall'indubbia verve comica fianco a fianco, nel ruolo di madre e figlia. 

A scrivere e dirigere quattro dei sei episodi di cui è composta la prima stagione c'è la showrunner Gaby Hull. La serie sarà disponibile negli Stati Uniti a partire dal 6 novembre 2020

Leggi anche

      Cerca