Come arriveranno gli X-Men nel MCU? Il creatore della serie animata dice la sua

Marvel/Disney Un'immagine di X-Men: The Animated Series

Lo showrunner della serie anni '90 X-Men: The Animated Series ha espresso le sue perplessità circa le modalità che permetteranno ai mutanti di entrare nel MCU.


La saga degli X-Men targata 20th Century Fox si è ormai conclusa e i fan del Marvel Cinematic Universe sono in trepidante attesa di scoprire come (e soprattutto quando) i mutanti faranno il loro ingresso ufficiale al fianco dei Vendicatori e di tutti gli altri eroi della Casa delle Idee.

A quanto pare, infatti, dovremo ancora aspettare diversi anni prima di vedere Wolverine, Ciclope, Jean Grey, Xavier e soci nuovamente sul grande (o sul piccolo) schermo.

In attesa che ciò accada, il creatore della storica serie animata degli anni '90 X-Men: The Animated Series, Eric Lewald, ha condiviso le idee (o sarebbe meglio parlare di vere e proprie preoccupazioni) circa il futuro ingresso dei mutanti nel MCU.

Durante il podcast Change My Mind di GWW Radio, Lewald ha infatti espresso tutte le sue perplessità circa i meccanismi che permetteranno a Marvel Studios di implementare un mondo vasto e complesso come quello degli X-Men nel già enorme Universo Cinematografico Marvel.

È strano. So che per loro è una sfida. Hanno creato tutti questi supereroi in grado di avere successo, una cosa mai vista prima, riuscendo anche a dare vita a stili e obiettivi diversi. Sono da sempre in soggezione di fronte a questo 'colosso' commerciale che hanno creato (senza alcun riferimento al mutante omonimo, ovviamente).

Lo showrunner ha poi proseguito, dichiarando che:

Non lo so. Non so come Kevin Feige riesca a dormire la notte cercando di tenere tutte queste sfere in equilibrio. Per quanto riguarda gli X-Men, quando le persone mi chiedono di integrarli nel MCU, ho sempre avuto il problema inverso. C’erano già troppi X-Men e troppi cattivi nel cosiddetto Universo X e troppi personaggi connessi tra loro. Sono stato costretto a tagliarne la metà e ad avere storie su tre X-Men. Il tutto solo per mantenere la lucidità e per non dover provare a inserirli tutti in una volta in un episodio da soli 22 minuti.

Insomma, il vero problema secondo Lewald sarebbero le modalità di inserimento dei vari personaggi nel MCU, un processo che potrebbe non fare "quadrare i conti" nella testa di Feige e soci.

Va detto in ogni caso che il dado è tratto: i mutanti - assieme ai Fantastici 4 - faranno sicuramente il loro ingresso nel MCU, sebbene finora non c’è stata ancora nessuna conferma ufficiale sui meccanismi grazie ai quali Wolverine e compagni saranno innestati nell'universo narrativo Marvel/Disney.

Era il mese di luglio 2019, infatti, quando Feige menzionò brevemente gli X-Men, poco dopo l'annuncio della Fase 4 dell'Universo Cinematografico Marvel al San Diego Comic-Con, nonostante fosse chiaro che sarebbero dovuti trascorrere diversi anni prima di vedere gli eroi in azione.

Ricordiamo che X-Men: The Animated Series, lo show animato dedicato al gruppo di eroi mutanti, è apparso per la prima volta sul piccolo schermo nel lontano 1992 (in Italia è stato presentato al pubblico solo nel 1994, con il nome di Insuperabili X-Men), venendo considerato quasi all'unanimità come uno dei migliori adattamenti dei supereroi nati tra le pagine dei fumetti Marvel Comics mai visti in TV.

Poco sotto, un trailer riepilogativo (della durata di un minuto) pubblicato dal canale YouTube di Disney+:

A voi piacerebbe rivedere al più presto gli X-Men nelle prossime Fasi del Marvel Cinematic Universe?

Via: LRM Online

Leggi anche

      Cerca