Johnny Depp è fuori da Animali fantastici: l'attore ha annunciato che non interpreterà più Grindelwald

Warner Bros Grimdelwald interpretato da Johnny Depp

Con una stringata dichiarazione su Instagram, Johnny Depp annuncia che non interpreterà più il villain di Animali fantastici Gellert Grindelwald: è stata Warner Bros. a chiedergli di lasciare il ruolo.

Lo ha annunciato lui stesso dal suo account Instagram con un breve comunicato ufficiale: l'attore statunitense Johnny Depp non impersonerà più il mago e villain della saga di Animali fantastici Gellert Grindelwald nei prossimi film della saga prequel e spinoff di Harry Potter. La decisione non è un fulmine a cielo sereno, anzi. Sin dall'annuncio del suo ingresso nell'ampio cast di Animali fantastici parte del pubblico aveva attaccato la decisione di Warner Bros, arrivando anche a boicottare il film nelle sale. 

L'oggetto del contendere sono le accuse dell'ex moglie Amber Heard, al centro di un lungo e complicato caso giudiziario tra i due coniugi (l'intera vicenda è riassunta in questo pezzo dedicato). L'attrice ha dichiarato di essere stata picchiata da Depp e abusata psicologicamente. In queste ore l'attore ha perso in primo grado in un altro processo relativo alla contesta: quello che Depp ha sporto a The Sun per averlo definito "un uomo che picchia la moglie". L'annuncio dell'interprete di Jack Sparrow ed Edward Mani di forbici di essere pronto a ricorrere in appello non ha però sortito l'effetto sperato.

Dopo tanti tentennamenti e dopo la calorosa difesa ufficiale che la stessa J. K. Rowling ha fatto di queste scelta di cast, Warner Bros. ha contattato l'interprete, chiededogli ufficialmente di rassegnare le sue dimissioni e farsi da parte. 

Depp annuncia l'addio ad Animali fantastici su Instagram

A spiegarlo è lo stesso Depp in un post su Instagram:

Alla luce dei recenti eventi voglio fare una breve dichiarazione - si legge - per prima cosa voglia ringraziare tutti quelli che mi hanno fatto dono del loro supporto e della loro lealtà. Sono stato toccato e commosso dai vostri numerosi messaggi di affetto e preoccupazione, in particolare negli ultimi giorni. 

Secondariamente, voglio farvi sapere che mi è stato chiesto da Warner Bros. di lasciare il mio ruolo come Grindelwald in Animali fantastici e ho rispettato e accettato questa richiesta. Infine, voglio dire questo. Il giudizio surreale della corte inglese non fermerà la mia lotta per far emergere la verità e confermo che ho in programma di ricorrere in giudizio. La mia determinazione rimane forte e intendo provare che le accuse contro di me sono false. La mia vita e la mia carriera non saranno definite da questo momento. Grazie per aver letto questo comunicato. 

Da parte sua Warner ha rilasciato un breve comunicato annunciando la notizia e facendo trapelare le prime informazioni su Animali fantastici dopo l'addio di Depp. Si procederà subito a un recasting, cercando un attore che possa sostituire il dimissionario nel ruolo del villain della serie. Dopo una prima apparizione defilata alla fine del primo film Animali fantastici e dove trovarli, Gellert Grindelwald è diventato un personaggio cruciale della storia, tanto che il suo nome appare nel titolo del secondo film. Difficile dunque che si possa continuare senza trovare un sostituto.

Secondo i piani di Rowling e di Warner Bros. lo spinoff di Harry Potter dovrebbe essere composto da cinque film, ma le tante controversie sorte negli ultimi mesi intorno al film - dalla presenza di Depp nel cast alle dichiarazioni dell'autrice e sceneggiatrice J. K. Rowling, senza dimenticare il botteghino deludente del secondo capitolo - potrebbero portare Warner Bros. ad accorciare la serie. 

Tra pandemia e nuovo processo di casting, il terzo film attualmente in pre-produzione subirà un ulteriore spostamento di calendario. Inizialmente previsto nelle sale per Novembre 2021, ora è spostato all'estate del 2022. 

  • Dopo le dimissioni di Johnny Depp dal ruolo di Grimdelwald, il film ha subito un ulteriore slittamento: Warner Bros ne ha annunciato l'uscita nell'estate del 2022

Leggi anche

      Cerca