9 serie TV simili a The 100 da guardare

The CW The 100

Storie di sopravvivenza, scenari post-apocalittici, distopici, fantascientifici, nuovi mondi inesplorati, guerre e molto altro ancora: per tutti gli appassionati di The 100, ecco alcune serie TV simili da scoprire e (ri)scoprire.

The 100, la celebre serie televisiva fantascientifica ideata da Jason Rothenberg e liberamente ispirata all'omonima saga letteraria di Kass Morgan, si è conclusa lo scorso 30 settembre, quando negli USA è andato in onda sul network The CW l'episodio conclusivo della settima e ultima stagione.

Il finale ha lasciato i fan di questo incredibile e coinvolgente show un po' orfani, segnando quasi la fine di un'era e diciamoci la verità, già sentiamo la mancanza dei nostri amati protagonisti. La serie è ambientata 97 anni dopo che una guerra nucleare mondiale ha devastato l'intero pianeta Terra, e gli unici sopravvissuti del genere umano sono i discendenti di una stazione spaziale conosciuta con il nome di Arca.

La trama segue le vicende di un gruppo di giovani delinquenti che viene spedito sulla Terra per capire se è nuovamente abitabile e una volta atterrati i 100 dovranno affrontare tutte le insidie di un pianeta affascinante ma per loro completamente estraneo. Inoltre si ritroveranno faccia a faccia con una selvaggia società di essere umani sopravvissuti all'apocalisse. 

Se avete amato e apprezzato anche voi lo show con Eliza Taylor e siete alla ricerca di titoli simili, ecco una breve lista con 9 serie televisive di genere distopico e post-apocalittico che potrebbero piacervi e forse aiutarvi a placare la vostra nostalgia per The 100.

Revolution

Se siete appassionati di serie post-apocalittiche dove non mancano drammi familiari e un po' di romanticismo, Revolution potrebbe essere lo show adatto a voi. Ideata dal creatore di Supernatural e The Boys Eric Kripke, la serie è ambientata 15 anni dopo che un misterioso blackout ha lasciato improvvisamente la Terra priva di energia elettrica e ogni dispositivo elettronico ha smesso di funzionare.

L'intera umanità sembra essere tornata ai tempi del medioevo: gruppi di uomini e donne sono confinati in piccole comunità rurali, mentre le città sono finite nelle mani di criminali e guerrafondai. In questo scenario quasi surreale, le persone sono costrette a lottare per poter sopravvivere e tra loro c'è anche la giovane Charlie Matheson, la cui vita viene stravolta quando la Milizia di Monroe, che controlla tutto il territorio, uccide suo padre per motivi sconosciuti e rapisce suo fratello minore Danny.

La ragazza è costretta così ad intraprendere un viaggio alla ricerca di suo zio Miles, anche lui ricercato dalla milizia e mai conosciuto prima, con la speranza che possa aiutarla a ritrovare Danny e scoprire perché la Milizia sia così interessata a suo padre e alla sua famiglia. 

Nel cast troviamo Billy Burke, Tracy Spiridakos, Giancarlo Esposito, David Lyons, Elizabeth Mitchell, Zak Orth, J.D. Pardo, Stephen Collins e Tim Guinee. Sfortunatamente Revolution è stato cancellato dopo solo due stagioni, a causa degli ascolti troppo bassi. Ma se amate queste atmosfere distopiche, allora è la serie che fa al caso vostro.

Terra Nova

In un futuro lontano il mondo è fin troppo sovraffollato e inquinato, con molta parte della fauna e della flora ormai estinta, e sta andando sempre più verso il suo epilogo. L'unica speranza per l'umanità di sopravvivere si trova nel passato. Per questo motivo la famiglia Shannon, grazie ad un varco temporale, si unisce al decimo pellegrinaggio e viaggia nel tempo fino a tornare indietro di ben 85 milioni di anni, nell'età della preistoria dove entrano a far parte della colonia di Terra Nova.

A guidare la famiglia nel nuovo e utopistico mondo è Jim Shannon, un padre fidato dal passato controverso, a cui il comandante della colonia Taylor offre la possibilità di entrare a far parte della sicurezza, essendo l'unico poliziotto. Sua moglie Elizabeth invece, che era stata esplicitamente richiesta, lavora come medico mentre i loro tre figli Josh, Maddy e Zoe vanno a scuola.

Tuttavia non tutto è paradisiaco come appare: su Terra Nova infatti vive anche un altro gruppo di individui, noti come i Sixers e giunti con il sesto pellegrinaggio, che punta a trarre profitto dalle risorse naturali del luogo, minacciando una guerra. Gli Shannon dovranno così affrontare molte insidie e pericolose avventure per poter salvare la colonia.

La serie è stata creata da Kelly Marcel e Craig Silverstein e prodotta dal premio Oscar Steven Spielberg. Terra Nova è stata trasmessa per la prima volta nel 2011 su Fox e in Italia è andata in onda in contemporanea con gli Stati Uniti. Lo show, in termini di premesse, è forse quello più simile a The 100 ma ha avuto una sola stagione

Colony

Los Angeles, in un futuro non definito. La metropoli americana non è più una città ma un unico blocco, così come le altre città degli USA, ed è oppressa dagli alieni che hanno invaso la Terra ed eretto delle mura altissime per dividere ogni blocco, evitando che le persone possano spostarsi. A sorvegliare le mura è un'occupazione militare, nota come Colony Transitional Authority, che viene gestita da un governo che ha scelto di collaborare con gli invasori.

Protagonisti di Colony sono William Bowman, un ex agente speciale dell'FBI che lavora sotto falsa identità come meccanico in un'officina, sua moglie Katie Bowman e i loro due figli, Bram e Gracie. Dopo l'invasione aliena, la coppia è stata separata da Charlie, il terzo figlio, che è stato costretto a restare nel blocco di Santa Monica. I due sono disposti a fare qualsiasi cosa per potersi riunire a lui.

Per questo quando Alan Snyder, il capo dei Berretti Rossi che rappresentano l'occupazione, gli offre la possibilità di rivedere suo figlio in cambio della sua fedeltà al governo, Will accetta. Ma se vuole davvero riabbracciare Charlie, dovrà portare a termine un'importante missione: scoprire chi sta guidando la Resistenza, un gruppo che combatte l'occupazione, e poi eliminarlo.

Ideata da Carlton Cuse e Ryan J. Condal, Colony è composta da 3 stagioni e vede protagonisti Josh Holloway e Sarah Wayne Callies. Ad affiancarli nel cast troviamo anche Peter Jacobson, Amanda Righetti, Tory Kittles, Alex Neustaedter, Isabella Crovetti-Cramp e Jacob Buster.

The Rain

In Danimarca la popolazione viene quasi completamente decimata dopo che una violenta tempesta si abbatte sul paese. La causa principale è la pioggia che è stata contaminata da un virus bioingegnerizzato che riesce ad uccidere in un secondo qualsiasi essere umano. Poche persone riescono a sopravvivere tra cui la giovane adolescente Simone e suo fratello minore Rasmus.

I due trovano rifugio in un bunker sotterraneo, costruito dal padre che lavora come scienziato in una società tecnologica, dove vivono per ben 6 lunghissimi anni in attesa che la pioggia finisca e che la situazione sulla Terra migliori. Dopo aver aspettato invano il ritorno del padre, Simone e Rasmus sono costretti ad uscire per cercare cibo e scoprire se ci sono ancora resti di civiltà.

Lungo la strada si imbattono in un gruppo di giovani sopravvissuti e decidono di partire insieme a loro tra le strade deserte della Danimarca. Tra amori e gelosie, dovranno affrontare una difficile lotta per la sopravvivenza.

The Rain è una sorprendente serie televisiva danese, la prima prodotta da Netflix, ed è composta da ben 3 stagioni per un totale di 20 episodi. L'ultima stagione è stata rilasciata sulla piattaforma streaming lo scorso 6 agosto 2020 e lo show ha avuto un'ottima accoglienza sia da parte della critica che dal pubblico.

Manifest

Quando il volo 828 della Montego Air, partito dalla Giamaica direzione New York City, finalmente riesce ad atterrare dopo un viaggio molto turbolento, i 191 passeggeri a bordo e l'intero equipaggio scoprono presto che in realtà non sono trascorse solo poche ore dal decollo, ma ben 5 anni e nessuno di loro è invecchiato di un giorno. Fino a quel momento il resto del mondo li ha considerati dispersi e le loro famiglie hanno pianto la loro scomparsa, credendoli ormai morti.

Mentre tentano di riappropriarsi, pian piano, ognuno delle loro vite, alcuni di loro iniziano ad essere tormentati da strani fenomeni, le cosiddette "chiamate". Ben presto si renderanno conto di far parte di qualcosa di molto più grande di loro e iniziano ad indagare su cosa sia realmente successo su quel maledetto volo.

Nel cast spiccano alcuni voti già noti al piccolo schermo come Josh Dallas (C'era una volta), Melissa Roxburgh (Valor), Athena Karkanis (Zoo) e J.R. Ramirez (Jessica Jones). Presenti poi Luna Blaise, Jack Messina, Parveen Kaur e Matt Long.

Manifest è stato creato da Jeff Rake ed ha una premessa molto intrigante con molti aspetti che potranno appassionare gli amanti del genere fantascientifico. La serie, trasmessa su NBC, finora è composta da 2 stagioni, ma è già stato confermato l'arrivo di nuovi episodi nel 2021. 

The Last Ship

Basato sull'omonimo romanzo del 1988 di William Brinkley, The Last Ship racconta di una terribile pandemia globale che ha colpito la Terra uccidendo circa l'80% della popolazione e l'unica speranza per l'umanità è rappresentata dall'equipaggio dell'USS Nathan James, un cacciatorpediniere della Marina statunitense.

Il comandante Tom Chandler dovrà così guidare i suoi uomini, con il supporto della paleomicrobiologa Rachel Scott e del suo secondo al comando Mike Slattery, in una corsa contro il tempo per riuscire a trovare una cura che possa fermare il virus e salvare l'umanità dall'estinzione. In questo viaggio che li porterà in giro per il mondo, dovranno affrontare molteplici ostacoli e non mancheranno le sorprese. 

Ideata da Hank Steinberg e Steven Kane prodotta tra gli altri da Michael Bay, la serie ha debuttato sul canale TNT nel 2014 ed è andato avanti per 5 stagioni fino al 2018. The Last Ship è senza dubbio uno show perfetto per gli amanti del dramma post-apocalittico.

Nel cast ritroviamo Eric Dane, noto principalmente per il ruolo del Dr. Mark Sloan in Grey's Anatomy,  Adam Baldwin, Charles Parnell, Travis Van Winkle, Marissa Neitling, Christina Elmore, Jocko Sims, Kevin Michael Martin e Bren Foster. 

Travelers

Ambientato in un'era post-apocalittica, Travelers vede protagonisti una squadra di agenti speciali noti come "viaggiatori" che hanno il compito di evitare il collasso della società. Per farlo decidono di far viaggiare le loro coscienze indietro nel passato, esattamente al XXI secolo, occupando il corpo di persone che sono sul punto di morire, così da non causare imprevisti sulla linea temporale. Prima di partire, prendono tutte le informazioni sugli individui che sostituiranno attraverso i social network.

Ogni viaggiatore deve proseguire la vita che stavano vivendo i loro ospiti, così da avere una copertura, e nel frattempo deve portare a termine diverse missioni dettate dal Direttore, un'intelligenza artificiale del futuro che monitora la cronologia. L'obiettivo principale è riuscire a salvare il mondo e la razza umana da una serie di eventi disastrosi. Tuttavia i viaggiatori non possono occupare corpi di persone che vivono prima dell'avvento dei computer, poiché non hanno sufficienti informazioni per sapere l'esatto momento in cui moriranno. 

Travelers è una serie fantascientifica creata da Brad Wright e inizialmente vanta una co-produzione internazionale tra Netflix e Showcase, il canale specializzato canadese. Successivamente, dopo le prime due stagioni, il colosso americano dello streaming è diventata l'unica società di produzione e distribuzione.

Nel cast troviamo Eric McCormack (Will & Grace), MacKenzie Porter (Hell on Wheels), Nesta Cooper (Reality High), Jared Abrahamson (Hello Destroyer) e Reilly Dolman.

Lo show, composto da 3 stagioni per un totale di 34 episodi, prende un po' di tutto da The 100 e lo inseriscono in un'unica grande trama interconnessa. Come Clarke e il resto della banda, questi personaggi vivono i loro alti e bassi trovandosi spesso in situazioni estreme di vita o di morte in cui sono costretti a prendere decisioni drastiche e difficili. 

Under the Dome

Basato sull'omonimo romanzo scritto del Re dell'horror Stephen King (noto in Italia come The Dome), Under the Dome è l'esatto contrario di The 100 e racconta la storia degli abitanti della cittadina di Chester's Mill nello stato del Maine, che improvvisamente si ritrovano intrappolati all'interno di un'enorme e misteriosa cupola invisibile. Questa barriera è come un campo di forza impenetrabile e indistruttibile, tanto che il governo e le forze militari non riescono a distruggerla. 

I cittadini, in preda al panico, sono così costretti a sopravvivere con le risorse limitate disponibili all'interno della cupola, cercando di capire il motivo per cui sono finiti in trappola e se riusciranno a trovare un modo per superare la barriera invisibile. Questa situazione li porterà a fare un esame di coscienza e tutte le dinamiche familiari subiranno dei cambiamenti improvvisi che stravolgeranno le loro vite. 

In questo caos, un gruppo di persone - sotto la guida del veterano Dale "Barbie" Barbara - decide di reagire per combattere il panico generale, riportare l'ordine nella città e scoprire cosa si nasconde dietro il mistero della cupola invisibile, escogitando un piano per poter fuggire. Ad affiancare Dale c'è la giornalista investigativa Julia Sbumway, il sindaco "Big Jim" Rennie e suo figlio James, e la detective Linda Esquivel.

Ideata da Brian K. Vaughan, Under the Dome ha avuto un'incredibile accoglienza nel 2013, diventando la prima serie drammatica estiva più vista dal 1992. E' andata in onda per 3 stagioni sulla rete televisiva americana CBS. Tra i produttori esecutivi troviamo lo stesso Stephen King, che si è poi concesso per un piccolo cameo in due episodi della seconda stagione.

The Society

Infine se amate le serie televisive che vedono protagonisti un gruppo di adolescenti in un mondo distopico in cui gli adulti sembrano essere spariti, allora dovrete rivolgere la vostra attenzione alla recente The Society. Rilasciato su Netflix nel 2019, lo show è ispirato alla fiaba tedesca Il pifferaio di Hamelin e al romanzo Il signore delle mosche di William Golding.

Ambientata in una dimensione alternativa, la trama segue le vicende di un gruppo di giovani adolescenti che si ritrova proiettato in una copia esatta di West Ham, la cittadina del New England in cui vivono, ma dove gli adulti, genitori compresi, sono scomparsi senza lasciare traccia.

Se all'inizio le cose sembrano divertenti e spensierate, ben presto i ragazzi si renderanno conto che per poter sopravvivere è necessario stabilire una gerarchia e ricreare una nuova società. Dovranno poi capire cosa sia successo agli adulti e come potranno tornare alla realtà in cui vivevano prima. Purtroppo però la situazione inizierà a capitolare generando un vero e proprio caos anarchico dove non c'è più alcuna moralità.

Il cast è formato da Kathryn Newton (Big Little Lies), Rachel Keller (Legion), Gideon Adlon (Giù le mani dalle nostre figlie), Jacques Colimon (Nocturne), Olivia DeJonge (Will), Alex Fitzalan, Kristine Froseth (La verità sul caso Harry Quebert), Jose Julian (Shameless), Natasha Liu Bordizzo (Attacco a Mumbai), Sean Berdy (Switched at Birth) e Toby Wallace.

The Society è diretta da Tara Nicole Weyr e Marc Webb ed è stata ideata dalla mente di Christopher Keyser. Dopo il successo della prima stagione, Netflix aveva rinnovato la serie ma l'emergenza sanitaria del Covid-19 ha cambiato i piani. La piattaforma streaming ha così deciso di cancellare lo show, con enorme delusione dei fan che attendevano con ansia i nuovi episodi.

Quale sarà la vostra scelta?

Leggi anche

      Cerca