Luca Guadagnino dirigerà la miniserie di Ritorno a Brideshead: si attende solo la conferma ufficiale

ITV Jeremy Irons e Anthony Andrews

BBC sta lavorando con HBO a un remake seriale di Ritorno a Brideshead con un cast davvero stellare: la novità delle ultime ore è che Luca Guadagnino sarebbe stato convinto a curare la regia della miniserie.

Dopo un flusso fuori controllo di rumors e scoop, a mancare è davvero solo l'annuncio ufficiale. Infatti BBC sembra essere a un passo dall'annunciare Luca Guadagnino come regista della miniserie che riporterà il classico della letteratura inglese Ritorno a Brideshead sul piccolo schermo. Alcune testate come Daily Mail danno la notizia per certa, ma fonti più autorevoli come Deadline Hollywood lasciano ancora una sfumatura di condizionalità nell'annuncio. Quel che è certo è che il capo della divisione della serialità dell'emittente nazionale inglese è venuto di persona in Italia per finalizzare l'accordo con il regista di Chiamami col tuo nome. Secondo quanto trapelato in queste ore, sarebbero ben due anni che Piers Wenger fa la corte al regista e sceneggiatore italiano per averlo a capo del progetto. 

Progetto che si preannuncia faraonico, almeno a giudicare dal cast che sarebbe già stato selezionato, con l'aiuto e l'apporto di HBO, che parteciperebbe alla produzione della miniserie. I nomi più sicuri sono quelli di Ralph Fiennes e Cate Blanchett nei panni di Lord e Lady Marchmain, i genitori di Sebastian Flyte. Rooney Mara (Carol, Millennium - Uomini che odiano le donne) dovrebbe interpretare Julia, mentre il ruolo del protagonista Charles Ryder dovrebbe andare all'ex Spider-Man Andrew Garfield.

Amazon StudiosLuca Guadagnino sul set di Suspiria
Luca Guadagnino potrebbe tornare subito a dirigere una serie grazie a BBC

C'è un altro nome è associato al progetto: quello di Joe Alwyn, interprete di La Favorita e Boys Erased che quindi dovrebbe interpretare Sebastian Flyte. Tuttavia Deadline riporta la notizia con cautela, sottolineando che i contratti non sarebbero ancora firmati e bloccati. 

BBC fa la corte a Guadagnino da due anni

La scusa per incontrare il potente uomo BBC Wenger l'ha fornita lo stesso Guadagnino: il suo We Are Who We Are, prima incursione del regista nel territorio della serialità coprodotta da HBO e Sky, sta per essere acquisita proprio dall'emittente pubblica per il mercato britannico. Certo sarebbe un bel colpo per il regista di Suspiria collaborare con BBC, anche se lo spazio in agenda comincia a scarseggiare. Nei prossimi mesi infatti Guadagnino dovrà dirigere il nuovo adattamento di Il signore delle mosche, mentre si sta già lavorando dietro le quinte al sequel di Chiamami col tuo nome e al remake di Scarface scritto dai fratelli Coen

Quello di BBC sarebbe il terzo adattamento di Ritorno a Brideshead, il romanzo scritto da  Evelyn Waugh e pubblicato nel 1945. Considerato uno dei titoli migliori della letteratura inglese del secolo scorso, Ritorno a Brideshead combina elementi autobiografici della vita dell'autore e una satira pungente sul mondo dell'aristocrazia inglese. Il titolo più noto di Waugh ha già goduto di due adattamenti di una cerca popolarità.

L'emittente privata inglese ITV ne ha tratto una serie televisiva in undici episodi nel 1981. Il primo adattamento aveva per protagonisti Jeremy Irons nel ruolo di Charles Ryder e Laurence Olivier nei panni di Lord Marchmain.

Anche grazie al carisma dei suoi interpreti principali, il titolo riscosse notevole successo di critica e pubblico. Nel 2008 è diventata un film diretto da Julian Jarrold e con protagonisti Matthew Goode, Hayley Atwell e Ben Whishaw.

Leggi anche

      Cerca