Attacco al potere avrà un altro sequel: i primi dettagli sul ritorno di Mike Banning

Notorious Pictures Gerard Butler ferito

La saga di Attacco al potere non conosce fine: è in arrivo un quarto film di cui già conosciamo il titolo e alcuni dettagli. Già confermato Gerard Butler come protagonista.

L'agente dei Servizi segreti e guardia del corpo Mike Banning non ha proprio intenzione di ritirarsi, anzi. Dopo aver riallacciato i rapporti con il padre (interpretato da Nick Nolte) e aver ottenuto una promozione alla fine di Attacco al potere 3 - Angel Has Fallen, l'agente Banning si prepara a tornare in un quarto capitolo della saga già ufficialmente annunciato. Quale altro insormontabile attacco alla società civile e alla democrazia potrà mai affrontare? Dal 2013 (anno di uscita di Attacco al potere) ad oggi Banning ha lottato contro il terrorismo internazionale durante i primi due episodi della saga, fino ad arginare le conseguenze di un tentativo di colpo di stato nella terza.

A quanto pare le situazioni di crisi che l'agente scelto dovrà fronteggiare non sono ancora finite. È notizia di queste ore che arriverà un quarto capitolo di quella che inaspettatamente è diventata una vera e propria saga cinematografica. Grazie a The Hollywood Reporter ne conosciamo già il titolo in lingua inglese, che gioca sul concetto di "fall" (lett. caduta) associato ai primi tre lungometraggi.

Dopo Olympus Has Fallen, London Has Fallen e Angel Has Fallen, avremo un quarto capitolo intitolato Night Has Fallen. In inglese è l'espressione utilizzata per rendere il concetto di "è scesa la notte", ma permetterà agli sceneggiatori di portare avanti il gioco linguistico alla base dei titoli del cosidetto ciclo filmico dei The Fallen Chronicles. In Italia invece il franchise è noto con il nome scelto dalla traduzione nostrana, ovvero Attacco al potere.

Mike Banning torna con un quarto film

Con discreta lungimiranza, i responsabili del progetto hanno annunciato la sua realizzazione, senza però definire pubblicamente una relativa data di uscita nelle sale. Considerando l'attuale situazione del calendario delle uscite e della chiusura delle sale, è stata una scelta saggia. Bisogna inoltre tenere presente che la produzione ha annunciato di voler girare Night Has Fallen in Europa. Considerando la situazione sanitaria attuale del Vecchio continente, le riprese potrebbero subire ritardi per via dei lockdown nazionali o di possibili contagi all'interno della troupe (vedi quanto successo con la seconda stagione di The Witcher).

La presenza di Gerard Butler come protagonista nel ruolo di Mike Banning è già stata confermata. Non solo: al suo fianco nel quarto film della saga tornerà anche Ric Roman Waugh nel ruolo di co-sceneggiatore e regista, esattamente come è avvenuto per il precedente Attacco al potere 3 - Angel Has Fallen. A coscrivere il film ci sarà ancora una volta Robert Mark Kamen.

NotoriousBanning fa da guardia del corpo durante una sparatoria
Butler e Waugh sono ormai specialisti del genere apocalittico

Quello di Butler e Waught sembra un sodalizio ormai consolidato. Night Has Fallen infantti non è l'unico progetto che vede impegnato l'autore scozzese di 300 con il regista di Angel Has Fallen. Di recente infatti i due hanno lavorato fianco a fianco al film catastrofico Greenland.

Il genere non è poi così differente da quello di Attacco al potere: in Greenland Gerard Butler interpreta un padre che tenta disperatamente di salvare la moglie e il figlio raggiungendo un bunker sotterraneo in soli due giorni, prima che un asteroide di grandi dimensioni colpisca la terra portando all'inevitabile fine del mondo così come lo conosciamo.

Leggi anche

      Cerca