I fan si scagliano contro Amber Heard: una petizione per escluderla da Aquaman 2

Warner Bros. Amber Heard è Mera in un poster di Aquaman

Dopo il licenziamento di Johnny Depp, che ha chiuso con il franchise di Animali Fantastici per volere della Warner Bros., c'è chi chiede ora che la sua ex moglie Amber Heard venga esclusa dal DC Extended Universe.

Senza alcuna sorpresa, continua a tenere banco la polemica intorno al caso giudiziario che vede coinvolti Johnny Depp e l'ex moglie Amber Heard, che ha denunciato violenze fisiche e psicologiche subite dalla star del cinema.

Le pesanti accuse e la sconfitta in aula di tribunale contro il tabloid inglese The Sun (che ha definito Depp "un uomo che picchia la moglie") hanno indotto la Warner Bros. a chiedere le dimissioni di Depp per il ruolo di Grindelwald nella saga di Animali Fantastici, ma ora c'è chiede a gran voce che a farsi da parte sia anche la Heard.

I fan contro Amber Heard

Johnny Depp è ufficialmente fuori dal franchise di Animali Fantastici, spin-off di Harry Potter. L'attore, dopo aver definito surreale l'ultimo giudizio emanato dalla corte inglese, continua a dichiararsi innocente e, come prevedibile, ha annunciato che farà ricorso. Insomma, farà di tutto per tutelare la sua immagine e la sua carriera.

I fan di Depp non hanno preso per nulla bene il provvedimento della Warner Bros. e dopo aver inondato i social network con velenose critiche hanno dato il via ad una petizione per spingere la stessa major cinematografica a rimuovere Amber Heard dal cast di Aquaman 2, prossimo capitolo del DC Extended Universe.

Disponibile su Change.org e chiamata semplicemente 'Remove Amber Heard from Aquaman 2', la campagna ha già raccolto quasi un milione di firme (976mila al momento della stesura di questo articolo). La petizione si poggia sulle testimonianze di Johnny Depp degli scorsi mesi che hanno fatto emergere episodi accaduti tra le quattro mura di casa e non solo a dir poco sconcertanti. Si parla di un dito mozzato, feci nel letto e così via (trovate qui un dettagliato approfondimento sulla questione).

Che la decisione della Warner Bros. di tagliare fuori Johnny Depp dal terzo capitolo di Animali Fantastici sia una diretta conseguenza della sentenza della corte inglese a favore del The Sun sembra abbastanza ovvio. Un giudizio quello del sistema legale del Regno Unito che si potrebbe tradurre anche come una vittoria per Amber Heard. In ogni caso, la battaglia legale continuerà anche sul suolo statunitense e chissà quali altre conseguenze ci saranno per le due parti.

Secondo le ultime indiscrezioni, il principale candidato a prendere il posto di Depp in Animali Fantastici è Mads Mikkelsen, particolarmente apprezzato dal regista David Yates. Si attende ora solo l'ufficialità di una trattativa lampo per portare l'attore danese sul set della pellicola. Amber Heard è invece la Mera di Aquaman e, salvo sorprese, la vedremo sia nel sequel del cinecomic con Jason Momoa che nella Snyder Cut di Justice League, prossimamente su HBO Max.

Voi cosa ne pensate, Warner Bros. darà peso alla petizione contro Amber Heard?

Leggi anche

      Cerca