Daniel Radcliffe e il cast di Harry Potter riunito, 19 anni dopo La Pietra Filosofale

Warner Bros Immagine promozionale di Harry Potter e i Doni della Morte Parte II

Tom Felton, Daniel Radcliffe, Rupert Grint e altri membri del cast della saga di Harry Potter fanno una reunion dove celebrano i 19 anni dall'uscita di Harry Potter e la Pietra Filosofale.

In tempi complicati come quelli della pandemia, la magia di Harry Potter continua a conservare il suo fascino di sempre; a distanza di 19 anni dal primo film del franchise, Harry Potter e la Pietra Filosofale, il cast di Harry Potter si è ritrovato in una reunion virtuale, per la gioia dei (numerosissimi) fan di tutto il mondo.

L'evento live è stato organizzato da Tom Felton, il (quasi) impenitente Draco Malfoy di Serpeverde, attraverso la piattaforma Veeps, usando l'hashtag #19YearsLater (Diciannove anni dopo), per festeggiare i 19 anni del franchise e parlare dell'eredità che questi ultimi hanno avuto su tutti coloro che hanno partecipato all'avventura.

Insieme a Tom Felton abbiamo ritrovato Daniel Radcliffe, il "ragazzo che è sopravvissuto" in persona; Ruper Grint, il Ron Weasley che ha accompagnato il protagonista in tutte le sue sette avventure; James e Oliver Phelps, i gemelli Fred e George, fratelli di Ron; Evanna Lynch, che ha interpretato l'eterea e stramba Luna Lovegood; Mark Williams, che ha interpretato Arthur Weasley, il padre di Ron; Jason Isaacs, il temibile Mangiamorte Lucius Malfoy, padre di Draco; Bonnie Wright, che interpreta Ginny Weasley, sorella di Ron e futuro amore della vita di Harry; e infine Alfred Enoch, che ha interpretato Dean Thomas (per poi diventare la star della serie How to Get Away With Murder).

Tutti i membri del cast si sono divertiti a ricordare gli episodi strani e le risate sul set del famoso franchise, che resta ancora oggi uno dei più fortunati di sempre, e che si è allargato con lo spin-off di Animali Fantastici, con Eddie Redmayne.

Rupert Grint, che abbiamo conosciuto come un bambino impacciato e leale ad Harry sin dal primo capitolo della serie, ha mostrato a tutti alcune foto della sua neonata figlia; ha poi ammesso di non essere stato sempre professionale durante le riprese dei sette film. Non era raro che scoppiasse a ridere in momenti poco opportuni, anche quando le scene da girare erano serie o, peggio, tragiche.

Mi ricordo che si trattava sempre delle scene più inappropriate in assoluto; in particolare, il funerale di Silente fu difficilissimo. Per qualche ragione inspiegabile, lo trovavo assolutamente divertente. E una volta che inizi a ridere, è davvero difficile fermarsi. Per questo tipo di cose avevo una pessima reputazione, mi chiamavano 'Go Again Grint' [Provaci Ancora Grint] perché non riuscivo a fare nessuna scena se non dopo averla ripetuta almeno 20 volte.

Ha poi rivelato che per combattere gli attacchi di risatine, lui e Daniel hanno dovuto girare la famosa scena del loro primo incontro sul treno sull'Hogwarts Express facendo dei take separati.

Warner BrosHarry Potter, Ron ed Hermione prima di salire sull'Hogwarts Express in Harry Potter e la Pietra Filosofale

Tom aveva già anticipato la reunion di parte del cast di Harry Potter in Ottobre, all'Us Weekly. "È il diciannovesimo anniversario il 14 novembre, dunque sto preparando una sorta di "festeggiamento digitale". Sto cercando di riportare i vecchi amici insieme di nuovo per celebrare i nostri risultati, mi piacerebbe molto".

Riunire l'intero cast non è ovviamente un'impresa da niente (ad esempio la nostra Hermione Granger, Emma Watson, non è riuscita a partecipare all'evento digitale). Negli anni seguenti a Harry Potter e i Doni della Morte (ultimo capitolo della serie), si sono tuttavia tenute diverse reunion. Tom Felton ha rivelato che il cast usa WhatsApp per continuare a restare in contatto ed aggiornati sulle vite gli uni degli altri.

E chissà che non sia già in programma una reunion più affollataper il ventesimo anniversario, nel 2021. La speranza è alimentata dalle parole di Daniel Radcliffe: "La prima cosa che mi viene da pensare è che questa sia una sorta di anteprima della nostalgia in cui saremo immersi l'anno prossimo, per i vent'anni dall'uscita del primo film."

Leggi anche

      Cerca