La famiglia reale accusa The Crown 4: 'Crudele e non accurata'

Netflix Josh O’Connor e Emma Corrin in The Crown

Fonti rivelano che i membri della famiglia reale non hanno digerito molto la quarta stagione di The Crown, definendola "crudele" per il ritratto che offre della famiglia sulla storyline di Carlo e Diana.

La quarta stagione di The Crown è finalmente arrivata su Netflix dopo una lunga e trepidante attesa. I nuovi episodi erano già sulla bocca di tutti prima ancora di essere rilasciati. Da un lato perché includeva new entry del calibro di Gillian Anderson nei panni di Margaret Thatcher, dall’altra perché il lasso temporale coperto dalla nuova stagione include una delle storyline più famose della storia della cultura occidentale: l’arrivo di Lady Diana

Inevitabile, ovviamente, che prima o poi arrivassero indiscrezioni da parte di persone vicine alla famiglia reale sulla loro reazione alla quarta stagione di The Crown. Specialmente perché, con l’andare degli episodi, la storia della Regina Elisabetta si fa sempre più vicina a noi, dunque sempre più fresca.

Romanzando, per forza di cose, alcuni eventi particolarmente noti, lo showrunner Peter Morgan ha raccontato la storia del Principe Carlo e della sua sfortunata consorte Lady D raccontando una storia d’amore mai nata, tradimenti e pressioni psicologiche. Niente di facile da digerire per i membri della famiglia reale, come ad esempio il Principe William, figlio di Carlo e Diana.

Secondo quanto riportato da Indiewire, il biografo dei reali d'Inghilterra, Penny Junor, ha dichiarato:

È il loro ritratto più crudele e ingiusto. (Peter Morgan, n.d.r.) ha inventato fatti per creare un dramma costoso e ricercato.

In particolare, Junor si scaglia contro la scena in cui Lord Mountbatten dichiara esplicitamente a Charles che Camilla non è adatta ad entrare nella famiglia. Pare che il fatto non sia mai accaduto e mai avrebbe potuto.

Non è accurato storicamente. Lui (il Principe Carlo, n.d.r.) adorava Mountbatten e fu assolutamente distrutto dalla sua morte.

Un confidente del Principe Carlo ha affermato che raccontare degli eventi molto difficili avvenuti trent'anni fa senza tener conto dei sentimenti delle persone reali è orribile. Specialmente perché secondo il confidente, la serie non getta di certo una luce lusinghiera sul Principe Carlo e il suo vero amore, Camilla.

Non è giusto, in particolare quando molte delle cose raccontate non rappresentano la verità. Si tratta di una presa in giro con un budget hollywoodiano.

Il giornale britannico The Times, inoltre, ha riportato che il Principe William è rimasto dispiaciuto dal ritratto della sua famiglia in questa quarta stagione della serie. Uno dei suoi amici più stretti ha confessato che l'amato Duca di Edimburgo è turbato perché "i suoi genitori sono stati presentati e sfruttati in una maniera falsa e semplicistica solo per fare soldi".

Scene come quelle in cui Carlo grida contro Diana, oppure il confronto di Diana con Carlo durante le prove del matrimonio sulla sua relazione con Camilla non sono mai accadute realmente.

E voi, avete già visto tutti gli episodi della quarta stagione di The Crown? Cosa ne pensate delle reazioni della famiglia reale?

Leggi anche

      Cerca