Tarantino in libreria: arriva il libro di C'era una volta a... Hollywood

Sony Pictures Brad Pitt e Leonardo DiCaprio

I libri di Tarantino amplieranno le storie dei protagonisti di C'era una volta a... Hollywood!

I protagonisti del nono film di Quentin Taratino uscito nei cinema nel 2019, C'era una volta a... Hollywood, vivranno nuove avventure in dei libri che lo stesso regista scriverà.

Il sito Deadline ha riportato che l'accordo di Tarantino con la casa editrice HarperCollins prevede la pubblicazione di due libri.

La fonte riporta anche che i romanzi avranno delle versioni economiche, delle versioni e-book e anche delle edizioni hardcover deluxe per collezionisti.

A quanto pare uno dei due è destinato ad ampliare le vite dei protagonisti del film Cliff Booth e Rick Dalton interpretati rispettivamente da Leonardo DiCaprio e Brad Pitt.

Nel film questi due sono un attore di televisione che cerca di fare il salto di qualità nel grande cinema (Dalton) e il suo stuntman e amico fidato (Booth). La storia di C'era una volta a... Hollywood li ha portati a incontrare personaggi realmente esistiti nel cinema degli anni '60 e '70 e a scontrarsi, in un finale epico tipico dello stile del regista, con i seguaci di Charles Manson.

Sony PicturesI due protagonisti di C'era una volta a... Hollywood
Cliff Booth e Rick Dalton

La pellicola offre moltissimi spunti sulle backstory di Cliff e Rick e sembra quindi più che opportuno il fatto che Quentin Tarantino voglia narrarle in dei romanzi.

In più l'interesse da parte dei fan per il film è sempre stato alto dato che C'era una volta a... Hollywood ha riscosso un ottimo successo di critica e pubblico ricevendo anche ben 10 nomination ai premi Oscar 2020.

Il fatto che Tarantino si volesse dedicare alla scrittura di romanzi era già noto ai fan, infatti il regista ne ha parlato spesso durante la promozione proprio di C'era una volta a... Hollwyood.

Adesso, lo stesso Tarantino ha lasciato una nuova dichiarazione in merito a questo suo nuovo lavoro:

Negli anni '70 i romanzi cinematografici sono stati i primi libri con cui sono cresciuto. Ancora oggi ho un enorme affetto per il genere. Quindi, come appassionato sono orgoglioso di annunciare il mio contributo a questo spesso dimenticato ma amato sottogenere della letteratura. Sono anche entusiasta di esplorare ulteriormente i miei personaggi e il loro mondo in un'impresa letteraria che può (si spera) essere all'altezza della sua controparte cinematografica.

Dalle parole del regista di film come Pulp Fiction e The Hateful Eight pare quindi chiaro che il primo libro sarà una trasposizione letteraria del film, mentre il secondo lavoro di scrittura dovrebbe essere del tutto inedito.

Chissà se di pari passo con l'uscita dei libri si possa assistere alla serie TV di C'era una volta a... Hollywood di cui si è tanto parlato.

Leggi anche

      Cerca