Black Panther 2 inizia le riprese in estate? Le novità sul sequel (e il villain)

Marvel Studios avrebbe fissato l'inizio delle riprese di Black Panther II, pur senza rivelare chi prenderà il posto dell'attore protagonista drammaticamente scomparso la scorsa estate.

Marvel Studios Un'immagine di Shuri

Il 28 agosto scorso il mondo del cinema ha perso uno degli attori più promettenti della nuova generazione di star: Chadwick Boseman, divenuto celebre per il ruolo di Black Panther nel Marvel Cinematic Universe, è venuto a mancare dopo una lunga malattia.

Da quattro anni Boseman combatteva infatti contro un cancro al colon, un male spietato e terribile che purtroppo lo ha portato via davvero troppo presto. 

Da tempo i fan discutono circa l'eventualità che Marvel Studios possa trovare un "rimpiazzo", vale a dire un personaggio che erediti il manto di Pantera Nera nel già annunciato sequel delle avventure del re del Wakanda: Black Panther II.

Ora, il portale The Hollywood Reporter ha rivelato in anteprima che la major avrebbe già preso in considerazione l'inizio delle riprese del sequel del film, senza il suo protagonista. Inizialmente prevista per il mese di marzo 2021, il nuovo film diretto da Ryan Coogler (regista anche del primo capitolo) vedrà le riprese partire nella città di Atlanta a luglio dello stesso anno, con una lavorazione - si pensa - di circa sei mesi.

Ma non solo: sembra che nel cast del film sia entrato l'attore di origini messicane Tenoch Huerta (noto per essere apparso nella serie Netflix Narcos: Mexico). La star trentanovenne sarebbe in trattative per interpretare uno degli antagonisti, la cui identità è al momento del tutto ignota.  

In Black Panther II dovrebbero inoltre tornare anche Letitia Wright, Lupita Nyong’o, Winston Duke e Angela Bassett. In particolare, la Wright tornerà a vestire i panni di Shuri (la coraggiosa sorella di T'Challa), uno dei nomi più accreditati per quanto riguarda l'unico eroe Marvel che potrebbe in qualche modo prendere il posto del personaggio interpretato da Boseman.

Nei fumetti Marvel Comics è infatti proprio Shuri a essere chiamata ad assumere l'identità di Pantera Nera, ottenuta per diritto dinastico, nonostante la Wright abbia ribadito a chiare lettere che l'eventualità che possa essere lei la "nuova" Black Panther non è al momento da tenere in considerazione

Né Kevin Feige né la Casa delle Idee non hanno tuttavia rivelato al momento come e in che modo Black Panther II ovvierà alla mancanza dell'interprete di T'Challa, visto anche e soprattutto che la produttrice esecutiva Victoria Alonso ha confermato di non avere intenzione di riportare su schermo Chadwick Boseman con l'ausilio della computer grafica (una scelta, questa, che avrebbe tuonato come una mancanza di rispetto verso l'attore scomparso).

L'uscita del secondo capitolo di Black Panther è al momento fissata al 6 maggio 2022 negli USA. Con molta probabilità, il totale stravolgimento dei piani circa la Fase 4 del Marvel Cinematic Universe (il cui fischio d'inizio è stato inevitabilmente posticipato a causa dell'emergenza sanitaria mondiale) farà slittare il rilascio del nuovo film diretto da Ryan Coogler.

Fonte: THR

Leggi anche

      Cerca