5 curiosità su Bruce, lo squalo meccanico del film di Spielberg

Mentre l'ultimo modello rimasto viene esposto nel nuovo museo del cinema di Los Angeles, ecco tutte le curiosità su Bruce, lo squalo dell'iconico film di Steven Spielberg.

Universal Pictures Scena tratta da Lo squalo

Se c'è un personaggio del cinema che ha terrorizzato (e terrorizza ancora) il mondo nonostante non sia una persona, quello è senza dubbio l'indimenticabile squalo protagonista de Lo Squalo di Steven Spielberg.

La storia dell'iconico squalo bianco che terrorizza l'isola di Amity ha un posto speciale nel cuore degli appassionati del grande schermo. Costato 9 milioni, il film ne guadagnò 472, diventando il film con maggior incassi della storia.

Proprio in questi giorni, l'unico modello originale rimasto del celebre Bruce Lo Squalo è stato installato nel chiacchierato Academy Museum of Motion Pictures di Los Angeles, ampio museo che verrà inaugurato nel 2021 e che accoglierà i più indimenticabili oggetti di scena della storia del cinema.

Lo Squalo nel Museo del Cinema di Los Angeles

Il museo, promosso e finanziato dai membri dell'Academy, conterrà una grandissima quantità degli oggetti, sceneggiature originali, poster e fotografie conservate negli archivi dagli anni '30 ad oggi. Tra i pezzi già confermati troviamo le scarpette rosse di Dorothy dal set di Il Mago di Oz (1939, Victor Fleming) fino all'ormai già iconico vestito della Regina di Maggio di Midsommar (2019, Ari Aster). 

Per Bruce Lo Squalo, nuova attesissima aggiunta, è stato rilasciato un video dell'arrivo e della faticosa installazione del modello dello squalo nel museo.

5 curiosità su Bruce, lo squalo del film di Spielberg

C'è chi ha paura degli squali proprio a causa sua. C'è chi lo considera uno dei più grandi villain della cultura pop e non solo del cinema. Di sicuro, c'è tanto da dire su quel modello di squalo bianco meccanico che ha rappresentato l'inizio del blockbuster estivo nelle sale del lontano 1975. 

  • Perché lo squalo è universalmente riconosciuto oggi come Bruce? La leggenda vuole che Spielberg abbia dato al famoso squalo il nome del suo avvocato, Bruce Ramer. In merito alla notizia, come riporta The Atlantic, l'uomo ha dichiarato all'Harvard Law Bulletin che "non mi hanno mai pagato i diritti".

  • Arrivato sul set, Bruce ha portato con sé i primi problemi. Una volta messo in acqua, lo squalo meccanico... affondava. Quello che inizialmente fu percepito come un enorme problema, divenne poi parte del grande successo del film. Spielberg decise infatti di far vedere il minimo possibile lo squalo (che compare per la prima volta visivamente a circa quaranta minuti dalla fine del film), lasciando il peso di creare la suspense al montaggio e all'iconica musichetta di John Williams. Oscar per entrambi, il resto è storia.

Universal PicturesScena tratta da Lo squalo
Roy Scheider con lo squalo Bruce
  • Un vero squalo bianco non può essere grande come Bruce, (grande più di 7 metri). Ad oggi il più lungo e pesante squalo bianco mai trovato è stato di 6 metri circa.

  • Il nostro amato Bruce Lo Squalo si è piazzato al 18esimo posto nella lista dei 100 cattivi più importanti della storia del cinema stilata dall'American Film Institute. Meno cattivo di The Alien, ma più di Terminator e Freddy Krueger. Niente male per uno squalo no?

  • George Lucas ha avuto l'onore (o la sfortuna?) di avere un faccia a faccia con Bruce Lo Squalo. In che senso? Il regista, caro amico di Spielberg, visitò il set e, incuriosito dalla creatura meccanica, ispezionò Bruce. Spielberg provò a fargli uno scherzo chiudendo le fauci dello squalo proprio mentre Lucas aveva la testa al suo interno. Il risultato? Pare che far uscire il futuro regista di Star Wars fu più facile a dirsi che a farsi.

Chi ha paura degli squali adesso?

Leggi anche

      Cerca