Jude Law torna a parlare di Contagion: 'La pandemia era inevitabile, lo sapevamo'

Recentemente intervistato, Jude Law ha ricordato Contagion e come alcuni virologi abbiano aiutato nella sua lavorazione, avvisando che una pandemia prima o poi si sarebbe verificata. Il film presenta alcune analogie con la pandemia di COVID-19.

Warner Bros. Pictures Primo piano di Jude Law

Jude Law torna sull’argomento Contagion e lo fa spiegando che i consulenti scientifici, interpellati per la produzione del film del 2011, avevano già chiarito che una pandemia sarebbe stata, presto o tardi, inevitabile.

Diretta da Steven Soderbergh, in seguito alla diffusione del Coronavirus (SARS-CoV2) la pellicola è stata al centro di numerose discussioni: non mancano, infatti, le analogie della trama con la pandemia di COVID-19 che stiamo affrontando; cosa che, nei mesi scorsi, ha fatto balzare il film in cima alle classifiche di streaming, suscitando la curiosità delle persone.

Recentemente intervistato da GQ, Jude Law – il teorico della cospirazione Alan Krumwiede nel film – ha raccontato di aver parlato, durante le riprese, con alcuni consulenti scientifici.

C’era assolutamente la sensazione che sarebbe accaduto. I grandi scienziati sul set con noi erano persone molto istruite ed esperte, che sapevano cosa aspettarsi e ci hanno detto che tutto questo sarebbe accaduto. Era una questione di 'quando' sarebbe successo e non di 'se' sarebbe successo.

Contagion racconta la diffusione di un virus nel mondo – proveniente dalla Cina - che agisce velocemente e che ha un tasso di mortalità alto. Tornata negli USA da un viaggio per lavoro a Hong Kong, Beth Emhoff (Gwyneth Paltrow) inizia ad accusare sintomi inizialmente associati al jet lag o a una normale influenza. Beth, però, dopo una forte tosse e febbre alta, sviene e muore in ospedale. I medici scoprono, quindi, il virus MEV-1: un virus capace di attaccare polmoni e sistema nervoso e uccidere in breve tempo. La trama vede, dunque, alcuni personaggi alla ricerca disperata del paziente zero e di un vaccino o una cura, mentre nel mondo muoiono milioni di persone…

Il film immaginava un mondo in cui una pandemia ci avrebbe colpito, analizzando la vita dei cittadini, ma anche il lavoro di medici, scienziati e funzionari governativi chiamati a gestire un’emergenza senza precedenti. Si affrontano, quindi, lo sviluppo dell’epidemia, la sua diffusione, la sintomatologia e anche il problema della disinformazione e della poca fiducia delle persone negli esperti.

Questa cosa mi ha spaventato a morte per qualcosa come 18 mesi. […] Quando è iniziato il 2020 e abbiamo appreso cosa stava accadendo in Cina e che, velocemente, è diventato evidente al mondo, è suonato un campanello di allarme. Sfortunatamente, non mi ha sorpreso.

Law ricorda che il film racconta, nel dettaglio, come e perché i virus si diffondono velocemente e confessa di essersi spaventato a morte, quando lo scoprì. Per quanto riguarda i negazionisti, ha raccontato:

Ciò che è straordinario, forse più della diffusione del virus, è come personaggi del genere abbiano davvero iniziato a comparire.

Scritto da Scott Burns, Contagion vede nel cast, oltre a Jude Law (Alan Krumwiede) e a Gwyneth Paltrow (Beth Emhoff), anche Kate Winslet (Erin Mears), Marion Cotillard (Leonora Orantes), Matt Damon (Mitch Emhoff), Laurence Fishburne (Ellis Cheever) e Bryan Cranston (Lyle Haggerty).

Contagion Warner Home Video Cofanetto Blu-ray di Contagion
Contagion
Warner Home Video

Cofanetto Blu-ray di Contagion

6,99 €

Attualmente impegnato nella promozione del suo ultimo film The Nest, Jude Law ha rivelato di essere riuscito a superare ansia e paura grazie alla lavorazione dei suoi progetti seguenti.

Contagion è disponibile in streaming, su Amazon Prime Video.

Leggi anche

      Cerca