È morto Enrico Bertorelli, il doppiatore voce italiana di Cell in Dragon Ball

Il doppiatore di Cell in Dragon Ball Z e Dragon Ball GT è morto: Enrico Bertorelli ci ha lasciato a 78 anni dopo una lunghissima carriera tra cinema e TV.

Se n’è andato a 78 anni Enrico Bertorelli, la voce italiana di Cell in Dragon Ball Z e Dragon Ball GT che potete ascoltare nel video in testata. 

Il doppiatore di origine torinese è morto il 30 novembre 2020 a Milano dopo una lunghissima carriera tra cinema, televisione e serie animate. 

È passato da soap opera come Sentieri e Febbre d’amore a cartoni animati come Batman, La leggenda di Zorro, L’ispettore Gadget, Tartarughe Ninja, Tazmania e tanti altri. 

Ha prestato la sua voce persino ai protagonisti di famose saghe di videogiochi. È stato, infatti, Warren Vidic in Assasin’s Creed, l’Ambasciatore Udina in Mass Effect e Theophile Paddington in Alone in the Dark. 

Gli appassionati di Piccoli brividi avranno sicuramente riconosciuto la sua voce come quella del narratore. Gli amanti del cinema, invece, lo hanno ascoltato doppiare attori come Richard Jordan in Gettysburg, Bernand Collins in I giardini crudeli della vita, Edward James Olmos in Selena e  Serban Celea in The Commander.

In realtà, Enrico Bertorelli non ha solo doppiato, ma anche recitato al cinema e in televisione, seguendo le orme del fratello e della sorella, entrambi attori. 

Molti lo ricordano come il padre di Cristina D’Avena nelle serie televisive Arriva Cristina, Cristina e Cri Cri, andate in onda tra il 1988 e il 1991 sulle reti Mediaset. Cristina D’Avena ha ricordato il suo papà televisivo sul suo profilo Instagram, postando un breve video e il suo saluto commosso al collega. 

Bertorelli ha preso parte anche a diversi spettacoli teatrali sia in Italia che in Svizzera, recitando in particolare in quel di Lugano. È stato, inoltre, insegnante di recitazione e di dizione presso la scuola Progetto Teatro 3 di Milano. 

Purtroppo nel 2008 fu vittima di un incidente stradale che gli danneggiò le corde vocali. Avendo perso il suo strumento di lavoro più prezioso, fu costretto poco dopo a ritirarsi dal doppiaggio. 

R.I.P. Enrico Bertorelli

Leggi anche

      Cerca