Il momento più imbarazzante sul set di Harry Potter? Lo ha rivelato Daniel Radcliffe

L'attore ha raccontato qual è stato il momento più imbarazzante del franchise, accaduto durante le riprese di Harry Potter e la Camera dei Segreti e riguardante una scimmia particolarmente... vivace.

Warner Bros.Pictures Daniel Radcliffe in Harry Potter e la Camera dei Segreti

Daniel Radcliffe ha interpretato il maghetto Harry Potter dal 2001 al 2011, crescendo sotto i riflettori capitolo dopo capitolo dell'amatissimo franchise che l'ha reso famoso in tutto il mondo. A distanza di diversi anni dall'ultimo film ispirato alla collana di romanzi di J.K. Rowling, Radcliffe - che, ormai, è un uomo di 31 anni - viene ancora oggi ricordato principalmente per il personaggio di Harry. A sua volta, l'attore continua a essere molto legato al maghetto, consapevole di essere diventato in qualche modo il simbolo di una generazione.

Girare il franchise è stato faticoso, ma anche molto divertente. In particolare, come riporta Cinemablend, c'è un momento imbarazzante che Daniel ricorderà per sempre. Lo ha svelato nel corso di una puntata di Hot Ones, raccontando che il suo ricordo più "strano" e imbarazzante legato al magico mondo di Harry Potter riguarda in particolare Harry Potter e la Camera dei Segreti e una scimmia che era presente sul set particolarmente fuori controllo!

La scimmia in questione, infatti, venne sorpresa da Daniel e gli altri mentre si dedicava all'autoerotismo nella sua gabbia.

Quella volta sul set c'erano circa 60 animali. La cosa che più mi ha colpito è che, a un certo punto, ho visto questa scimmia chiusa nella sua gabbia, intenta a masturbarsi. Per carità, una volta un pipistrello ha fatto la pipì su Rupert Grint, quindi non mi posso lamentare!

Nel corso della sua intervista per Hot Ones, l'ex Harry Potter ha anche rivelato quali sono state le migliori e le peggiori pietanze consumate sul set.  Tra i suoi piatti preferiti bacon, fagioli, salsicce e uova fritte:

Mangiare cose del genere per giorni interi non poteva che riempirmi di gioia. I momenti migliori sono stati, senza dubbio, quelli delle colazioni.

Daniel, invece, ha fatto fatica a "mandare giù" un piatto in particolare, ossia l'algabranchia mangiata durante le riprese di Harry Potter e il Calice di Fuoco:

Dopo la terza, quarta volta che rifacevo la scena, mi chiedevo quante volte ancora dovessi mangiare quella roba!

Che ne pensate di questi ricordi di Daniel Radcliffe? Hanno riacceso anche in voi un'incredibile voglia di rivedere la saga? Vi ricordiamo che, attualmente, è in corso una maratona di Harry Potter su Canale 5.

Leggi anche

      Cerca