Paava Kadhaigal - Storie di peccati, tutto sul primo film tamil di Netflix

Onore, amore, peccato e orgoglio raccontati in quattro cortometraggi: ecco tutto quello che c'è da sapere sul film antologico diretto da Gautham Menon, Vetrimaaran, Sudha Kongara e Vignesh Shivan.

"L'onore, l'orgoglio e il prestigio di una famiglia ricadono sulle spalle delle donne. E non potremo mai liberarcene, fino alla morte".

Sono le parole che accompagnano la tremenda scena finale del trailer ufficiale di Paava Kadhaigal - Storie di peccati, il primo film tamil in arrivo su Netflix.

Il trailer, che potete vedere in apertura di questo articolo, anticipa ciò che vedremo a partire dal 18 dicembre 2020: un'antologia composta da quattro cortometraggi, nella quale gli ingredienti tipici dei film che arrivano dal subcontinente indiano – storie intense, colori sgargianti, profumi ammalianti – sono cucinati con gusto oscuro e problematico, ma non meno appetibile rispetto a prodotti simili provenienti da Bollywood e Tollywood.

La principale caratteristica di Paava Kadhaigal è ovviamente la lingua tamil: Kollywood, l'industria cinematografica che ha per epicentro il distretto di Kodambakkam a Chennai e che vanta più di 100 anni di storia, non è soltanto la superstar Rajinikanth.

Kollywood sta cercando da tempo di scostarsi dal format "Masala" (il mix di spezie drammatiche, comedy, romantiche e action) con un taglio più trasgressivo, dark e contemporaneo.

L'obiettivo di Paava Kadhaigal è esplorare quattro tematiche – l'onore, l'amore, il peccato e l'orgoglio – attraverso differenti, intricate e complesse vicissitudini e toccando alcuni dei temi più controversi del Paese: i matrimoni prematuri e quelli tra appartenenti a caste diverse, l'amore omosessuale e le relazioni tra donne.

Paava Kadhaigal vuole rompere storici tabù e lo fa affidandosi a quattro registi apprezzati e premiati in patria, capaci di esaltare l'efficacia di un racconto che tiene incollati alla poltrona: Gautham Vasudev Menon, Sudha Kongara, Vetrimaaran e Vignesh Shivan.

L'episodio di Menon si intitola Vaanmagal, quello di Kongara (l'unica donna regista tra i quattro) si chiama Thangam. Il corto di Vetrimaaran (il regista che ha presentato il thriller Visaaranai a Venezia 72) è Oor Iravu, mentre quello di Shivan è Love Panna Uttranum.

Kongara ha spiegato nelle note di produzione che ogni corto "esplora l'amore non convenzionale, libero e incondizionato". 

È fantastico che queste incredibili storie raggiungeranno gli spettatori in India e in tutto il mondo grazie a Netflix.

Un film come Paava Kadhaigal non può che essere affollato da attori famosi e amatissimi nella "Terra dei Tamil" e in tutto il subcontinente. 

La parata di star tamil che fanno parte del cast include: 

  • Aadhitya Baaskar
  • Anjali
  • Bhavani Sre
  • Gautham Menon
  • Hari Krishnan
  • Kalidas Jayaram
  • Kalki Koechlin
  • Padam Kumar
  • Prakash Raj
  • Sai Pallavi
  • Shanthnu Bhagyaraj
  • Simran
  • Vignesh Shivan

La produzione del primo Original tamil è firmata RSVP Movies (la società di Ronnie Screwvala e Pashan Jal dietro la rom-com Amore al metro quadro e il giallo Raat Akeli Hai) e Flying Unicorn Entertainment, la compagnia di Ashi Dua che ha già portato su Netflix le antologie Ghost Stories e Lust Stories.

Paava Kadhaigal - Storie di peccati dura circa 120 minuti e Netflix lo pubblica all'interno del proprio catalogo dei contenuti in streaming il 18 dicembre, lasciando ad abbonate e abbonati la facoltà di scegliere quando e come vederlo.

Leggi anche

      Cerca