Excuse me, I love you: lo Sweetener Tour di Ariana Grande arriva su Netflix

Il 21 dicembre la cantante sarà l'ennesima superstar mondiale ad avere un titolo sulla piattaforma. Un nuovo genere che conviene a tutti e ridefinisce il catalogo in streaming.

Ariana Grande sbarca su Netflix e si va aggiungere alla lunghissima lista di superstar musicali a cui la piattaforma ha dato spazio. Un annuncio a sorpresa, se consideriamo che lo show della cantante di Positions non era stato presentato negli highlights del mese, che arriva praticamente già alla vigilia del debutto.

Il tour di Ariana Grande dal 21 dicembre in stream

Si chiama Excuse me, I love you e uscirà il 21 dicembre. Il documentario ripercorre la tappa di Londra dello Sweetener World Tour della cantante mostrando esclusivi backstage, prove, numeri musicali e scene di vita in tour della giovanissima icona dello sweet pop mondiale. Parliamo praticamente di un’era fa, visto che la Grande ha già un nuovo album all’attivo, Positions, ma considerato che non sarà possibile promuoverlo adeguatamente con un tour, meglio rispolverare quello precedente. Una "lettera d’amore” per i fan, così Ariana Grande ha definito Excuse me, I love you nel suo post di lancio.

Le parole della cantante

Ariana Grande parla di “celebrazione di tutto quello che abbiamo condiviso negli scorsi anni” e precisa che, nonostante lo show di Netflix mostri solo la tappa di un tour, il riferimento è alle “centinaia di spettacoli e concerti che abbiamo condiviso negli ultimi sei-sette anni”.

Voglio ringraziarvi per avermi mostrato più di quello che avrei immaginato di ricevere in una vita. Fare musica è stato tutto per me, ed ho dato tutta me stessa per tutto questo tempo. Il mio cuore guarda avanti per un cambiamento, e voglio esprimere ancora quanto eternamente io sia grata a voi tutti. Ho imparato, visto, sentito così tanto, è stato un onore condividere così tanto della vita con voi.

Una nuova formula per Netflix

La Grande è solo l’ultima della fila. Una lunga, ormai, fila che ha visto tra i componenti superstar mondiali del calibro di Lady Gaga, Shawn Mendes, Beyonce, Taylor Swift, le Blackpink. Ognuno di loro ha in streaming un titolo a metà tra il documentario e lo show musicale. Il peso può essere sbilanciato più da una parte che dall’altra, a seconda dell’artista, ma la formula è sostanzialmente la stessa (backstage e confessioni) ed è vincente. Netflix porta al suo catalogo fanbase enormi di utenti in target commerciale e gli artisti si ritrovano una celebrazione che pesa moltissimo, sia in termini di dollari che di ego. Complice la pandemia di Covid-19, le superstar in stream hanno letteralmente definito un nuovo genere realizzando, insieme ai producer di Netflix, dei prodotti di alto livello spesso elogiati dalla critica, come il Justin Timberlake + The Tennessee Kids, ancora oggi ai vertici del catalogo in termini di ratings. E il fenomeno non si ferma a Netflix, basti pensare al documentario di Tiziano Ferro su Amazon o al maxi show mondiale di Dua Lipa in streaming su LIVEnow.

Leggi anche

      Cerca