Nomadland, il primo trailer in italiano del film Leone d'Oro a Venezia e favorito per gli Oscar

Frances McDormand è l'assoluta protagonista del primo trailer italiano di Nomadland, l'intenso film statunitense vincitore del Leone d'Oro e già tra i favoriti per la corsa agli Oscar.

È finalmente disponibile anche in lingua italiana il primo trailer di Nomadland, la pellicola firmata dalla regista Chloé Zhao e con protagonista Frances McDormand. Il film prodotto da Searchlight si candidata ad essere tra i protagonisti della bizzarra corsa agli Oscar primaverili del 2021. Il film statunitense, che vede una commistione di attori e interpreti non professionisti nel ruolo di sé stessi, era già dato per favorito alla vigilia di Venezia 77 e ha concluso l'edizione vincendo il Leone d'Oro. L'impressione è che, data la scarsa competizione sul fronte statunitense causata dalla chiusura delle sale e dallo stop a numerose pellicole, Nomadland potrebbe veramente risultare il vincitore (morale e materiale) della surreale annata 2020 di cinema. 

Vale dunque la pena di guardare con particolare attenzione il primo filmato promozionale con le scene del film doppiate in italiano, che vede per assoluta protagonista l'attrice premio Oscar Frances McDormand. Interpreta una donna costretta dalla morte del marito e dalla mancanza di lavoro a vivere in una roulotte e cercare lavoro stagionale e saltuario, spostandosi lungo le strade d'America. La sua storia fa da raccordo alle vere vicende di nomadi statunitensi moderni.

Linda May, Swankie e Bob Wells interpretano sé stessi nel lungometraggio, diventando i mentori e i "vicini di roulotte" di Fern, del tutto ignara delle insidie e delle gioie di una vita senza un tetto sulla testa. 

Il primo trailer del Leone d'Oro 

Nel trailer vediamo Fern spiegare all'impiegata di un ufficio di collocamento perché ha bisogno di lavoro. Suo marito è morto, la fabbrica in cui lavorava e attorno cui si era sviluppata tutta la vita economica e sociale della cittadina locale ha cessato l'attività. La donna, non più giovanissima, non vuole richiedere la pensione ma non riesce a trovare lavoro in una cittadina che si sta già spopolando. Decide dunque di vivere in un camper e di inseguire stato dopo stato, impiego dopo impiego, quella vita che da necessaria è diventata desiderabile, con la sua libertà e tutti i suoi rischi e i suoi limiti. 

A dirigere il film è la regista Chloé Zhao. Nota ai cinefili per essersi fatta notare al Festival di Cannes grazie al struggente The Rider (le cui tematiche sono simili a quelle di Nomadland), Zhao è attesa al suo esordio nel mondo delle major con questa produzione di Disney, distribuita sotto l'egida di Searchlight. L'anno prossimo dovremmo vederla alle prese con un progetto radicalmente differente: è lei la regista di Gli Eterni, film dell'universo Marvel dal cast stellare che introdurrà un nuovo gruppo di supereroi nel MCU. 

Se per Zhao e per il film ci sono buone probabilità di farsi notare anche nelle categorie maggiori agli Oscar, è quasi certa una nomination da protagonista per Frances McDormand: l'attrice ha lavorato anche alla produzione del film, dopo aver scoperto la storia dei nuovi nomadi (una sorta di nuovi pionieri, come si dice nel trailer) nel libro inchiesta di Jessica Bruder intitolato Nomadland. Un racconto d'inchiesta ed edito in Italia da Edizioni Clichy.

Se siete curiosi di sapere qualcosa di più del film, potete già leggere la recensione dedicata a Nomadland. Nomadland arriverà il 29 aprile nei cinema italiani e il 30 aprile in streaming su Disney+.

Leggi anche

      Cerca