Annunciato l'anime di Chainsaw Man, il nuovo manga del momento di Shonen Jump

Annunciato ufficialmente l'anime dedicato a Chainsaw Man, un manga molto popolare di recente in Giappone, nato sulle pagine di Shonen Jump.

Shueisha Chainsaw Man protagonista

Arriva l’annuncio ufficiale che il famoso manga Chainsaw Man diventerà un anime molto presto. La serie a fumetti di Tatsuki Fujimoto ha esordito in Giappone nel 2018 ottenendo pian piano un discreto successo di pubblico. Il 2020 è stato l’anno in cui Chainsaw Man si è affermato come uno dei titoli di punta di Weekly Shonen Jump, la rivista dedicata ai manga più letta di tutto il Giappone dove sono nate alcune delle serie più importanti di sempre come: One Piece, Dragon Ball, Naruto, My Hero Academia e molti altri.

L’anime è stato presentato con un’immagine promozionale che mostra il protagonista della serie in versione animata. Per il momento non ci sono dettagli sul periodo in cui verrà messo in onda, ma è sicuro che la serie arriverà entro il 2021, probabilmente nella stagione estiva o autunnale. Sappiamo invece quale sarà lo studio d’animazione che realizzerà l’anime, ossia Studio MAPPA, che di recente sta diventando sempre più presitigioso dopo che quest’anno si è dedicato a ben tre grossi progetti: The God of High School tratto dal famoso fumetto online coreano e prodotto da Crunchyroll; Jujutsu Kaisen, altro manga emergente di Shonen Jump; infine la quarta stagione de L’Attacco dei Giganti dopo l’abbandono di Wit Studio, che ha consigliato personalmente lo Studio MAPPA come suo successore.

La storia di Chainsaw Man ha come protagonista Denji, un orfano che vive senza un tetto sulle spalle. In questo mondo esistono dei diavoli che prendono forma dalle paure degli umani, e Denji finirà per fare amicizia con uno di questi, Pochita, conosciuto come il Diavolo Motosega. Insieme i due danno la caccia ad altri demoni per guadagnarsi da vivere, fino al giorno in cui non incontrano il Diavolo Zombi che apparentemente uccide Denji. Il giovane finisce per stringere un patto con Pochita e si trasforma in un ibrido uomo diavolo chiamato Chainsaw Man con cui sconfigge il nemico.

La sua nuova forma viene notata da Makima, una donna appartenente al reparto cacciatori di diavoli della Pubblica Sicurezza, che lo ingaggia nella Quarta Divisione per affrontare in combattimento altri diavoli ostili. Tra questi il più pericoloso è il Diavolo Pistola, incarnazione del terrore dell’uomo per le armi, che in passato ha compiuto una delle stragi più orribili della storia e ora è ricercato in tutto il mondo. La serie, nonostante sia classificata come shonen, è piuttosto violenta e con tematiche forti, un po’ come lo è L’Attacco dei Giganti, manga in una rivista shonen che si avvicina più al target seinen, ossia manga più adulti rispetto ai classici manga per ragazzi.

ShueishaChainsaw Man copertina manga

Il manga originale ha da poco visto l’arrivo dell’ultimo capitolo della prima parte della storia. Attualmente La serie è dunque arrivata a un finale per un totale di circa 11 volumi, ma con la promessa dell’autore, Tatsuki Fujimoto, di continuare la storia di Denji in una seconda parte del manga, anche se ancora non si conosce la data di lancio di questo seguito. In Italia il manga ha da poco iniziato le pubblicazioni con il primo numero uscito a ottobre 2020 per Planet Manga.

Cosa ne pensate dell’arrivo in formato anime di Chainsaw Man, siete incuriositi da questa stravagante serie?

Fonte: Comicbook

Leggi anche

      Cerca