Come stanno andando le prime recensioni di Wonder Woman 1984?

L'universo cinematografico DC Comics torna con una pellicola che sembra aver generalmente convinto i critici cinematografici.

Warner Bros./DC Entertainment Gal Gadot nei panni di Wonder Woman

Wonder Woman 1984, dopo una lunghissima serie di rinvii dovuta all'emergenza sanitaria degli ultimi mesi, è finalmente pronto ad arrivare al suo pubblico. La nuova avventura dell'Amazzone DC Comics debutterà negli Stati Uniti il 25 dicembre, con una distribuzione atipica e che sta già facendo discutere: la pellicola infatti uscirà contemporaneamente sia in sala (dove questo sarà possibile), sia sul servizio di streaming HBO Max. In Italia invece bisognerà attendere ancora qualche settimana, con la release attualmente prevista per il 28 gennaio 2021.

Al di là delle discussioni comunque, il 15 dicembre si è tenuta ufficialmente la premiére digitale del film e in concomitanza con essa hanno iniziato ad arrivare sul web e sulla carta stampata le prime recensioni da parte della critica. E, per la felicità degli amanti dell'universo cinematografico DC Comics, sembra che Diana sia riuscita a riconfermare il successo del suo primo capitolo. Gli aggregatori di recensioni dipingono un affresco piuttosto positivo, sebbene non esageratamente esaltante, con un 89% di apprezzamenti su Rotten Tomatoes e un punteggio medio su Metacritic di 67 (basato però su molte meno recensioni per ora).

Per approfondire possiamo leggere i commenti di alcuni dei critici coinvolti. A partire ad esempio da Brandon Davis, firma chiave per il portale specializzato ComicBook.com, che dichiara: "Wonder Woman 1984 raggiunge il suo obiettivo di raccontare una esaltante e ispirante nuova storia, con un sorprendente livello di critica sociale legato al periodo in cui è stato girato, insieme a un messaggio di speranza di cui abbiamo molto bisogno ora - il tutto accompagnato benissimo dalla colonna sonora di Hans Zimmer".

Warner Bros./DC EntertainmentChris Pine e Gal Gadot in Wonder Woman 1984

Peter Debruge di Variety invece evidenzia il ruolo della regista di Wonder Woman 1984: "[Patty] Jenkins è una filmmaker dal talento eccezionale su cui lo studio ha voluto scommettere - cosa che raramente si pensa quando si parla di uomini - e che ha provato di essere all'altezza facendo in modo che lo spettacolo non annacqui mai le performance". Kevin Maher del Times (UK) si concentra invece sulla sceneggiatura: "Lo script di Jenkins e dei co-autori Geoff Johns e Dave Callaham fa una cosa eccezionale: raddoppia l'intensità della premessa e tratta il materiale con enorme rispetto. E in qualche modo, funziona".

Non tutti però sono entusiasti. Angelica Jad Basién di Vulture ad esempio ha dato un giudizio molto duro sulla pellicola, dicendo che: "Questo deludente sequel non solo evidenzia il pessimo stato in cui versa il genere di film live-action sui supereroi, ma anche il pessimo stato del cinema di Hollywood nel suo complesso".

Insomma, varietà di opinioni, che però sembrano essere più positive che non. Noi come detto dovremo attendere ancora qualche settimana per farci un'idea in prima persona di cosa sarà questo Wonder Woman 1984, ma nel frattempo possiamo avere un bell'assaggio di ciò che ci aspetta. Con la premiére digitale sono arrivati anche i primi minuti del film online, accessibili gratuitamente a tutti direttamente su YouTube dal box qui sopra.

E tu cosa ne pensi? Quali sono le tue aspettative per Wonder Woman 1984?

Leggi anche

      Cerca