Scott Adkins pentito del suo ruolo in Doctor Strange: "Ora non sarò in altri film Marvel"

Non si tratta di problemi legati alla parte in sé, quanto al fatto che ora non potrà più tornare nel Marvel Cinematic Universe in altri ruoli.

Disney/Marvel Studios Scott Adkins in Doctor Strange Disney/Marvel Studios

La storia del cinema è piena di attori che hanno accettato un ruolo solo per poi pentirsene. In alcuni casi tutto il processo è stato anche molto violento con dichiarazioni al vetriolo contro gli studios e i film in questione. Spesso questo è dovuto al fatto che la parte è cambiata in corso d'opera o semplicemente la pellicola in questione si è rivelata un flop o ancora l'atmosfera sul set è stata particolarmente antipatica, rendendo l'esperienza per gli attori poco piacevole. Nulla di tutto questo però sembra riguardare Scott Adkins e il suo pentimento per la parte in Doctor Strange

L'attore, uno dei più noti artisti marziali prestati al mondo del cinema, ha infatti un piccolo ruolo nel primo film dedicato allo Stregone Supremo. Interpreta il personaggio di Lucius, uno dei seguaci di Dormammu, che mette i bastoni fra le ruote a Strange, affrontandolo in uno scontro. Tuttavia, come è facile intuire, il villain ha la peggio e viene ucciso dalla Cappa della Levitazione del supereroe, ponendo fine al suo arco narrativo. Una presenza quindi molto ridotta, che per Adkins ora ha il sapore di una occasione perduta. In una recente intervista ha infatti dichiarato:

Quello è l'unico ruolo che mi pento di aver accettato. Vorrei aver resistito e non averlo preso, perché ora mi sento di aver sprecato la mia occasione per essere nel Marvel Cinematic Universe.

Disney/Marvel StudiosScott Adkins in Doctor Strange

Effettivamente la possibilità di prendere parte a un franchise così ricco e di successo come il MCU non va certo sottovalutata. Ci sono numerosi attori che hanno visto la propria carriera essere rilanciata o proprio decollare verso le vette più alte di Hollywood grazie a interpretazioni chiave nel mondo degli Avengers. Al contempo però non tutto è perduto per Adkins.

Nonostante infatti il Marvel Cinematic Universe sia diventato celebre per la propria continuity e le tante connessioni tra i film che ne fanno parte, non mancano i casi di attori che hanno interpretato più ruoli all'interno della saga. A volte si tratta di attori che hanno anche prestato la voce a un personaggio differente. In altre occasioni i due ruoli si sono sviluppati in film e serie TV, il cui legame è diventato piuttosto debole negli anni: caso celebre è quello di Mahershala Ali, comparso in Luke Cage e prossimamente in Blade. Ci sono poi anche casi eclatanti (e particolarmente adatti alle speranze di Adkins) come quello di Gemma Chan, passata da una parte minore da villain in Captain Marvel al ruolo di co-protagonista in Eternals.

Insomma, non è detto che quella parte in Doctor Strange blocchi del tutto il futuro dell'attore nel MCU. E voi, in che ruolo lo vedreste bene?

Via CBR

Leggi anche

      Cerca